Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

VERSO LA BANCAROTTA: BTP A 10 ANNI DI NUOVO SOPRA IL 7%

Pubblicato su 23 Dicembre 2011 da frontediliberazionedaibanchieri

Ndr - Il governo dei professori non sta facendo altro che affamare il popolo, espropriandogli il poco denaro rimasto,  per passarlo alle banche. Se non si ferma questa spirale mandando a ramengo questa macchietta di Europa ed il suo euro, se non si torna allo Stato che stampa la propria moneta abbiamo preso una via di non ritorno: alla fine c'è il baratro.

Dimenticavo: se si chiudesse anche la Borsa non sarebbe niente male.

 

E’ ufficiale, persino le banche italiane non hanno investito un centesimo dei soldi prestatigli dalla BCE all’1% nel nostro debito pubblico. Dal momento della concessione del credito (quadratino verde) il rendimento del nostro BTP è solo salito.

Ah nel frattempo è stata approvata la manovra più cialtronesca e recessiva della storia italiana, rigorsamente a schieramenti unificati. (lega e idv fanno solo finta tanto per raccogliere frattaglie di voti in uscita da una parte all’altra)

Mi chiedo quando anche i media mainstream cominceranno a scrivere che “forse” usare la leva fiscale anzichè il taglio della spesa ci sta condannado ad una bancarotta in perfetto stile greco.Forse mai, i media mainstream (fatte un paio di eccezioni) vivono tutti di spesa pubblica, me lo ero dimenticato.



Read more: http://www.rischiocalcolato.it/2011/12/verso-la-bancarotta-btp-a-10-anni-di-nuovo-sopra-il-7.html#ixzz1hNLfCvOt20111223_btpyld2_1.png

Commenta il post