Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

STRAGE DI BIMBI IN SIRIA. UN ALTRO CLASSICO ESEMPIO DI PROBLEMA-REAZIONE-SOLUZIONE

Pubblicato su 25 Agosto 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in PAESI ARABI e IRAN

Bambini siriani morti a causa delle armi chimicheSono bambini Siriani.

Sono stesi in fila e numerati.

Ma non dormono, sono morti.

Non hanno ferite, non sono stati colpiti da nessun oggetto.

Sono morti in massa.

Ma negano di aver bombardato con armi chimiche.

Dicono che è una grande montatura giornalistica.

E nel mondo, Italia compresa, c'è chi sta a pensarci ancora sopra.

CONDIVIDI PER ROMPERE IL SILENZIO VERGOGNOSO DELLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE.

 

Problema - reazione – soluzione

Questo diabolico schema funziona perfettamente da sempre. Lo abbiamo visto in passato con dei classici esempi come l'11 settembre, la nascita del super stato fascista chiamato Unione Europea, l'invasione della Libia, ecc.

Ora questo schema riaffiora nuovamente per il semplice motivo che serve a giustificare un attacco militare alla Siria.

Avevano già pianificata tempo fa una grande guerra in Medio Oriente. Ciò includeva l'attacco alla Siria e all'Iran.

Ora è arrivato il momento! Bisogna attaccare la Siria! E serve un pretesto valido da dar 'da bere' all'opinione internazionale. In pratica bisogna portare la gente a pensare come vogliono farci pensare.

Il giochetto sporco (l'infallibile schema):

PROBLEMA: bisogna fare in modo che il regime siriano, creato dagli stessi che ora lo attaccheranno, sia trasformato in un regime criminale all'occhio del mondo intero. E QUESTO LO SI FA IN QUALSIASI MODO E CON QUALSIASI MEZZO, come l'impiego di armi chimiche incolpando poi il regime stesso del crimine.

REAZIONE: dovrai immediatamente avviare la colossale macchina della programmazione mentale composta da tutti i media. In tal modo ti assicurerai:

1- lo sdegno dell'opinione pubblica mondiale;

2- la tua copertura, nel senso che le masse non sospetteranno mai che sei stato tu a pianificare ed eseguire l'evento;

3- la volontà delle masse verso una tua presa di posizione che includa qualsiasi opzione atta a risolvere il problema che tu stesso hai creato a tavolino. Nel nostro caso infatti l'invasione della Siria sarà l'unica soluzione possibile per sconfiggere i tiranni, che tu stesso precedentemente hai creato per tua comodità temporale.

SOLUZIONE: offrire su un bel “piatto d'argento” il metodo migliore per elidere il problema. Nel nostro caso un 'bel' INTERVENTO MILITARE con il sostegno dell'opinione pubblica e politica mondiale.

Che ne pensate cari amici? Efficacissimo! Vero?

Questa è uno sporco gioco che la maggior parte delle persone non ha ancora capito. E tantissime non voglio addirittura accettare questa idea. La maggior parte delle persone preferisce dormire e guardare, sempre in uno stato dormiente, gli orrori trasmessi dai telegiornali, comodamente seduti a tavola o sulla poltrona.

Questo modello di pensiero è veramente assurdo perché permette e garantisce ai manipolatori la continuità di questa tecnica in tutti gli ambiti della nostra vita.

Buon sonno a tutti...

Fonte: Facebook / Inciso (problema - reazione - soluzione) di: Edoardo Capuano

Tratto da: ecplanet.com

Commenta il post