Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

SCIE CHIMICHE: I FATTI MENO CONOSCIUTI

Pubblicato su 3 Aprile 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

Negli ultimi anni, vi è stata una crescente consapevolezza riguardo le scie chimiche. Sono state organizzate proteste, rilasciati film e diversi informatori si sono fatti avanti. Tra questi ultimi, un esempio importante, possiamo ritrovarlo nell’ex capo dell’FBI di Los Angeles, Ted Gunderson il quale fece un video di denuncia sulle chimiche poco prima di morire, nel 2011.



La pesante irrorazione iniziò alla fine degli anni ’90, nei paesi della NATO, tuttavia le scie chimiche al giorno d’oggi, sono diffuse un pò ovunque, dalla Russia al Brasile, dalla Corea del Sud a Cuba. Si tratta di un programma di straordinaria portata e importanza. Nonostante ne conosciamo l’esistenza, ci sono però pochissime informazioni su come esso funzioni e su quali siano i suoi obiettivi.

In questo articolo si presenteranno alcune informazioni, cercando di gettare luce su questo oscuro argomento.

• La maggior parte dei politici sono ignari come noi. AC Griffin, un ex agente della CIA e dell’NSA, disse: ‘I fondi utilizzati nei progetti della CIA non provengono necessariamente da stanziamenti del Congresso. Il Congresso, nel suo insieme, è completamente ignaro del programma di aerosol. Hanno paura di fare domande. ‘

Gli insider che si ribellano al progetto vengono puniti. ‘Una delle personalità chiave che hanno lavorato al programma è recluso in un penitenziario federale. ‘

Griffin ha anche rivelato che l’ex capo della Marina, nell’era Clinton, Jeremy Boorda, a sinistra, è stato ucciso per essersi opposto al programma. Boorda fu trovato morto nel 1996, colpito da 3 colpi di fucile in pieno petto. Le autorità si sono affrettate a liquidarlo come un suicidio ed i risultati dell’autopsia non sono mai stati resi pubblici.

• Gli aerei di linea commerciali sono coinvolti nelle operazioni di aerosol. In principio, le scie venivano spruzzate solamente da aerei militari, ma ora il programma è stato ampliato agli aerei di linea i quali sono stati equipaggiati con unità di aerosol controllate da computer e satelliti. Ci sono prove fotografiche a supporto di tale tesi, come l’immagine (in basso a sinistra) di un jet Lufthansa che sorvola gli Stati Uniti.

Nel settore del trasporto aereo, l’operazione è nota come progetto Cloverfield. Nel 2000, un dirigente di alto livello di una compagnia aerea americana rivelò che, due uomini di un’agenzia governativa senza nome, lo andarono a trovare nel suo ufficio:

‘Ci dissero che il governo avrebbe sovvenzionato la nostra compagnia aerea, insieme ad altre, per rilasciare sostanze chimiche speciali sfruttando i nostri aerei commerciali. Alla domanda su quali fossero le sostanze chimiche e perché dovessimo spruzzarle, ci dissero che tali informazioni erano riservate ad un ristretto numero di persone e che noi non eravamo tra quelle… Ci fecero firmare un documento, il quale sostanzialmente affermava che saremo andati in prigione, se avessimo parlato a qualcuno di ciò che sapevamo. ‘

L’utilizzo dei voli commerciali solleva la possibilità che molti paesi vengano spruzzati nonostante non abbiano dato il loro assenso.

• La manipolazione climatica è all’ordine del giorno – Le scie chimiche sono usate in congiunzione con l’HAARP per la geo-ingegneria (il termine tecnico per il controllo del tempo atmosferico). Molto è stato scritto circa la possibilità di creare disastri come terremoti e tsunami contro un nemico, ma non ci rendiamo conto che i modelli meteorologici vengono manipolati continuamente. Scott Stevens era un meteorologo TV negli Stati Uniti, ma lasciò il suo lavoro dopo essersi reso conto che ciò accadeva su base quasi giornaliera.

Il riscaldamento globale è la storia di copertura per il clima sempre più bizzarro del pianeta.

• La geo ingegneria viene utilizzata per forzare le colture OGM. Le inondazioni e le siccità artificiali danneggiano i raccolti spazzando via gli agricoltori dal mercato.

Monsanto possiede il brevetto per semi OGM resistenti alla siccità, alle inondazioni e agli effetti tossici dell’alluminio, uno dei metalli chiave presenti nelle scie chimiche. Ogni agricoltore che si rifiuta di coltivare colture OGM non sarà in grado di garantire un buon raccolto e dovrà ritirarsi dagli affari. Ancora peggio, la Monsanto vende semi ‘Terminator’: le colture non producono semi, l’agricoltore quindi dovrà acquistare nuovi semi dalla Monsanto ogni stagione di semina!

Potreste chiedervi come i grandi magnati proteggano i loro interessi nella guerra climatica. Come faccia George Soros, che possiede migliaia di ettari di terreni agricoli in America, a proteggere i suoi profitti dalla siccità ingegnerizzata?

Le aziende usano strumenti finanziari di copertura contro il rischio di condizioni meteorologiche avverse. Comparvero alla fine degli anni novanta, nello stesso periodo in cui iniziarono le irrorazioni! Michael Agne, un commerciante presso il Chicago Mercantile Exchange, spiega come funzionano:

‘Se a tuo parere ci sarà un disastro climatico in un particolare periodo di tempo e luogo, nel caso dovesse accadere, ti verrà pagato un grosso indennizzo. Ovviamente, gli addetti ai lavori possono fare un sacco di soldi controllando la geo ingegneria.

• Le scie chimiche sono una operazione “soft kill” – tale sistema non serve per uccidere l’avversario ma per indebolirlo. Come il dottor Len Horowitz spiegò, le guerre sono un modo inefficiente per ridurre la popolazione perché distruggono anche le infrastrutture. Lo scenario preferibile è quello di creare una popolazione malata e dipendente dal complesso militare-medico-industriale per la loro salute.

Le scie chimiche colpiscono su più fronti.

In primo luogo, i sali metallici utilizzati negli aerosol sono altamente tossici e richiedono ai nostri corpi enormi quantità di energia per essere rimossi. Milioni di persone non sono in grado di farlo. Negli ultimi dieci anni, le malattie respiratorie negli Stati Uniti sono passate dall’ottava alla terza posizione nella classifica delle principali cause di morte. I tassi di asma sono più che raddoppiati nel mondo occidentale e l’Alzheimer, una condizione causata dall’avvelenamento da alluminio, è salita alle stelle.

La seconda cosa è il rilascio di malattie. Un insider di alto livello nell’esercito americano sostiene che batteri e virus vengano liofilizzati e immessi in sottili filamenti.

Come si proteggono i colpevoli? Gli Illuminati non lanciano un attacco senza le adeguate contro misure. Il presidente Bush, per esempio, prese il vaccino contro l’antrace due settimane prima degli attacchi all’antrace del 2001. Probabilmente berranno, all’occorrenza, una soluzione che elimina le tossine, o sfrutteranno qualche sistema di dialisi.

Molti coinvolti nell’operazione probabilmente non conoscono il vero ordine del giorno. Il Dr. Bill Deagle era un medico alla base della Air Force di Buckley e afferma di aver visitato i piloti: “il 95% di loro mi disse che erano lì a spruzzare per riflettere il sole in modo da fermare il riscaldamento globale, la maggior parte quindi è così stupida da credere a certe buffonate.”

CONCLUSIONE

Gli Illuminati stanno sporcando e inquinando i nostri cieli ed hanno la stessa visibilità che ha un writer quando dipinge un muro, eppure la maggior parte di noi rimane ignara di fronte a tale scempio.

Nonostante questo, penso che l’attivismo anti-scie chimiche abbia un potenziale enorme. L’esistenza di questa operazione è facile da dimostrare e abbiamo la testimonianza di molti informatori. Il movimento di protesta continuerà ad espandersi, perché le scie chimiche persisteranno anche nei prossimi decenni.

Fonte: fintatolleranza.blogspot.it

Commenta il post