Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

REDDITO DI CITTADINANZA

Pubblicato su 3 Agosto 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

immag

Il reddito di cittadinanza inteso come redistribuzione della rendita monetaria è completo tabu per i banchieri, in cambio inteso come premio bancarioassicurativo di un sistema contributivo, dove il banco vince sempre no. Nel primo caso infatti, quello di uno stato sociale vero, bisogna mettere sotto controllo il sistema bancario, altro tabu per l'UE e i trattati, e comporta di privare i proprietari di banche dell'enorme rendita parassitaria creata sulle nostre spalle, sangue, sudore; nel secondo caso, il regime contributivo è basato sui soliti calcoli attuariali fatti in modo che l'istituto di erogazioni di sussidi "sociali" sia sempre in positivo e che quindi riceva di più di quanto non distribuisca, con tanto di utili.

Delegando la riscossione crediti a Equitalia SpA, è la seconda logica che si sposa sebbene essa appartenga al Tesoro. Gli utili non vanno al Tesoro, ma direttamente all'enorme pagamento degli utili da rendita di signoraggio, ai rentier parassitari. L'INPS, unico socio pubblico di BdI, anch'esso ha sposato del tutto questa logica, essendo in minoranza, non può finire in pari, e se finisce in negativo ne facciamo le spese noi come succede. I suoi crediti sono già stati cartolarizzati ai fondi internazionali i quali poi moltiplicandone il credito, l'usura, le commissioni, ne esigono la riscossione se del caso anche con la forza. Tale forza risiede innanzitutto nella capacità contrattuale e ricattatoria dietro le quinte - a questo servono le 113 basi militari sparse nel paese, i carabinieri sciolti in Eurogendfor - che mai nessun ministro delle Finanze o direttore delle Finanze ha mai ammesso, essendo anch'essi collusi con il sistema e accuratamente selezionati dalla cupola, come Grilli, scelto dal vivaio Brueghel, lo stesso di Monti.

Grilli prima di diventare ministro era un 'tecnico' del Tesoro poi paracadutato al governo tecnico dalla solita cupola. Il nostro voto non c'entra proprio niente.

Nicoletta Marina Forcheri

Commenta il post

Marco 09/02/2013 03:53


http://alberomancante.blogspot.it/2013/09/reddito-di-base-unione-europea.html


REDDITO DI BASE UNIONE
EUROPEA

La Commissione europea ha dato parere
favorevole il 14 Gennaio 2013 per l’iniziativa dei cittadini europei per il reddito di base incondizionato (ICE RBI).
Ci sono 500 milioni di cittadini dell’Unione
europea ed è necessario raggiungere 1 milione di firme per sostenere la campagna per un reddito di base.
Una volta che un milione di firme saranno
raccolte, la Commissione europea dovrà studiare la proposta al Parlamento europeo.
La finalità di questa proposta è di
implementare o dare avvio a studi di fattibilità e possibili percorsi per addivenire ad un diritto come il reddito di base incondizionato all’interno dell’Unione Europea.
Per firmare: https://ec.europa.eu/citizens-initiative/REQ-ECI-2012-000028/public/
Perchè nessuno ne parla?
1 esempio Svizzera:
E' riuscita l'iniziativa popolare "Per un
reddito di base incondizionato", secondo quanto reso noto oggi dai suoi promotori: sono state raccolte 130 mila firme, 103 mila delle quali già autenticate. L'iniziativa chiede che la
Confederazione provveda "all'istituzione di un reddito di base incondizionato", - 2500 franchi al mese per tutti lavoratori e no - allo scopo di "consentire a tutta la popolazione di condurre
un'esistenza dignitosa e di partecipare alla vita pubblica". Fonte: http://www.tio.ch/News/Svizzera/747898/Riuscita-iniziativa-reddito-di-base-incondizionato/

Per Info: http://basicincome2013.eu/ubi/it/

Durga 08/04/2013 20:49


X Pizzino -Ma la Sicilia paga le tasse allo Stato italiano come le altre regioni? E se no, quando incomincera' a pagarle? 

Giuseppe Pizzino 08/04/2013 12:29



Abbiamo realizzato “Progetto Sicilia” che consente occupare subito 250.000 disoccupati. Il lavoro permette: sanare i conti della Regione; riequilibrare il deficit infrastrutturale rispetto al
resto d'Italia; aumentare il reddito delle famiglie come nelle medie nazionali; ridurre la differenza degli occupati rispetto al tasso di attività; crescere il Pil da € 82 a 96 miliardi, pari
all’1%del Pil nazionale; riconoscere un reddito a 50.000 cittadini in difficoltà e agli studenti. Questo è possibile attraverso un piano di investimenti infrastrutturali e strategici, finalizzati
alla crescita e allo sviluppo sostenibile dell’Isola, di € 14 miliardi. Lo strumento che lo rende possibile è il sistema monetario siciliano, Grano. Questo studio, mai contestato, rappresenta
l’unica soluzione al degrado, alla povertà, alla migrazione giovanile. Il Progetto, sebbene realizzabile subito, non piace ai deputati regionali. Condividere!
https://www.facebook.com/events/456489914442611/