Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

TI ABBIAMO UCCISO TUTTI NOI

Pubblicato su 21 Maggio 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Cara Melissa,

anche tu vai a raggiungere tanti altri disgraziati di tutte le età che in questa Italia, che dicono democratica ed antifascista: da Portella della Ginestra, passando per Piazza Fontana e fino a te in quel di Brindisi, hanno pagato il loro contributo di sangue perchè un potere maledetto e speculatore potesse perpetuarsi.

Ora ci riempiranno la testa con i pianti, i funerali di stato, i cortei, le proteste per questo atto infame che ti ha strappato alla vita, perchè anche questo fa spettacolo, anche questo serve a chi ti ha assassinato. Anzi, vedrai, ne faranno anche un film, impegnato, diranno.

Chi sono i responsabili che hanno stroncato la tua giovane vita?

E inutile fare tante elucubrazioni, sono i soliti “terroristi”, e i “terroristi” sono sempre stati e non sono altro, che degli immondi individui che sono al servizio del POTERE, l’unico che, in qualche modo, può trarre vantaggio da questi episodi infami.  Punto. Tutte le altre supposizioni sono sciocchezze. Da noi il Potere, ma il Potere vero, ha casa e indirizzo in quelli che sono i padroni del mondo, l’Occidente. Ma in  definitiva ti abbiamo ucciso tutti noi.

O almeno, tutti coloro che passano la giornata ad assistere in televisione a spettacoli demenziali, telenovele, a Tg balordi e mistificatori, a pubblicità su pubblicità.

Tutti coloro che magari protestano, ma poi si recano a votare, come tanti beoti, per qualsivoglia partito di destra, di centro o di sinistra, credendo in tal modo alle panzane che gli sono state proponiate da guitti e furfanti interessati unicamente alla loro carriera politica (e ovviamente speculativa).

Tutti coloro che ora sembrano contriti nel dolore e fanno il loro bravo minuto di silenzio, ma quando hanno assistito a bombe su bombe, a uranio impoverito a operazioni piombo fuso, con i quali i bastardi d’Occidente hanno massacrato, straziato intere popolazioni a Gaza, come in Irak o in Afghanistan, in Libia, e così via, non gliene è fregato niente di niente.

Tutti coloro che vivono, anzi sopravvivono, in questa balorda e alienante società fatta di abiti griffati, Ipod, discoteche allucinanti, sballo e tifo da stadio (qualcuno si è mai chiesto perchè danno miliardi su miliardi a  un cretino solo perchè è un campione del football? E non si è risposto che questo può avvenire in quanto l’immagine e le prestazioni con quattro calci di quel “campione” evidentemente rendono ancora di più della spesa fatta, perchè milioni e milioni di mentecatti sono tutti presi dal calcio e con il calcio te li puoi rigirare come ti pare e poi anche vendergli quello che vuoi?

Cara Melissa,

oggi il tuo sacrificio servirà, probabilmente, a quella politica di “terrore” che tanto è utile per tenere sotto il livello di sicurezza la grave crisi economica e le pesantissime misure di austerity che il governo dei baniksters sta imponendo alla Nazione. Altri motivi per ora non ne vedo. Forse servirà anche per accelerare quella militarizzazione del territorio che molti ritengono opportuna in vista di eventi traumatici che la  grave situazione internazionale lascia prevedere.

Del resto siamo un paese colonizzato, pieno zeppo di basi atlantiche, e quindi dovremo scontare ogni nefandezza perpetrata dai criminali d’Occidente.

Tra un pò di tempo diranno che la tua morte l’hanno provocata spezzoni di terrorismo o di criminalità, qualche Servizio deviato e altre stronzate del genere.

Non l’ho sentito, ma mi dicono che il Governatore della Puglia Vendola avrebbe detto che solo i nazisti uccidono i bambini. Devo dire allora che la manipolazione dell’immaginario collettivo è già iniziata, ma stronzata per stronzata, volendo sputare concetti assurdi e privi di senso, allora anche io potrei dire che i bambini li uccidono i Froci, e dico Froci, non gay, utilizzando il gergo non politicamente corretto.

Ma oltretutto, caro Vendola, mi sembra che i bambini e tanti bambini, a Gaza più che altro li uccidono quelli “eletti” che tu tanto stimi e ammiri, o mi sbaglio?

Finirà tutto questo. Si, ma solo quando questa maledetta società democratica, consumista, alienante avrà fine. Speriamo presto.

MAURIZIO   melissa.png

Commenta il post