Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

RITIRATE I DEPOSITI FINCHE' FATE IN TEMPO

Pubblicato su 17 Giugno 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in MONETA -BANCHE - VARIE

 

Banche, Ue: creditori e governi contribuiscano a costi salvataggio

04126 prelievo forzoso

BERLINO (Reuters) - Creditori e governi dovranno sempre contribuire ai costi di salvataggio in caso di difficoltà finanziarie di una banca della zona euro, anche quando il meccanismo salva-Stati Esm sarà in grado di mettere a disposizione degli istituti di credito un aiuto diretto.

Lo dice un documento dell'Unione europea preparato per la riunione di Eurogruppo ed Ecofin la settimana prossima in Lussemburgo.

Mirata a contenere l'impatto del contributo da parte dell'Esm, la relazione che la Commissione sottoporrà all'esame dei ministri finanziari non fa però ancora riferimento alcuno a quanta parte delle perdite dovranno accollarsi i creditori degli istituti 'salvati', limitandosi a indicare che dovrà trattarsi di un "livello adeguato".

"Come prima soluzione si esploreranno le risorse del capitale privato, tra cui un sufficiente contributo da parte degli azionisti e dei creditori delle istituzioni da ricapitalizzare" si legge nella bozza ottenuta da Reuters.

"Dovrà avvenire, in linea con la normativa Ue, un adeguato livello di svalutazione o conversione di debito" aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Commenta il post

barbara 06/17/2013 23:04


tutto come previsto dalla direttiva BCE di luglio scorso, poco prima della sperimentazione sul campo attuata a Cipro. Inoltre la recente interrogazione parlamentare sul bail-in lascia proprio
spazio a pochi dubi


Ecco i due links che ne parlano:


http://www.movisol.org/13news060.htm


e qui sul bail in


http://www.rimini5stelle.it/attivita-parlamentare-del-m5s/


si legge


Istituto del Bail-In: si chiede se è stata
recepita la direttiva UE sul meccanismo di salvataggio forzoso delle banche a carico degli investitori
tramite prelievo dai conti correnti, e se si attiverà una protezione per i piccoli risparmiatori.