Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

MEMORIA LABILE ED IL SANGUE INNOCENTE

Pubblicato su 27 Marzo 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

In un articolo sul Giornale la “signora” Fiamma Nirenstein afferma che “l’esercito israelia¬no non ha mai colpito intenzionalmente un solo bambino, anzi ha sospeso infinite operazioni quando si è delineata una vittima incolpevole”

Evidentemente l’età comincia a farsi sentire e la memoria la sta abbandonando…

Dal 2000 ad oggi lo stato invasore sionista ha ucciso oltre 1500 minori e quella che segue è una lista incompleta delle vittime dai 13 anni in giù e dal 2000 al 2009
Buona lettura “signora” Nirenstein


2000

Muhammad Salh Muhammad al-Arja, 12 anni, di Rafah, Gaza. Ucciso con un  proiettile al capo da uno sniper israeliano vicino al posto di blocco della frontiera di Rafah.
Math Ahmad Muhammad abu-Hadwan, 11 anni, di Hebron, ucciso da un proiettile al capo dall’IDF a Tel Rumeida.

Abdul-Rahman Khaled Hammouda Khbeish, 4 anni, del campo di rifugiati di Balata, ucciso con un proiettile al capo dall’IDF.

2001

Il piccolo Obeisi, di Nablus, è morto ad un checkpoint dell’IDF, perché i soldati non hanno voluto farlo passare per potersi ricoverare in ospedale.
Muhammad Ismael Hashem Nasr, 10 anni, di Dahyet-el-Bareed, vicino a Gerusalemme, ucciso da coloni israeliani.

Isra Ahmad, 11 anni, di Nablus. E’ morta ad un checkpoint dell’IDF perché i soldati non hanno voluto lasciarla passare per andare in ospedale.
Mahmoud Ismael al-Darwish, 11 anni, di Dura, vicino a Hebron, ucciso dalle schegge di una granata sparata dall’IDF che lo hanno raggiunto al petto.
Yehya Fathi Muhammad al-Sheikh Eid, 12 anni di Rafah, Gaza. Ucciso da schegge di una granata sparata dall’IDF, che lo hanno attinto al viso, al collo e all’addome.
Iman Muhammad al-Haju, 4 mesi, di Khan Younis, Gaza. Ucciso dalle schegge di una granata sparata dall’IDF nelle braccia dilla madre.
Suleiman Sami al-Masri, 12 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da un proiettile dell’IDF alla schiena.
Khalil Ibrahim Muhammad al-Moghrabi, 11 anni, di Rafah, Gaza, ucciso dal colpo di un tank dell’IDF alla testa mentre giocava con un amico vicino alla frontiera con l’Egitto.
Diya Marwan Hilmi al-Tmeizi, 3 mesi, di Ithna, vicino ad Hébron, uccisa insieme a suo fratello da spari dii coloni alla testa e alla schiena.
Ashraf Khalil Abdul-Minem, 8 anni, di al-Judiidah, vicino a Jénine, ucciso con suo fratello da un missile lanciato da un elicottero dell’IDF durante un’esecuzione mirata.
Bilal Khalil Abdul-Minem, 10 anni, di al-Judiidah, vicino a Jenin, ucciso con suo fratello da un missile lanciato da un elicottero dell’IDF durante un’esecuzione mirata.
Azhar Said Shalafa, 2 anni, di Rafah, Gaza, è morta ad un checkpoint dell’IDF perché i soldati hanno rifiutato il passaggio a sua madre che voleva portarla in ospedale.
Muhammad Subhi abu-Arrar, 14 anni, del campo di rifugiati di Rafah, Gaza, ucciso dal tiro di uno sniper dell’IDF al petto mentre giocava davanti a casa sua.
Inas Samir abu-Zeid, 5 anni, di Rafah, Gaza, ucciso insieme a suo fratello da schegge di granate dell’IDF.
Suleiman Samir abu-Zeid, 7 anni, di Rafah, Gaza, ucciso insieme a suo fratello da schegge di granate dell’IDF.
Abdallah Atatrah, 3 anni, di al-Tarm, vicino a Jenin, è morto ad un checkpoint dell’IDF perché I soldati hanno rifiutato di far passare la macchina che lo portava al centro medico di Yabad, dopo che era caduto in uno stagno.
Khaled Arafat al-Batash, 2 anni, di Hébron, ucciso dal gas durante un attacco dell’IDF et di coloni israeliani.
Riham Nabil Younis Abul-Ward, 10 anni, di Jenin, uccisa da un proiettile dell’IDF alla testa nella sua aula scolastica.
Abed-Rabo, un neonato di Betlemme, é morto ad un checkpoint dell’IDF perché i soldati hanno impedito a sua madre di portarlo dal medico.
Akram Naim Abdul-Karim al-Astal, 6 anni, del campo rifugiati di Khan Younis a Gaza, ucciso insieme a suo fratello e a tre cugini da un missile dell’IDF mentre andavano a scuola.
Anis Idris Muhammad al-Astal, 11 anni, del campo rifugiati di Khan Younis a Gaza, ucciso con suo fratello e tre cugini da un missile dell’IDF mentre andavano a scuola.
Muhammad Rateb abu-Shahla, 12 anni, di Jenin, ucciso da schegge di un proiettile dell’IDF che lo hanno attinto al capo.
Shadi Ahmad Abdul-Moti Arafeh, 13 anni, di Hébron, ucciso da un missile lanciato da un elicottero dell’IDF durante un omicidio mirato.
Burhan Muhammad Ibrahim al-Himuni, 3 anni, di Hébron, ucciso da un missile lanciato da un elicottero dell’IDF durante un’esecuzione mirata.
Muhammad Zakin, 8 ore, di Yamoun, vicino a Jenin, é morto ad un checkpoint dell’IDF perché I soldati hanno impedito il passaggio dilla madre per portarlo dal medico.
Rami Salahaldien Muhammad Zurob, 13 anni, di Rafah, Gaza, ucciso con un proiettile al capo tirato da un elicottero dell’IDF mentre giocava davanti a casa sua.

2002

Muna Sami Ataya al-Bajasa, 13 anni, di Khan Younis, Gaza, ucciso insieme a sua madre dal fuoco di un tank dell’IDF che faceva un’incursione in Palestina.
Mahmoud Hasan Ahmad al-Talalka, 7 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso da proiettili dell’IDF all’addome vicino alla colonia di Nisanit.
Maria Izaldien abu-Sarieh, 9 anni, del campo profughi di Jenin, uccisa a casa sua da schegge di granate che l’hanno attinta alla testa durante un’incursione.
Inas Ibrahim Eisa Saleh, 9 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, é morta per le ferite riportate quando è stata attinta da schegge di proiettili dell’IDF, il 19 febbraio, durante un omicidio mirato.
Muhammad Hussein abu-Kweik, 8 anni, del campo profughi di Amari, ucciso insieme alle due sorelle dai tiri di un elicottero dell’IDF durante un omicidio mirato.
Shaima Izaldien Ibrahim al-Masri, 7 anni, di Ramallah, uccisa dai tiri di un elicottero dell’IDF durante un omicidio mirato.
Said Ali Ibrahim Subeih, 12 anni, di Ramallah, é morto in seguito alle ferite riportate alla testa per I tiri dell’IDF il 28 febbraio.
Muhammad Mamoun Fayez abu-Ali, 10 anni, del campo profughi di Tulkarm, é morto a seguito dille ferite d’arma da fuoco al petto provocategli dall’IDF durante l’incursione del 7 marzo.
Amani Odih Muhammad al-Awawdah, 12 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, ucciso insieme alla madre, al fratello, alla sorella ed al cugino da una mina dell’IDF mentre viaggiavano su una carretta tirata da un asino.
Salim Odih Muhammad al-Awawdah, 10 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, ucciso con la madre, il fratello, la sorella e un cugino da una mina dell’IDF mentre viaggiavano su una carretta tirata da un asino.
Tariq Muhammad Salman al-Awawdah, 10 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, ucciso con la madre, il fratello, la sorella e un cugino da una mina dell’IDF mentre viaggiavano su una carretta tirata da un asino.
Mujahed Arafat abu-Shabab, 2 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da schegge di proiettili dell’IDF.
Shaima Said Abdul-Rahim Hamad, 12 anni, di Rafah, Gaza, é morta per le ferite alla testa provocatele da tiri dell’IDF il 15 marzo.
Iyad Imad Muhammad al-Mughrabi, 11 anni, del campo profughi di Askar, è morta per le ferite alla testa provocatele da spari dell’IDF il 15 marzo.
Riham Hussam Mustafa abu-Taha, 4 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, é morta per le ferite alla testa provocatele da spari dell’IDF il 15 marzo.
Mahmoud Muhammad Musa abu-Yasin, 13 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, é morta per le ferite all’addome ricevute durante un funerale il 12 marzo.
Abdullah Samir Omar al-Shubi, 10 anni, di Nablus, é stato ucciso insieme ai sette membri della sua famiglia da un missile durante una incursione dell’IDF.
Anas Samir Omar al-Shubi, 4 anni, di Nablus, é stato ucciso insieme ai sette membri dilla sua famiglia da un missile durante una incursione dell’IDF.
Azzam Samir Omar al-Shubi, 7 anni, di Nablus, é stato ucciso insieme ai sette membri della sua famiglia da un missile durante una incursione dell’IDF.
Salwa Khaled Dahaliz, 10 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, é stato ucciso da un proiettile dell’IDF alla testa vicino alla colonia di Rafah Yam.
Sumaya Najeh Abdul-Hadi al-Hasan, 6 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, è stato ucciso da una scheggia di proiettile dell’IDF che lo ha attinto al capo.
Isra Ghaleb Othman, 10 anni, di Beitunia, vicino a Ramallah, uccisa da un proiettile sparato dall’IDF che l’ha attinta al fianco.
Ahed Rasmi Ali Hamad, 5 anni, di Hébron, ucciso da un proiettile dell’IDF durante una incursione.
Qusay Farah abu-Aisha, 12 anni, del campo profughi di Askar, ucciso da un proiettile dell’IDF mentre giocava nel cortile di casa sua durante un’incursione.
Fadil Mahmoud abu-Zuheirah, 9 anni, di Beitunia, vicino a Ramallah, ucciso a casa sua dal tiro di un tank che lo attinto al ventre durante una incursione.
Rifat Bassam Shehada Awad, 12 anni, di Awarta, vicino a Nablus, ucciso insieme ai suoi due fratelli da un veicolo blindato dell’IDF.
Khayri Bassam Shehada Awad, 11 anni, di Awarta, vicino a Nablus, ucciso insieme ai suoi due fratelli da un veicolo blindato dell’IDF.
Faraj Hekmat Udwan, 4 anni, di Awarta, vicino a Nablus, ucciso insieme ai suoi due fratelli da un veicolo blindato dell’IDF.
Othman Fadil Khaled Masharqah, 7 anni, di Jenin, ucciso da schegge di proiettili dell’IDF che lo hanno attinto alla testa e al corpo durante un’incursione.
Asad Faysal Ersan Qarini, 10 anni, di Jenin, ucciso da proiettili dell’IDF, che lo hanno attinto al piedi e alla testa durante un’incursione.
Huda Muhammad Said abu-Shaluf, 12 anni, di Rafah, Gaza, uccisa a casa sua da proiettili dell’IDF che l’hanno attinta alla testa durante un’incursione.
Fadi Ghassan al-Ajlouni, 8 anni, di Hébron, ucciso da tiri dell’IDF.
Abed Khaled Muhammad Ismael, 11 anni, di Artas, vicino a Betlemme, ucciso da tiri dell’IDF.
Abeer Muhammad Yousef Zakarna, 3 anni, di Qabatiya, vicino a Jenin, uccisa insieme a suo fratello e sua madre da schegge di proiettili sparati dall’IDF.
Basel Muhammad Yousef Zakarna, 4 anni, di Qabatiya, vicino a Jenin, ucciso insieme a sua sorella e a sua madre da schegge di proiettili sparati dall’IDF, che l’hanno attinto alla schiena.
Tamer Khaled Mahmoud abu-Siriyye, 10 anni, di Tulkarm, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF, che lo hanno attinto al petto mentre lanciava pietre.
Salem Sami Salem al-Shaer, 15 anni, di Rafah, Gaza, é morto insieme a suo fratello a seguito delle ferite per i colpi che lo hanno attinto il 7 maggio durante un’incursione dell’IDF.
Anwar Elian Saleh abu-Said, 12 anni, di Juhor al-Diek, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso dalle schegge di proiettili dell’IDF.
Hussein Eid Hassan al-Matwi, 8 anni, di al-Maghraqa, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso nei pressi di casa sua da proiettili dell’IDF che lo hanno attinto al cuore.
Abdul-Samad Hashem Shamlakh, 10 anni, di Gaza City, ucciso a casa sua da tiri dell’IDF che lo hanno attinto alla testa durante un’incursione.
Ahmad Yousef Abdul-Aziz al-Ghazawi, 9 anni, di Jenin, ucciso dai tiri di un tank.
Fares Hussam Fares al-Sadi, 13 anni,  di Jenin, ucciso dall’IDF quando ha fatto saltare la casa del vicino.
Sjoud Ahmad Turki Fahmawi, 6 anni, di Jenin, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF, che l’hanno attinto al petto e al braccio sinistro durante un’incursione.
Jamil Yousef Abdul-Aziz al-Ghazzawi, 12 anni, di Jenin, è morto a seguito dille ferite provocatele, alla gamba e alla coscia, il 21 giugno da un tank dell’IDF, mentre si trovava col fratello.
Bassam Ghassan Ragheb al-Sadi, 6 anni, del campo profughi di Jenin, ucciso da colpi dell’IDF che lo hanno attinto al petto.
Muhammad Shteiwi, 12 anni, del campo profughi di Fara, ucciso da colpi sparati dall’IDF che lo hanno attinto al petto.
Anwar Muhammad Kamal al-Hindi, 2 anni, di Khan Younis, Gaza, uccisa insieme alla madre da un proiettile dell’IDF che la attinta alla testa.
Shukri Fayq Abdil-Haj Daoud, 10 anni, di Qalqilya, é morta per le ferite provocatele da proiettili dell’IDF il 27 giugno durante il coprifuoco.
Ahmad Said Abdul-Jawad abu-Radaha, 7 anni, del campo profughi di Amari, ucciso da una bomba dell’IDF.
Muhammad Mahmoud al-Huwaiti, 3 anni, di Gaza City, ucciso insieme a suo fratello a casa loro nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Subhi Mahmoud al-Huwaiti, 5 anni, di Gaza City, ucciso insieme a suo fratello a casa loro nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Ayman Raed Matar, 18 anni, di Gaza City, ucciso insieme a suo fratello, sua sorella e due cugini a casa loro nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Dina Raed Matar, 2 anni, di Gaza City, uccisa insieme a suo fratello e due cugini a casa loro nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Muhammad Raed Matar, 4 anni, di Gaza City, ucciso coi fratelli e le sorelle a casa loro nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Dunia Rami Matar, 5 anni, di Gaza City, uccisa coi cugini a casa sua nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Ala Muhammad Matar, 11 anni, di Gaza City, ucciso coi cugini a casa sua nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Ahmad Muhammad al-Shawa, 5 anni, di Gaza City, ucciso insieme a suo padre a casa loro nel corso di un’incursione aerea dell’IDF durante l’omicidio mirato di Salah Shehada.
Asma Tahseen Ahmad Ahmad, 9 anni, di Khan Younis, Gaza, uccisa da schegge di proiettili dell’IDF che l’hanno attinta alla schiena mentre giocava nel cortile davanti a casa sua.
Hamzeh Muhammad Badawi Dweikat, 13 anni, di Balata, ucciso a casa sua da tiri dell’IDF che lo hanno attinto al petto e al collo durante il coprifuoco.
Ayman Atiya abu-Mugheiseb, 12 anni, di Diir al-Balah, Gaza, è morto per le ferite riportate alla testa a seguito dii tiri dell’IDF il 7 agosto nel suo cortile.
Ayman Bassam Nadid Fares, 6 anni, di Khan Younis, Gaza, ucciso da un proiettile dell’IDF che lo ha attinto alla testa mentre si trovava nel suo campo vicino alla colonia di Ganei Tal.
Jihad Musa Muhammad al-Athra, 6 anni, di Yatta, Hébron, schiacciata dall’auto di un colono.
Bahira Borhan Mefleh Daraghma, 7 anni, di Tubas, uccisa insieme a suo cugino da un missile dell’IDF durante un tentativo di omicidio.
Abdul-Salam Fawzi Abdul-Rahman Samreen, 11 anni, di al-Bireh, ucciso da un proiettile dell’IDF che lo ha attinto al ventre durante il coprifuoco.
Rawan Murad Eisa Hrezian, 3 giorni, di Hébron, é morto ad un checkpoint dell’IDF.
Rami Kahlil Ibrahim al-Barbari, 12 anni, di Nablus, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF che lo hanno attinto al capo durante il coprifuoco.
Mahmoud Hamza Ahmad Zaghloul, 11 anni, di Nablus, ucciso da schegge di proiettili dell’IDF che lo hanno colpito al cuore.
Thaer Salah al-Hout, 12 anni, dil campo profughi di Rafah, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF che lo hanno colpito alla testa durante un’incursione.
Shaima Kamal Yousef abu-Shamaleh, 8 anni, di Rafah, Gaza, uccisa a casa sua dai tiri di un tank dell’IDF che l’hanno colpita alla testa durante un’incursione.
Nafez Khaled Mashal, 2 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso da un colpo dell’IDF all’addome.
Muhammad Rifat abu-Naja, 9 anni, di Rafah, Gaza, é morto a seguito dille ferite subite il 17 ottobre da tiri dell’IDF.
Hamed Asad Hasan al-Masri, 2 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso da schegge di proiettili dell’IDF, che lo hanno attinto al petto.
Jihad Tahseen Darweesh al-Faqih, 8 anni, di Nablus, ucciso da un proiettile dell’IDF al cuore durante una incursione.
Un bimbo di Fawaregh, neonato, di Masarah, vicino a Betlemme, è morto ad un checkpoint dell’IDF perché alla madre non è stato consentito di passare subito per andare all’ospedale di Betlemme.
Un neonato di Tel, vicino a Nablus, ucciso da colpi dell’IDF.
Nada Kamal Muhammad Mahdi, 11 anni, di Rafah, Gaza, uccisa a casa sua da colpi dell’IDF che l’hanno attinta al petto.
Hanin Saud abu-Sita, 12 anni, di Rafah, Gaza, uccisa da schegge di proiettili dell’IDF.
Hanin Abdul-Kadir Saleh abu-Suleiman, 8 anni, di Khan Younis, Gaza, uccisa da schegge di proiettili dell’IDF che l’hanno attinta alla testa.

2003

Abdul-Rahman Samer abu-Bakr, 10 anni, di Nablus, é morto ad un checkpoint dell’IDF perché gli è stato  impedito di passare per andare dal medico.
Iyad Salim Othman abu-Shaer, 12 anni, di Diir al-Balah, Gaza, é morto in seguito alle ferite di arma da fuoco al collo provocategli il 24 dicembre dall’IDF.
Ali Taleb Ghreiz, 8 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso da schegge di proiettili dell’IDF che lo hanno attinto alla testa.
Mustafa Ibrahim abu-Adwan, 10 anni, di Khan Younis, Gaza, é morto per le ferite alla testa subite il 7 febbraio durante un bombardamento dell’IDF.
Aref Omar Afif Bisharat, 13 anni, di Tammun, vicino a Tubas, é morto per le ferite al capo subite dall’IDF il 5 febbraio, mentre lanciava pietre.
Husni Majdi al-Ghul, 8 anni, di Qalqilya, ucciso da colpi d’arma da fuoco al petto, esplosi dalla polizia di frontiera israeliana durante una incursione.
Abdul-Rahman Mustafa Ali Jadallah, 9 anni, di Khan Younis, Gaza, ucciso da un proiettile dell’IDF che lo ha colpito alla testa durante un funerale.
Ilham Ziad Hassan al-Assar, 4 anni, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, ucciso da spari dell’IDF che lo hanno colpito al piedi e all’addome durante una incursione.
Christine George Antoine Sada, 10 anni, del campo profughi di Aida, uccisa dalle truppe speciali dell’IDF con colpi al capo e al petto nel corso di un assassinio mirato mentre ella viaggiava in macchina con la famiglia.
Anas Jihad al-Kahlout, 12 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso da un proiettile dell’IDF al capo.
Amir Ahmad Muhammad Ayyad, 2 anni, di Gaza City, ucciso da colpi dell’IDF al petto e all’addome durante un’incursione.
Elian Saad Elian al-Bashiti, 18 mesi, di Khan Younis, Gaza, ucciso da schegge di proiettile dell’IDF al capo.
Tamer Nizar Fathi Arar, 11 anni, di Salfit, ucciso da un colpo alla testa tirato da uno sniper dell’IDF durante una manifestazione.
Afnan Yasser Muhammad Taha, 1 anno, del campo profughi di Bureij, Gaza, uccisa insieme a sua madre da un missile lanciato da un elicottero dell’IDF durante l’omicidio mirato di suo padre.
Amal Nimer Salem al-Jarusha, 8 anni, di Gaza City, é morta per le ferite subite da un missile lanciato da un elicottero dell’IDF il 10 giugno, mentre giocava nel cortile di casa sua.
Muhammad Sharif Jawdat Kabaha, 3 anni, di Barta al-Sharkiya, vicino a Jenin, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF mentre era in attesa ad un checkpoint nell’auto dilla sua famiglia.
Aya Mahmoud Noman Fayyad, 9 anni, di Khan Younis, Gaza, uccisa a casa sua dai tiri di un tank dell’IDF che l’hanno attinta al petto.
Sana Jamil al-Daour, 9 anni, dil campo profughi di Jabalya, Gaza, è morto in seguito alle ferite provocatele alla testa e al collo il 29 agosto dai tiri di un elicottero durante un omicidio mirato.
Thaer Monsur Noman al-Sayouri, 9 anni, di Hébron, ucciso a casa sua dai tiri di un tank dell’IDF che lo hanno attinto alla testa durante una incursione.
Muhammad Ayman Yousef Ibrahim, 7 anni, del campo profughi di Tulkarm, ucciso da colpi dell’IDF al petto durante un omicidio mirato.
Ibrahim Ahmad Frej al-Qreinawi, 10 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da colpi dell’IDF all’addome durante una incursione mentre si trovava nel cortile di casa sua con la famiglia.
Atwa Yousef abu-Muhsen, 8 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da colpi dell’IDF al capo durante un’incursione.
Muhammad Ziad Muhammad Baroud, 12 anni, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, ucciso dagli spari di un elicottero dell’IDF durante un omicidio mirato.
Muhammad Ismael Elian al-Hamayda, 10 anni, di Diir al-Balah, ucciso durante una incursione da colpi d’arma da fuoco dell’IDF che lo hanno attinto all’addome mentre si recava alla moschea.
Ahmad Muhanad Nafeh Meri, 11 anni, del campo profughi di Jenin, è morta per le ferite alla testa inflittele l’8 novembre dall’IDF mentre lanciava pietre contro i soldati che stavano demolendo una casa di Jenin.
Hani Salem Rabayah, 9 anni, del campo profughi di Rafah, ucciso da colpi dell’IDF al capo e al collo.
Muayad Mazen Abdul-Rahman Hamdan, 9 anni, di al-Bireh, ucciso dai colpi d’arma da fuoco dell’IDF che lo hanno attinto al capo durante una incursione.
Latifa, una bimba prematura, di Diir Balut, vicino a Ramallah, è morta contemporaneamente alla sorella gemella ad un checkpoint dell’IDF perché non hanno consentito alla madre di raggiungere l’ospedale.
Moufida, , una bimba prematura, di Diir Balut, vicino a Ramallah, è morta contemporaneamente alla sorella gemella ad un checkpoint dell’IDF perché non hanno consentito alla madre di raggiungere l’ospedale.

2004

Iman Samir Darwish al-Hams, 13 anni, di Rafah, Gaza, uccisa da colpi d’arma da fuoco dell’IDF, alla testa, al petto e all’addome mentre andava a scuola nei pressi del posto di controllo di Tal Zarub.
(L’ufficiale israeliano che aveva svuotato il suo caricatore su di lei, trapassandola con 17 proiettile, fu assolto da un Tribunale israeliano. E’ stato accusato di delitti minori. E’ lui che ha dichiarato che avrebbe fatto la stessa cosa anche se la ragazzina avesse avuto 3 anni]
Tariq Majdi Abdul-Muati al-Sousi, 11 anni, di Gaza City, ucciso dai tiri di un elicottero dell’IDF durante un omicidio mirato mentre stava tornando in macchina da scuola.
Motaz Nafez Hussein al-Sharafi, 11 anni, di Gaza City, é morto per le ferite al collo e al capo provocatele il 28 febbraio da un elicottero dell’IDF durante un omicidio mirato.
Mahmoud Abdullah Hasan Younis, 10 anni, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, ucciso dai proiettili di uno sniper.
Fatma Muhammad Sharifi al-Jaled, 7 anni, di Khan Younis, Gaza, è morta per le ferite alla testa inflittele il 19 marzo dall’IDF mentre giocava nel cortile di casa sua con delle amiche.
Khaled Maher Zaki Walwil, 6 anni, del campo profughi di Balata, è stato ucciso da un proiettile dell’IDF al collo durante un’incursione mentre stava affacciato alla finestra.
Iman Muhammad Khalil Talbiyeh, 12 anni, di Khan Younis, Gaza, è stata uccisa da proiettili dell’IDF al capo nella sua cucina.
Muna Hamdi Shehada abu-Tabak, 10 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa da proiettili dell’IDF che l’hanno attinta all’addome e al braccio destro mentre rincasava.
Asma Ali abu-Qaliq, 4 anni, di Jabalya, Gaza, uccisa dai gas lacrimogeni dell’iDF.
Ahmad Muhammad Ali al-Mughayer, 10 anni, di Rafah, Gaza, ucciso con la sorella da uno sniper dell’IDF con un colpo al capo mentre dava da mangiare agli uccelli sul tetto dilla casa.
Mahmoud Tariq Mahmoud Monsur, 12 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF durante una manifestazione pacifica vicino alla postazione militare di Tal Zorub.
Mubarak Salim Mubarak al-Hashash, 11 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF durante una manifestazione pacifica vicino alla postazione militare di Tal Zorub.
Walid Naji Said abu-Qamr, 12 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF durante una manifestazione pacifica vicino alla postazione militare di Tal Zorub.
Iyad Muhammad Afana, 13 anni, di Gaza City, é morto per le ferite al capo subite l’11 maggio durante un’incursione.
Tamer Younis al-Arja, 3 anni, di Rafah, Gaza, è morto per una crisi cardiaca durante un bombardamento dell’IDF.
Hamed Yasin Hamed Bahlul, 16 anni, di Rafah, Gaza, ucciso dai tiri di un elicottero dell’IDF vicino alla zoo.
Islam Muhammad Mahmoud Husniya, 13 anni, dil campo profughi di Fawwar, è stato ucciso da proiettili dell’IDF al capo mentre lanciava pietre durante una manifestazione contro le incursioni israeliane a Rafah.
Rawan Muhammad Said abu-Zid, 4 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da proiettili dell’IDF al capo e al collo mentre andava a comprare dille caramelle  con la sorella.
Hani Mahmoud Khaled Kandil, 13 anni, di Nablus, ucciso a bruciapelo da un proiettile dell’ IDF in piena téa durante una incursione.
Omar Muhammad Awad abu-Zaran, 12 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da un proiettile dell’IDF vicino casa sua.
Ihab Abdul-Karim Ahmad Shatat, 9 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF in pieno petto mentre andava in drogheria.
Safah al-Shaer, 4 anni, di Rafah, Gaza, è morta per le ferite subite dall’IDF il 1 luglio.
Samr Omar Hasan Fawju, 3 anni, di Rafah, Gaza, é morta per le ferite alla téa subite dall’IDF l’ 8 luglio  mentre stava davanti a casa sua.
Ali Abdul-Rahim Ashraf abu-Alba, 12 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso dai tiri di un elicottero dell’IDF che lo hanno attinto all’addome davanti a un’incursione.
Khaled Jamal Salim al-Asta, 8 anni, di Hosh al-Jitan, vicino a Nablus, ucciso a casa sua da proiettili dell’IDF al petto.
Munir Anwar Muhammad al-Daqs, 10 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso a casa sua dai tiri di un tank dell’IDF che lo hanno colpito in pieno petto durante un’incursione.
Maram Moufid Abdul-Aziz al-Nahleh, 11 anni, di Nablus, uccisa da un proiettile dell’IDF in piena faccia durante un’incursione.
Raghdah Adnan Abdul-Muati al-Asar, 9 anni, del campo profughi di Khan Younis, Gaza, è morta per le ferrite riportate il 7 settembre da uno sniper dell’IDF mentre era seduta al suo banco in una scuola dille Nazioni Unite vicino alla colonia di Neve Dikalim.
Saber Ibrahim Iyad Asaliya, 12 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso da un proiettile dell’IDF alle spalle mentre cercava di fuggire durante un’incursione.
Luay Ayman Muhammad al-Najjar, 4 anni, di Khuza, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso durante una incursione da un tiro di un tank dill’IDF  che lo ha colto in piena testa mentre stava giocando a casa sua.
Iman Samir Darwish al-Hams, 13 anni, di Rafah, Gaza, uccisa mentre andava a scuola da proiettili dell’IDF alla testa, il petto e l’addome vicino al posto dell’esercito di Tal Zarub.
Samah Samir Omar Nasr Musleh, 10 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa a casa sua dai tiri di un tank dell’IDF all’addome.
Ghadir Jaber Hussein Mukhemar, 9 anni, del campo profughi di Khan Younis, Gaza, è morta per le ferite provocatele al petto dall’IDF il 12 ottobre mentre si trovava in classe in una scuola gestita dall’ONU.
Hisham Hassan Husni Ashour, 10 anni, di Khan Younis, Gaza, ucciso da proiettili dell’IDF al petto durante un incontro di quartiere.
Rania Iyad Ahmad Aram, 7 anni, di Khan Younis, Gaza, uccisa da proiettili dell’IDF che l’hanno colpita al collo mentre usciva da casa sua, prossima al posto dell’esercito di Nouria, per andare a scuola.
Rana Omar Abdul-Hadi Siyam, 8 anni, di Khan Younis, Gaza, uccisa da proiettili dell’IDF mentre pranzava a casa sua vicino alla colonia di Neve Dikalim.

2005

Mahmoud Kamel Muhammad Ghaben, 12 anni, di Beit Lahya, Gaza, uccisa da bombe dell’IDF insieme a due fratelli e tre cugini mentre stavano lavorando nei campi.
Rajeh Ghassan Kamal Ghaben, 10 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a cinque cugini da bombe dell’IDF mentre lavoravano nei campi.
Omar Ramadan Muhammad al-Qrenawi, 6 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, morto per le ferrite provocategli da un tank dell’IDF alla testa il 13 gennaio durante una incursione.
Rahma Ibrahim Musa abu-Shams, 3 anni, di Diir al-Balah, Gaza, uccisa da schegge di proiettili alla testa mentre faceva colazione a casa sua vicino alla colonia di Tal Katif.
Ahmad Ismael Muhammad al-Khatib, 12 anni, del campo profughi di Jenin, è morto in un ospedale israeliano per ferite al capo e all’addome, provocategli il 3 novembre da tiri dell’IDF, mentre giocava con una pistola di plastica. Gli organi di Ahmad sono stati donati da suo padre ed hanno salvato la vita di 3 bambini israeliani e di una israeliana di 54 anni

2006

Aya Muhammad Suleiman al-Astal, 9 anni, di Khan Younis, Gaza, ucciso da tiri dell’IDF vicino all’incrocio di  Kissufim.
Raed Ahmad Adil al-Batash, 11 anni, di Gaza City, ucciso con suo fratello da un missile dell’IDF durante un omicidio mirato.
Akaber Abdul-Rahman Izzat Zayd, 9 anni, di Yamoun, vicino a Jenin, ucciso da proiettili che lo hanno attinto in piena testa durante una incursione dell’IDF mentre andava a farsi levare dii punti di sutura in macchina con lo zio.
Bilal Iyad Muhammad abul-Einein, 5 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF durante l’assassinio mirato del padre.
Hadiel Muhammad Rabih Abdullah Ghaben, 8 anni, di Beit Lahya, Gaza, uccisa da schegge di proiettile dell’IDF alla testa mente si trovava a casa.
Muhanad Hamdi Farouq Aman, 6 anni, di Gaza City, ucciso con sua madre e sua zia da un missile durante un omicidio mirato.
Haithem Ali Eisa Ghalya, 5 mesi, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a sua madre, suo padre e le sue 4 sorelle da bombe tirate da un motoscafo d’altura mentre facevano un picnic su una spiaggia di Waha.
Hanadi Ali Eisa Ghalya, 18 mesi, di Beit Lahya, Gaza, , ucciso insieme a sua madre, suo padre, suo fratello e le sue 3 sorelle da bombe tirate da un motoscafo d’altura mentre facevano un picnic su una spiaggia di Waha.
Sabrin Ali Eisa Ghalya, 4 anni, di Beit Lahya, Gaza, , ucciso insieme a sua madre, suo padre e le sue 3 sorelle da bombe tirate da un motoscafo d’altura mentre facevano un picnic su una spiaggia di Waha.

Maher Ashraf Farouq al-Mughrabi, 8 anni, di Gaza City, ucciso con suo fratello e suo padre da un missile dell’IDF durante un assassinio mirato.

 

Samia Mahmoud Ziad al-Sharif, 5 anni, di Gaza City, uccisa da un missile dell’IDF mentre andava in drogheria durante un tentativo di assassinio mirato.
Muhammad Jamal Shukri Ruqa, 6 anni, di Gaza City,  ucciso da un missile dell’IDF mentre andava in drogheria durante un tentativo di assassinio mirato.
Majzarah Shaban Abdul-Qadir Ahmad, 12 ore, di Khan Younis, Gaza, uccisa insieme a sua madre e suo zio da un missile dell’IDF durante un tentativo di assassinio mirato.
Anwar Ismael Abdul-Ghani Atallah, 12 anni, di Beit Hanoun, Gaza, è morto per le ferrite provocategli da tiri dell’IDF il 5 luglio.
Rawan Farid Shaban Hajaj, 6 anni, di Gaza City, uccisa a casa sua con suo fratello quando l’IDF ha bombardato la stazione di servizio vicina.
Walid Mahmoud Ahmad El-Zeinati, 12 anni, di Gaza City, è morto per le ferrite provocategli da un missile dell’IDF il 6 luglio.
Huda Nabil Abdul-Latif abu-Salmeya, 13 anni, di Gaza City, é morto coi suoi genitori, due fratelli e quattro sorelle nel corso di un attacco aereo sulla loro casa.
Iman Nabil Abdul-Latif abu-Salmeya, 12 anni, di Gaza City,  é morta coi suoi genitori, due fratelli e quattro sorelle nel corso di un attacco aereo sulla loro casa.
Yehya Nabil Abdil-Latif abu-Salmeya, 10 anni, di Gaza City, é morto coi suoi genitori, suo fratello e 5 sorelle nel corso di un attacco aereo sulla loro casa.

Aya Nabil Abdil-Latif abu-Salmeya, 9 anni, di Gaza City, é morto coi suoi genitori, due fratelli e quattro sorelle nel corso di un attacco aereo sulla loro casa.
Nasrallah Nabil Abdul-Latif abu-Salmeya, 7 anni, di Gaza City, é morto coi suoi genitori, suo fratello e 5 sorelle nel corso di un attacco aereo sulla loro casa.
Nadi Habib Abdullah al-Attar, 10 anni, di Atatra, vicino a Beit Lahya, Gaza, ucciso con sua nonna in un bombardamento dell’IDF mentre viaggiava su un carretto tirato da un asino.
Khitam Muhammad Rebhi Tayeh, 11 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa da una bomba dell’IDF andando in drogheria.
Bara Ahmad Hussein Habib, 2 anni, di Gaza City, ucciso da un missile dell’IDF sparato da un drone che lo ha colpito alla testa e all’addome durante un omicidio mirato.
Shahid Samir Ata Oukal, 8 mesi, di Jabalya, Gaza, uccisa con sua madre e sua sorella durante un bombardamento dell’IDF.
Maria Samir Ata Oukal, 5 anni, di Jabalya, Gaza, uccisa con sua madre e sua sorella durante un bombardamento dell’IDF.
Anis Salem Jadua abu-Awad, 11 anni, di Rafah, Gaza, ucciso in un bombardamento dell’IDF.
Shahed Saleh Omar al-Sheikh Eid, 3 giorni, di Rafah, Gaza, ucciso in un bombardamento dell’IDF.
Raja Salam abu-Shaban, 3 anni, di Gaza City, uccisa da un missile dell’IDF.
Nidal Abdul Aziz al-Dahdouh, 14 anni, di Gaza City, ucciso da uno sniper dell’IDF.
Hussam Ahmad Muhammad al-Sarsawi, 12 anni, di Gaza City,  morto per le ferrite provocategli dai tiri di un tank dell’IDF il 27 agosto.
Iman Usama Fadil al-Harazin, 2 anni, di Gaza City, uccisa da un bombardamento dell’IDF mentre passeggiava con suo padre.
Suhaib Adil Zerei Mahmoud Qudaih, 13 anni, di Abasan al-Kabira, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso a casa sua da un missile dell’IDF.
Bara Riyad Muhammad Fayyad, 4 anni, di Beit Hanoun, Gaza, è morto per le ferrite riportate durante il bombardamento della sua casa da parte dell’IDF.
Saad Majdi Said al-Athamna, 8 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso mentre dormiva insieme a sedici membri dilla sua famiglia da bombe dell’IDF.
Mahmoud Amjad al-Athamna, 12 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso mentre dormiva insieme a sedici membri della sua famiglia da bombe dell’IDF.
Maram Ramez Masoud al-Athamna, 2 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa mentre dormiva insieme a sedici membri della sua famiglia da bombe dell’IDF.
Maisa Ramez Masoud al-Athamna, 6 mesi, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa mentre dormiva insieme a sedici membri della sua famiglia da bombe dell’IDF.
Abdul-Aziz Salman Muhammad Salman, 10 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso da tiri di un tank dell’IDF che lo hanno colpito all’addome mentre giocava vicino alla moschea di al-Zawia.
Ayman Abdul Qadir abu-Mahdi, 10 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, è morto per le ferite al cuore provocategli il 25 novembre dall’IDF mentre giocava vicino a casa sua.
Jamil Abdul-Karim Jamil Jabji, 5 anni, del campo profughi di Askar, ucciso da un proiettile sparatogli alla testa da una jeep dell’IDF mentre gettava pietre.

2007

Abir Bassam Abed-Rabo al-Aramin, 10 anni, di Anata, vicino a Gerusalemme, é morta per le ferite alla testa provocatele il 17 gennaio da un’arma a percussione dell’IDF mentre si trovava nel cortile della sua scuola durante una manifestazione contro il muro di annessione.
Saifadien Said Khalil Jundiyah, 9 anni, di al-Shejaya, vicino a Gaza City, Gaza, uccisa dai tiri di un tank dell’IDF durante una incursione mentre era seduta davanti a casa sua.
Ahmad Iyad Hiles, 16 anni, di al-Shejaya, vicino a Gaza City, Gaza, ucciso da una bomba dell’IDF durante una incursione.
Ibrahim Ali abu-Nahl, 16 mesi, é morto per una malattia al cuore davanti al checkpoint di Erez, perché Israele non ha voluto farlo passare per recarsi all’ospedale Ichilov di Tel Aviv.
Sana Muhammad Yusuf al-Hajj, 6 mesi, è morta per una malattia renale all’ospedale pediatrico di al-Nasr a Gaza City, che non dispone di un servizio pediatrico di dialisi, perché Israele ne ha rifiutato il passaggio per recarsi in un ospedale dotato di un
servizio di pediatria appropriato.
Amir Shahir Abdullah al-Yazji, 9 anni, di Gaza City, Gaza, è morto di meningite all’ospedale pediatrico di al-Nasr a Gaza City, che non disponeva dii vaccini necessari dal momento che Israele gli aveva impedito di recarsi all’ospedale Ichilov di Tel Aviv. Una richiesta di autorizzazione per il trasferimento urgente, presentata 5 giorni prima, non ha ottenuto alcuna risposta.
Hala Rohi Muhammad Zanoun, 3 mesi, del campo profughi di Rafah, Rafah, Gaza, è morta per problemi al cuore ed una grave infezione alla pelle all’ospedale europeo di Khan Younis, che non disponeva dell’attrezzatura necessaria, perché Israele gli aveva rifiutato l’ingresso al centro medico di Sheba a Tel Hashomer.
Razan Muhammad Kamel Atallah, 6 anni, di Rafah, Gaza, è morta di una atrofia cerebrale perché Israele ha negato l’autorizzazione ad uscire dalla striscia di Gaza per cure mediche .
Yusuf Iyad abu-Maryam, 5 anni, di Beit Lahya, Gaza, è morto di cancro perché Israele non ha permesso che andasse a curarsi, nonostante che il ministro palestinese dilla salute abbia chiesto il suo trasferimento in un ospedale israeliano l’11 ottobre perché l’ospedale di Gaza non aveva l’attrezzatura per praticare la chemioterapia.
Yusuf Iyad abu-Maryam, 5 anni, di Beit Lahya, Gaza, è morto di cancro perché Israele non ha permesso che andasse a curarsi, nonostante che il ministro palestinese dilla salute abbia chiesto il suo trasferimento in un ospedale israeliano l’11 ottobre perché l’ospedale di Gaza non aveva l’attrezzatura per praticare la chemioterapia.

2008

Ibrahim abu-Jazar, 2 anni, di Rafah, Gaza, è morto di una malattia non specificata perché Israele gli ha rifiutato il permesso di lasciare Gaza per farsi curare.
Shirin Ismail Abdullah abu-Shawareb, 11 anni, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, è morta di problemi cardiaci all’ospedale pediatrico di al-Nasr Pediatric a Gaza City, che non disponeva delle attrezzature necessarie, e ciò in quanto Israele gli ha rifiutato le cure. I medici avevano chiesto il suo trasferimento in un ospedale israeliano il 27 dicembre. Il 10 gennaio, credendo di avere ottenuto l’autorizzazione, suo padre l’ha portato al checkpoint Erez, dove Israele gli ha rifiutato l’ingresso.
Amir Muhammad Hashem Muhammad al-Yazji, 5 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso insieme a suo fratello e suo zio da un missile dell’IDF che ha colpito la loro auto sulla strada al-Nafaq Street, nel quartiere al-Daraj di Gaza City.
Hamid Maher abu-Hamda, 90 giorni, di Gaza City, Gaza, é morto d’una malattia non specificata che richiedeva un trattamento introvabile nella striscia di Gaza, perché Israele gli ha rifiutato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per motivi sanitari.
Faten Majdi al-Hafnawi, 10 giorni, di Gaza City, Gaza, é morta d’una malattia non specificata perché Israele le ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per motivi sanitari.
Tamer Muhammad Abdul-Riziq abu-Shar, 9 anni, di Wadi al-Salqa,vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso da dieci proiettili dell’IDF al capo durante una incursione mentre lui e i suoi compagni cercavano di rifugiarsi a casa sua.
Said Muhammad Said al-Aidi, 2 anni, di Rafah, Gaza, é morto d’una malattia congenita perché Israele ha negato il permesso di ritornare all’ospedale per bambini del Cairo. Said vi aveva cominciato il trattamento nel  dicembre 2006 e avrebbe dovuto ritornarvi sei mesi dopo per terminarlo.
Shihab Muhammad Khleif, 20 giorni, di Beit Lahya, Gaza, é morto di una malformazione al cuore perché Israele gli ha negato l’autorizzazione a lasciare la striscia di Gaza per motivi di cura.
Muhammad Amin abu-Watfa, 12 anni, di Gaza City, Gaza, é morto d’una emorragia celebrale perché Israele gli ha rifiutato l’autorizzazione a lasciare la striscia di Gaza per ragioni di cura.
Muhammad Nasr Abdul-Aziz al-Boray, 7 mesi, di Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua dallo scoppio di dieci missili dell’IDF che lo hanno colpito alla testa e al petto quando un aereo dell’ IDF ha distrutto l’edificio vicino al Ministero dell’Interno. Muhammad era l’unico figlio di genitori che avevano dovuto sottoporsi a trattamenti medici contro l’infertilità, prima di concepirlo.
Ali Munir Muhammad Dardunah, 6 anni, del compo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso insieme a suo cugino ed un’altra cugina, colpiti da un missile dell’IDF lanciato da un elicottero mentre giocavano a calcio con degli amici vicino a casa.
Dardunah Dieb Khalil Dardunah, 10 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF lanciato da un elicottero mentre giocava a calcio con degli amici vicino a casa.
Salah Zaki Manniour, 10 anni, di al-Shouka, vicino a Rafah, Gaza, ucciso con suo fratello da un ordigno esplosivo inesploso mentre lo raccoglieva per andare a venderlo come ferro vecchio.
Muhammad Zaki Manniour, 12 anni, di al-Shouka, vicino a Rafah, Gaza, ucciso con suo fratello da un ordigno esplosivo ineploso, mentre lo raccoglieva per andare a venderlo come ferro vecchio.
Adil Khalil Barbakh, 11 anni, di al-Shouka, vicino a Rafah, Gaza, ucciso da un ordigno esplosivo inesploso mentre lo raccoglieva per andare a venderlo come ferro vecchio.
Saifadien Said Khalil Jundiyah, 9 anni, di al-Shejaya, vicino a Gaza City, Gaza, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF durante una incursione mentre stava seduto davanti a casa sua.
Ibrahim Ali abu-Nahl, 16 mesi, é morto di una malattia al cuore al checkpoint Erez, perché Israele gli ha rifiutato l’accesso all’ospedale Ichilov di Tel Aviv.
Rawan Samih Diab, 13 mesi, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, é morta per una infiammazione al fegato nell’ospedale pediatrico di al-Nasr a Gaza City, che non disponeva delle attrezzature necessarie dopo che gli era stata rifiutata l’autorizzazione al trasporto in un ospedale israeliano.
Dua Hani Habib, 6 mesi, di Gaza City, Gaza, é morto per problemi al midolo spinale perché Israle gli ha vietato di lasciare la striscia di Gaza per potersi curare.
Salwa Zaidan Muhammad Ghali Assaliya, 13 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa a casa sua con sua sorella da un missile dell’IDF.
Salsabeel Majid Muhammad abu-Jalhoum, 2 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa nel suo giardino da un missile dell’IDF.
Nael Zuhair Shukri abu-Oun, 12 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF mentre si trovava in strada con gli amici.
Safah Raed Ali Said abu-Saif, 12 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, é morta per ferite all’addome provocatele da spari dell’IDF mentre stava a casa sua. E’ morta dissanguata perché i soldati hanno impedito all’ambulanza di andare a soccorrerla.
Amira Khaled Faraj abu-Aser, 20 giorni, di Gaza City, Gaza, uccisa da tiri dell’IDF che l’hanno colta al capo mentre si trovava a casa di amici di famiglia durante una incursione.
Iman Amin al-Safi, 4 anni, di Khan Younis, Gaza, é morta per una malattia di cuore perché Israele le ha rifiutato il permesso di lasciare Gaza per cure mediche.
Salsabeel Ibrahim Tabasi, 9 mesi, di Gaza City, Gaza, é morta di polmonite acuta perché Israele le ha negato il permesso di lasciare Gaza per cure mediche.
Yusuf Wasim Mushtaha, 2 mesi, di Gaza City, Gaza, é morto per una malattia al fegato perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
Muhammad Ihab Haniya, 14 mesi, di Gaza City, Gaza, é morto per una malformazione cardiaca perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare Gaza per cure mediche, adducendo “ragioni di sicurezza” e minacciando di distruggere la sua cartella clinica se fossero state presentate altre richieste.
Nuralhuda Khamis al-Kilani, 7 mesi, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, é morto per una malattia non diagnosticata perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare Gaza per sottoporsi a controlli medici.
Muhammad Ziad al-Ajala, 63 giorni, di Gaza City, Gaza, é morto per una malformazione al cuore all’ospedale pediatrico al-Nasr di Gaza City, dopo che per due volte gli è stata negata l’autorizzazzione ad entrare in Israele per farsi curare.
Masad Ahmad Eid Hassan abu-Metiq, 1 anno, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso con sua madre e i suoi fratelli e sorelle da dieci schegge di missili dell’IDF mentre stavano facendo colazione a casa loro, durante una incursione.
Hana Ahmad Eid Hassan abu-Metiq, 3 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso con sua madre e i fratelli e le sorelle da dieci schegge di missile dell’IDF mentre facevano colazione a casa loro, durante una incursione.
Rudiina Ahmad Eid Hassan abu-Metiq, 4 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso con sua madre e i fratelli e le sorelle da dieci schegge di missile dell’IDF mentre facevano colazione a casa loro, durante una incursione.
Saleh Ahmad Eid Hassan abu-Metiq, 5 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso con sua madre e i fratelli e le sorelle da dieci schegge di missile dell’IDF mentre facevano colazione a casa loro, durante una incursione.
Nasim al-Biouk, 4 mesi, di Rafah, Gaza, é morto per una malattia al cuore dopo che Israele gli ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per sottoporsi ad appropriate cure mediche.
Yusuf Muhammad Zakut, 2 giorni, é morto per una malattia non diagnosticata nell’ospedale pediatrico al-Nasr di Gaza City, che mancava dell’attrezzatura necessaria, perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per sottoporsi ad appropriate cure mediche.

Salwa Nahed abu-Tawahin, 8 mesi, di Diir al-Balah, Gaza, é morta di cancro all’ospedale Shuhada al-Aqsa Hospital a Diir al-Balah, che mancava dell’attrezzatura necessaria, perché Israele le ha negato il permesso di lasciare Gaza per ricevere cure appropriate. La richiesta di autorizzazione è stata presentata venti giorni prima della sua morte.
Ward Hashim Sabiha, 10 giorni, é morto per una malattia del fegato all’ospedale al-Shifa di Gaza City, che mancava dell’attrezzatura necessaria perché Israele gli ha negato l’autorizzazione necessaria per lasciare Gaza ed ottenere cure appropriate.
Sujud Khalil al-Farra, 1 settimana, é morta con sua sorella per una malattia non diagnosticata all’ospedale  al-Naser Hospital di

Khan Younis, Gaza, che non disponeva della medicina necessaria “Alservictant,” a causa del blocco della striscia di Gaza da parte di Israele. La terza figlia è morta due giorni più tardi.
Faiza Khalil al-Farra, 1 settimana, , é morta con sua sorella per una malattia non diagnosticata all’ospedale  al-Naser Hospital di

Khan Younis, Gaza, che non disponeva della medicina necessaria “Alservictant,” a causa del blocco della striscia di Gaza da parte di Israele. La terza figlia è morta due giorni più tardi.

Aya Hamdan Hamdan al-Najjar, 8 anni, di Khuza, vicino a Khan Younis, Gaza, uccisa da un missile dell’IDF mentre giocava vicino a casa sua.
Hamada Saleh Hamada, 4 mesi, di Beit Lahya, Gaza, é morta per una malattia al cuore perché Israele le ha negato il permesso di lasciare Gaza per poter ricevere cure appropriate.
Hasan abu-Mamar, 17 anni, di Khan Younis, Gaza, é morta per un cancro in quanto Israele le ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
Ayat Anwar Daheik, 8 mesi, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, é morta per una malattia al cuore perché Israele le ha negato l’autorizzazione ad uscire dalla striscia di Gaza per cure mediche.
Imad Ismail al-Oweini, 6 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, é morto per una malattia al fegato in quanto Israele gli ha negato l’autorizzazione a lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
Wasim Iyad Hamdan, 10 mesi, di Beit Hanoun, Gaza, é morto per una malattia non diagnosticata in quanto Israele gli ha negato l’autorizzazione a lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
Ahmad Husam Yusuf Musa, 11 anni, di Nileen, vicino a Ramallah, ucciso da proiettili dell’IDF che lo hanno attinto al capo durante una manifestazione contro il muro di annessione.
Ahmad Eid abu-Amra, 3 mesi, di Diir al-Balah, Gaza, é morto per una malattia al cuore perché Israele gli ha negato il permesso di uscire dalla striscia di Gaza per cure mediche.
Ali al-Dahdouh, 27 giorni, di Gaza City, Gaza, é morto per una malattia al cuore perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
al-Mutasim Bila Muhammad Jundiya, 2 anni, di Gaza City, Gaza, é morto di paralisi cerebrale perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
Muhammad Ala al-Sarhi, 5 mesi, di Gaza City, Gaza, é morto per una malattia di cuore perché Israele gli ha negato il permesso di lasciare la striscia di Gaza per cure mediche.
Abu-Ridih un maschietto di Nablus, é morto a un checkpoint dell’IDF perché sua madre vi è stata trattenuta più di 40 minuti ed è arrivata troppo tardi all’ospedale.
Hadi al-Hassainah, 3 anni, di Gaza City, Gaza, é morto per una deficienza proteica al cervello perché Israele ha negato l’autorizzazione a lasciare la striscia di Gaza per sottoporsi a cure mediche.
Muhammad Ramzi al-Imawi, 18 mesi, di Jabalya, Gaza, é morto di atrofia cerebrale perché Israele gli ha negato l’autorizzazione a lasciare la striscia di Gaza per sottoporsi a cure mediche.
Odih Saleh Abdul-Al, 7 anni, di Rafah, Gaza, é morto per una crisi cardiaca e problemi polmonari perché Israele gli ha impedito di tornare all’ospedale Ichilov di Tel Aviv per ricevere il suo trattamento.
Abdul-Rahman Hani Akram Khuziq, 10 mesi, di Gaza City, Gaza, é morto di atrofia cerebrale perché Israele gli ha negato l’autorizzazione ad uscire dalla striscia di Gaza per sottoporsi a cure mediche.
Tamer Hassan Ali al-Akhras, 5 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere di al-Zaytoun a Gaza city.
Ahmad Riyad Muhammad al-Sinwar, 3 anni, di al-Zahra City, vicino a Diir al-Balah, Gaza, ucciso dall’IDF ad al-Zahra City, vicino a Diir al-Balah.
Uday Abdul-Hakim Rajab Mannii, 6 anni, di Diir al-Balah, Gaza, ucciso dall’IDF a Diir al-Balah.
Samar Anwar Khalil Balousha, 6 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa nel sonno insieme alle sue quattro sorelle da un missile dell’IDF.
Dina Anwar Khalil Balousha, 7 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa nel sonno insieme alle sue quattro sorelle da un missile dell’IDF.
Jawaher Anwar Khalil Balousha, 8 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa nel sonno insieme alle sue quattro sorelle da un missile dell’IDF.
Muath Yasir al-Abed abu-Teir, 6 anni, di Abasan al-Kabira, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso dall’DF a Abasan al-Kabira.
Sidqi Ziad Mahmoud al-Absi, 4 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso a casa sua insieme a due fratelli da un missile dell’IDF.
Ahmad Ziad Mahmoud al-Absi, 12 anni, , del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso a casa sua insieme a due fratelli da un missile dell’IDF.
Wisam Akram Rabi Eid, 12 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso dall’IDF vicino alla piazza di Zemu a nord della striscia di Gaza.

30 dicembre2008 Lama Talal Shehada Hamdan, 4 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa con sua sorella da un missile dell’IDF mentre stava a casa sua nel quartiere di al-Rayes di Beit Hanoun. Il fratello è morto il giorno dopo a causa delle ferite riportate.
Haya Talal Shehada Hamdan, 12 anni, di Beit Hanoun, Gaza, , uccisa con sua sorella da un missile dell’IDF mentre stava a casa sua nel quartiere di al-Rayes di Beit Hanoun. Il fratello è morto il giorno dopo a causa delle ferite riportate.
Ismail Talal Shehada Hamdan, 9 anni, di Beit Hanoun, Gaza, é morto in seguito alle ferrite che gli sono state procurate da un missile dell’IDF che ha anche ucciso le sue due sorelle.
Al-Muez Ledinallah Jihad al-Nasla, 3 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso insieme a sua sorella dalle bombe dell’IDF sulla strada del mercato di al-Nada vicino ad un serbatoio di acqua a Izbat Beit Hanoun.

2009

Muhammad Iyad Abed-Rabo al-Astal, 12 anni, di al-Qarara, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso con suo fratello ed un cugino, colpito da un missile dell’IDF lanciato da un drone mentre tornavano da un lavoro nei campi vicini. Due di essi sono morti sul posto, il terzo sulla strada verso l’ospedale.
Abed-Rabo Iyad Abed-Rabo al-Astal, 8 anni, di al-Qarara, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso con suo fratello ed un cugino, colpito da un missile dell’IDF lanciato da un drone mentre tornavano da un lavoro nei campi vicini. Due di essi sono morti sul posto, il terzo sulla strada verso l’ospedale.
Abdul-Satar Walid Abdul-Rahim al-Astal, 10 anni, di al-Qarara, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso con suo fratello ed un cugino, colpito da un missile dell’IDF lanciato da un drone mentre tornavano da un lavoro nei campi vicini. Due di essi sono morti sul posto, il terzo sulla strada verso l’ospedale.
Muhammad Musa Ismail al-Silawi, 10 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso con alter quattordici persone da un missile dell’IDF lanciato da un drone sulla moschea del campo profughi di Jabalya durante la preghiera della sera.
Hani Muhammad Musa al-Silawi, 6 anni, du camp di réfugiés di Jabalya, Gaza, , ucciso con alter quattordici persone da un missile dell’IDF lanciato da un drone sulla moschea del campo profughi di Jabalya durante la preghiera della sera.
Ziad Muhammad Selmi abu-Snaima, 10 anni, di Rafah, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF nelle strade di al-Nasr, vicino a Rafah.
Baha Muayad Kamal abu-Wadi, 8 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere di al-Zaytoun a Gaza City.
Asma Ibrahim Husain Afana, 12 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa da un bombardamento dell’IDF nel quartiere di al-Zaytoun a Gaza City.
Shatha al-Abed Muhammad al-Habbash, 10 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa a casa sua insieme a un cugino da un missile dell’IDF nel quartiere di al-Tufah a Gaza City.
Farah Amar Fuad al-Helu, 1 an, di Gaza City, Gaza, uccisa a casa sua insieme al nonno da proiettili dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Suheir Ziad Ramadan al-Nimr, 11 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa col fratello da bombe dell’IDF nel quartiere  al-Zaytoun di Gaza City.
Mahmoud Sami Yahya Asaliya, 3 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso a casa sua da bombe dell’IDF.
Ibrahim Kamal Subhi Awaja, 9 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso dall’IDF a Beit Lahya.
Jihad Samir Fayez Erhayem, 9 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Wadi Amin Omar Omar, 3 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso dall’IDF a Beit Lahya.
Hamza Zuhair Riziq Tantish, 12 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso con suo nonno da una bomba dell’IDF mentre si trovava sul tetto della casa di suo nonno a Beit Lahya.
Wiam Jamal Mahmoud al-Kafarneh, 2 anni, di Beit Hanoun, Gaza, morto per le ferite riportate il 4 gennaio durante l’attacco dell’IDF a Beit Hanoun.
Arafat Muhammad Arafat Abdul-Dayem, 12 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso nel corso di un attacco dell’IDF durante i funerali di suo cugino, un ausiliare medico ucciso nell’esercizio delle sue funzioni il 4 gennaio dall’IDF.
Sayed Amr Riziq Saber abu-Eisha, 12 anni, del campo profughi di Shati, Gaza, ucciso a casa sua insieme al padre, la sorella e il fratello da un missile dell’IDF.
Ghaida Amr abu-Eisha, 8 anni, del campo profughi di Shati, Gaza, uccisa a casa sua con il padre e due fratelli da un missile dell’IDF.
Muhammad Amr abu-Eisha, 10 anni, del campo profughi di Shati, Gaza, ucciso a casa sua col padre, sua sorella e suo fratello da un missile dell’IDF.
Fatheia Ayman Salim al-Dabbari, 4 mesi, di Rafah, Gaza, ucciso da una bomba dell’IDF a al-Shouka, vicino a  Rafah.
Muamen Mahmoud Talal Allaw, 12 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua da una bomba dell’IDF.
Nasr Ibrahim Helmi al-Samouni, 5 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua insieme a due fratelli, un fratello più grande, uno zio, un cugino, sette cugini alla lontana e nove altri membri della sua famiglia da bombe dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun a Gaza City.
Muhammad Helmi Talal al-Samouni, 6 mesi, di Gaza City, Gaza, ucciso , ucciso a casa sua insieme a un cugino, nove cugini alla lontana, e 11 membri della sua famiglia da bombe dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun a Gaza City.
Azza Salah Talal al-Samouni, 6 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa a casa sua insieme a un cugino, nove cugini alla lontana, e 11 membri della sua famiglia da bombe dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun a Gaza City.
Huda Nael Faris al-Samouni, 7 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua insieme a due cugini, otto cugini alla lontana e 11 altri membri della sua famiglia da bombe dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun a Gaza City
Al-Mutasem Bilah Muhammad Ibrahim al-Samouni, 1 mesi, anni, di Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua insieme a dieci cugini alla lontana e 11 altri membri della sua famiglia da bombe dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun a Gaza City.
Aya Usama Nayif al-Sersawi, 6 anni, di al-Shejaya, vicino a Gaza City, Gaza, uccisa a casa sua da bombe dell’IDF.
Muhammad Salam Awad al-Tarfawi, 4 anni, di Jabalya, Gaza,ucciso dall’IDF vicino alla stazione di benzina di via al-Karama a Jabalya.
Ismail Haidir Eleiwa, 7 anni, di al-Shejaya, vicino Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua insieme a due fratelli e alla sorella da bombe dell’IDF.
Lana Haidar Eleiwa, 10 anni, di al-Shejaya, vicino Gaza City, Gaza, uccisa a casa sua insieme a tre fratelli da bombe dell’IDF.
Muamen Haidar Eleiwa, 12 anni, di al-Shejaya, vicino Gaza City, Gaza, ucciso a casa sua insieme ai suoi tre fratelli da bombe dell’IDF.
Shahid Muhammad Amin Hiji, 3 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Nada Radwan Naim Mardi, 6 anni, di Beit Lahya, Gaza, uccisa dall’IDF nel quartiere al-Seyafa a Beit Lahya.
Ahmad Jabr Jabr Hweij, 6 anni, di Gaza City, Gaza, é morto per le ferite riportate il 27 dicembre durante un attacco dell’IDF nel quartiere al-Tufah a Gaza City.
Ahmad Shaher Fayq Khudair, 10 anni, di Beit Lahya, Gaza, é morto per le ferite riportate il 3 gennaio durante un attacco dell’IDF nel quartiere al-Seyafa a Beit Lahya.
Islam Odih Khalil abu-Amsha, 12 anni, di al-Shejaya, vicino Gaza City, Gaza, ucciso dal tiro di un tank dell’IDF nel quartiere al-Tufah di Gaza City.
Muhammad Iyad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 7 mesi, di Gaza City, Gaza, ucciso con i suoi due fratelli, tre sorelle, i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Ala Iyad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 7 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa ucciso con i suoi due fratelli, tre sorelle, i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Ali Iyad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 10 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso con i suoi due fratelli, tre sorelle, i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Sharafeddin Iyad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 5 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso con i suoi due fratelli, tre sorelle, i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Raba Iyad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 6 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa coi tre fratelli, due sorelle, i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Khitam Iyad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 5 mesi, di Gaza City, Gaza, ucciso con i suoi due fratelli, tre sorelle, i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Bara Ramez Fayez Misbah Hashim al-Daia, 2 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso con sua sorella i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Salsabil Ramez Fayez Misbah Hashim al-Daia, 5 mesi, di Gaza City, Gaza, uccisa con sua sorella i genitori, i nonni paterni, sei cugini, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Yusif Muhammad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 2 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso con le tre sorelle, i genitori, i nonni, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Amani Muhammad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 6 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa con due sorelle, i genitori, i nonni paterni, due zie e uno zio da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Qamr Muhammad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 5 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa col fratello, due sorelle, la madre, i nonni paterni, due zie e due zii da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Arij Muhammad Fayez Misbah Hashim al-Daia, 3 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa col fratello, due sorelle, la madre, i nonni paterni, due zie e due zii, da bombe dell’IDF mentre si trovavano a casa del nonno nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Abdul-Jalil Hasan Abdul-Jalil al-Hels, 8 anni, del campo profughi di Shati, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF che ha colpito un veicolo della polizia che stazionava vicino al campo profughi di Shati.
Adam Mamoun Saqr Ramadan al-Kurdi, 3 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso dall’IDF nel campo.
Zakaria Yahya Ibrahim al-Tawil, 5 anni, del campo profughi di Nuseirat, Gaza, ucciso da una bomba dell’IDF su una casa del blocco 2 del campo.
Hassan Ata Hassan Azzam, 20 mesi, di al-Mughraqa, vicino Gaza City, Gaza, ucciso con suo fratello e suo padre dall’IDF a al-Mughraqa.
Ibrahim Suleiman Muhammad Baraka, 12 anni, di Bani Sheila, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso dall’IDF a Bani Sheila.
Nur Muin Shafiq Dieb, 3 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso a casa sua coi due fratelli, una sorella e un cugino da bombe dell’IDF vicino alla scuola al-Fakhoura nel campo.
Aseel Muin Shafiq Dieb, 10 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa a casa sua con 3 fratelli e un cugino da bombe dell’IDF vicino alla scuola al-Fakhoura nel campo.
Lina Abdul-Monim Nafez Hasan, 10 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa a casa sua da bombe dell’IDF vicino alla scuola al-Fakhoura nel campo.
Muhammad Basem Ahmad Shaqoura, 9 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso a casa sua da bombe dell’IDF vicino alla scuola al-Fakhoura nel campo.
Marwan Hasan Abdul-Muamin Qdiih, 5 anni, di Abasan al-Kabira, vicino a Khan Younis, Gaza, ucciso da una bomba dell’IDF a casa sua.
Ranin Abdullah Ahmad Saleh, 12 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso dall’IDF nel campo.
Shahid Husein Nazmi Sultan, 8 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso dall’IDF nel campo.
Anas Aref Baraka, 8 anni, di Wadi al-Salqa, vicino a Diir al-Balah, Gaza, é morto in un ospedale egiziano per le ferite alla testa provocategli il 4 gennaio da spari dell’IDF a Diir al-Balah.
Abdullah Muhammad Shafiq Abdullah, 11 anni, di Beit Lahya, Gaza, é morto per le ferite inflittegli il 6 gennaio da bombe dell’IDF vicino alla scuola al-Fakhoura nel campo profughi di Jabalya, Gaza.
Suad Khaled Muhammad Abed-Rabo, 7 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa insieme a sua sorella dai tiri di un tank dell’IDF che lo hanno colpito al petto , nonostante la sua famiglia sventolasse una bandiera bianca mentre usciva dalla loro casa di Izbat Beit
Hanoun pera andare a cercare dell’acqua.
Amal Khaled Muhammad Abed-Rabo, 2 anni, di Beit Hanoun, Gaza, uccisa insieme a sua sorella dai tiri di un tank dell’IDF che lo hanno colpito al petto , nonostante la sua famiglia sventolasse una bandiera bianca mentre usciva dalla loro casa di Izbat Beit Hanoun pera andare a cercare dell’acqua.
Tawfiq Khaled Ismail al-Kahlout, 12 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso insieme al fratello, un altro fratello più grande, suo padre e un cugino alla lontana da un missile dell’IDF mentre attraversavano in auto i lotti abitativi di Beit Lahia.
Radwan Muhammad Radwan Ashour, 12 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso insieme a suoi fratello da un missile dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Abdul-Rahman Muhammad Radwan Ashour, 11 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso insieme a suo fratello da un missile dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Hussam Raed Rizq Subuh, 12 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso da un bombardamento dell’IDF mentre si trovava insieme a molta gente nel quartiere di Beit Lahya’s al-Salateen.
Basma Yasser Abed-Rabo al-Jilawi, 5 anni, Beit Lahya, Gaza, uccisa da schegge di proiettili dell’IDF nel campo profughi di Jabalya, Gaza.
Yousef Awni Abdul-Rahim al-Jaru, 2 anni, Gaza City, Gaza, ucciso avec sa mère, di nationalité ukrainienne par un tir di tank di l’IDF danni le quartier di al-Tufah a Gaza City.
Amr Ibrahim Khalil Balousha, 10 anni, di al-Zahra, near Gaza City, Gaza, ucciso a al-Zahra City.
Bara Iyad Samih Shalha, 7 anni, di Beit Lahya, Gaza, uccisa par l’IDf danni le lotissement di Beit Lahya.
Shahid Saadallah Matar abu-Halima, 18 mesi, di Beit Lahya, Gaza, ucciso apr l’IDF danni le lotissement di Beit Lahya.
Ghainma Sultan Fawzi Halawa, 11 anni, di Jabalya, Gaza,ucciso par l’IDF a Jabalya.
Ala Ahmad Fathi Jabr, 13 anni, di Jabalya, Gaza, uccisa par un tank di l’IDF a Jabalya.
Fatima Raed Zaki Jadallah, 11 anni, du camp di réfugiés di Jabalya, Gaza, uccisa chez elle par dis bombes di l’IDF danni le quartier Tal al-Zatar du camp.
Rana Fayez Muhammad Salha, 12 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso chez lui avec sa mère, diux frères et une soeur par un missile di l’IDF.
Baha Fayez Muhammad Salha, 5 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso a casa sua insieme a sua madre, due fratelli e una sorella, da un missile dell’IDF.
Rula Fayez Muhammad Salha, 2 anni, di Beit Lahya, Gaza, uccisa a casa sua insieme alla medre e due fratelli da un missile dell’IDF.
Ali Kamal Ali al-Nethur, 11 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso insieme a suo fratello da un missile dell’IDF mentre uscivano da un edificio di Jabalya per sfuggire a un attacco.
Abdul-Rahman Ahmad Haboush, 4 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere al-Tufah di Gaza City.
Zakaria Hamid Khamis al-Samouni, 8 anni, di Gaza City, Gaza, é morto per le ferite riportate durante un attacco dell’IDF il 4 gennaio nel quartiere al-Zaytoun di Gaza City.
Amal Najib Muhammad Aloush, 12 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso da una bomba dell’IDF a Jabalya.
Tasnim Yasir Jabr al-Rafati, 3 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso a casa sua da un missile dell’IDF destinato a suo padre a Jabalya.
Faris Talat Asad Hamouda, 2 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere Tal al-Hawa.
Haitham Yasir Yousef Marouf, 11 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF a Beit Lahya.
Ayat Kamal Mahmoud al-Bana, 12 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso dai tiri di un tank dell’IDF a Jabalya.
Fadallah Imad Hasan al-Najjar, 2 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, uccisa da un attacco di missili al campo.
Nashat Raed al-Firi, 12 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso da un attacco di missili dell’IDF su  Jabalya.
Abdul-Rahman Muhammad Atiya Ghaben, 15 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso dalle bombe dell’IDF  a Beit Lahya.
Basim Talat Jamil Abdul-Nabi, 12 anni, del campo profughi  di Jabalya, Gaza, ucciso nel campo insieme a suo fratrello da un missile dell’IDF mentre giocavano tra le rovine di una casa demolita.
Qasim Talat Jamil Abdul-Nabi, 7 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, ucciso nel campo insieme a suo fratello da un missile dell’IDF mentre giocavano tra le rovine di una casa demolita.
Hamza Saadallah Matar Masoud abu-Halima, 8 anni, di Atatra, vicino a Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a due fratelli e al padre da bombe dell’IDF a Beit Lahya.
Ziad Saadallah Matar Masoud abu-Halima, 10 anni, di Atatra, vicino a Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a due fratelli e al padre da bombe dell’IDF a Beit Lahya.
Aisha Ibrahim al-Said al-Najjar, 4 anni, di Jabalya, Gaza, uccisa dall’IDF a Jabalya.
Hadiel Jabr Diab al-Rafati, 9 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso dall’IDF a Jabalya, Gaza.
Khalil Muhammad Musa Bahar, 12 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere al-Shaf.
Hala Isam Ahmad al-Mnei, 1 mese, di Beit Lahya, Gaza, é mortaper le ferite riportate durante un attacco dell’IDF il 13 gennaio a Beit Lahya.
Haneen Fadil Muhammad al-Batran, 10 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere Tal al-Hawa.
Shaima Adil Ibrahim al-Jadba, 9 anni, di Gaza City, Gaza, uccisa a casa sua da una bomba dell’IDF nel quartiere al-Tufah.
Bara Ata Hasan al-Ermaliat, 1 anno, di Beit Lahya, Gaza, uccisa insieme a due sorelle e alla madre da bombe dell’IDF a Beit Lahya.
Arij Ata Hasan al-Ermaliat, 2 mesi, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a due sorelle e alla madre da bombe dell’IDF a Beit Lahya.
Husam Muhammad Shaban Eslim, 7 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso insieme a suo fratello e suo cugino da un missile durante un assassinio mirato.
Ahmad Usama Muhammad Kurtom, 7 anni, di Gaza City, Gaza, ucciso dall’IDF nel quartiere Rimal.
Anwar Salman Rushdi Abdul-Hai abu-Eita, 7 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a due cugini e un membro della famiglia più grande da un missile dell’IDF a Beit Lahya.

Malak Salama Abdul-Hai abu-Eita, 3 anni, di Beit Lahya, Gaza, uccisa insieme a un fratello e a un cugino e un membro della famiglia più grande da un missile dell’IDF a Beit Lahya.
Ahmad Salama Abdul-Hai abu-Eita, 10 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme alla sorella, il cugino e un membro della famiglia più grande da un missile dell’IDF a Beit Lahya.
Muhammad Atef Muhammad abul-Husni, 12 anni, di Jabalya, Gaza,ucciso dall’IDF a Jabalya.
Iman Isa Abdul-Hadi al-Batran, 11 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, uccisa a casa sua insieme alla madre, la sorella e tre fratelli da un missile tirato da un elicottero Apache sulla sua casa nel blocco 4 del campo.
Bilal Isa Abdul-Hadi al-Batran, 6 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, uccisa a casa sua insieme alla madre, due sorelle e due fratelli da un missile tirato da un elicottero Apache sulla sua casa nel blocco 4 del campo.
Izaldien Isa Abdul-Hadi al-Batran, 3 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, uccisa a casa sua insieme alla madre, due sorelle e due fratelli da un missile tirato da un elicottero Apache sulla sua casa nel blocco 4 del campo.
Muhanad Amr Khalil al-Jdiili, 8 anni, del campo profughi di Bureij, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF nella sua casa nel blocco 7 del campo.
Rawan Ismail Muhammad al-Najjar, 7 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso nel corso di un bombardamento dell’IDF.
Bilal Muhammad Shehada al-Ashkar, 6 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a suo fratello durante un bombardamento dell’IDF contro una scuola dell’ONU.
Muhammad Muhammad Shehada al-Ashkar, 4 anni, di Beit Lahya, Gaza, ucciso insieme a suo fratello durante un bombardamento dell’IDF contro una scuola dell’ONU.
Aseel Munir Matar al-Kafarna, 1 anno, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso dall’IDF a Beit Hanoun.
Fawzia Fawaz Ahmad Saleh, 5 anni, di Jabalya, Gaza, uccisa insieme a suo fratello da bombe dell’IDF a Jabalya.
Ahmad Fawaz Ahmad Saleh, 10 anni, di Jabalya, Gaza, ucciso insieme a sua sorella da bombe dell’IDF a Jabalya.
Rakan Muhammad Musa al-Ir, 5 anni, di Izbat Abed-Rabo, vicino a Jabalya, Gaza, ucciso insieme a suo fratello e alla sorella da un missile dell’IDF a Izbat Abed-Rabo.
Ibrahim Muhammad Musa al-Ir, 12 anni, di Izbat Abed-Rabo, près di Jabalya, Gaza, ucciso insieme al fratello e alla sorella da un missile dell’IDF a Izbat Abed-Rabo.
Angham Rafat Atallah al-Masri, 10 anni, di Beit Hanoun, Gaza, ucciso da un missile dell’IDF a Beit Hanoun.
Isa Muhammad Iyada Rimeliat, 12 anni, del campo profughi di Rafah, Gaza, ucciso dall’IDF nella sezione al-Shaboura del campo.
Abdullah Nasr Abdullah al-Sdoudi, 7 anni, di Nuseirat, Gaza, morto per le ferite riportate il 18 gennaio durante un attacco dell’IDF su Nuseirat.
Nancy Said Muhammad Waked, 6 mesi, di Gaza City, Gaza, morta per le ferite riportate il 18 gennaio durante un attacco dell’IDF nel quartiere al-Zaytoun.
Muhammad Yahya Said Baba, 11 anni, di Beit Lahya, Gaza, morto per le ferite riportate il 10 gennaio durante un attacco dell’IDF su Beit Lahya.
Sundus Said Hasan abu-Sultan, 4 anni, del campo profughi di Jabalya, Gaza, morto per le ferite riportate il 17 gennaio nel corso di un attacco dell’IDF al campo.
Dima Said Ahmad al-Zahal, 5 anni, di Beit Lahya, Gaza, morta per le ferite riportate il 7 gennaio nel corso di un attacco dell’IDF su Beit Lahya.
Zaynaldien Muhammad Zurub, 7 mesi, morto per una infezione polmonare nell’ospedale europeo di Gaza perché Israele gli ha negato l’autorizzazione a uscire dalla striscia di Gaza per ricevere cure mediche. I genitori hanno tentato invano per parecchie settimane prima che morisse di ottenere un permesso per trasportarlo a Gerusalemme.
Muhammad Taysir Muhammad Zumlot, 11 anni, del campo profughi  di Jabalya, Gaza, é morto nell’ospedale al-Amal a Gaza City, Gaza, per le ferrite riportate il 6 gennaio nel corso di un bombardamento dell’IDF al blocco 2 del campo. Sua nonna e suo padre sono rimasti uccisi durante l’attacco.

dati presi dal sito ossin.org   fiamma.jpg

Commenta il post