Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

QUESTA E' L'ASSISTENZA MEDICA E SOCIALE DEI TECNOCRATI

Pubblicato su 13 Maggio 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in COMUNITA

Buongiorno sono la madre di un bambino di 11 anni,Cristian Barbuscia,nato in  seguito ad un errore dei medici  durante il parto con una grave encefalopatia questa malattia l'ha paralizzato,  ha una tetraparesi spastica e, quindi, non vede, non parla, non cammina, non  usa le sue manine e mangia solo tramitela PEG.
Da 6 anni sono in causa con l'ospedale che mi ha fatto partorire,ma la  giustizia italiana e'troppo lenta e non abbiamo ancora  ottenuto nulla.Negli ultimi anni anche il sistema sanitario nazionale si sta  dimenticando di noi,diminuendo la fornitura di siringhe,garze e materiale  sanitario.
Oltre ciò al di là del servizio riabilitativo,taloro intermittente, non ho mai  ricevuto nessuna assistenza  Negli ultimi giorni nel comune di messina siamo anche senza aqua e,nonostante  i solleciti al comune,alle forze dell'ordine e alla protezione civile,non ho  ancora ricevuto rifornimenti d'aqua.E sono costretta a pulire Cristian con  salvettine imbevute,e a farlo mangiare  solo con yogurt.Come posso farlo andare avanti solo con yogurt ,visti i  medicinali che prende 5-6 volte al giorno????!!!!
Ho bisognio del vostro aiuto :PER FAVORE FATE GIRARE QUESTA LETTERA,NON SOLO  PER ME E PER IL PICCOLO CRISTIAN,MA PER TUTTI I PICCOLI ANGELI CHE,COME LUI,  SOFFRONO OGNI GIORNO PER GLI ERRORI DELLA NOSTRA SANITA' E DEI NOSTRI POLITICI,  CHE CONTINUANO A RIDURRE,I FONDI NEI LORO CONFRONTI E A DIMENTICARSI DEI LORO  DOLORI.

Grazie Distinti saluti Mita e Cristian
Visualizza altro
Commenta il post