Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LO SCIACALLO LAURA BOLDRINI ALIAS MARIA TERESA DI CALCUTTA DE NOANTRI

Pubblicato su 6 Aprile 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Lo sa  che il capo del suo governo dice che non ci suicidiamo abbastanza quanto in Grecia e che quindi non ci dobbiamo lamentare?

Lo sa che il suo "compagno" Gennaro Carotenuto dice che collegare i suicidi alla crisi è una forzatura?

Lo sa che il suo compagno di partito tal Bersani considera EVASORI il 50% di italiani che dichiara ai fini Irpef sotto i 15 mila euro annui?

Quanto poteva dichiarare quel nucleo familiare di Civitanova con soli 500 euro mensili? Informi il suo capo partito che la disoccupazione e la precarietà non rendono tanto. Dovrebbe provarlo in prima persona, il miliardario Bersani che si adopera per salvare la banca del suo partito CON SOLDI PUBBLICI.

Cosa ha da dire in merito alle nuove tasse, ormai a dei livelli di veri e propri pignoramenti perché lo vuole la sua amata EUROPA????? Quanti suicidi vuole la troika????

 

Comodo andare a trovare i morti. Che ne dice delle famiglie attualmente minacciate di sfratto? Intende provvedere ad una sistemazione per loro? E di quelle GIA' sfrattate? Quante sono, come e dove vivono, se non si sono suicidate. I giornalisti non se ne occupano ovviamente, preferiscono inseguire i grillini per controllare se buttano una cartaccia per terra. Cosa dice alle persone che per INDIGENZA pensano alla soluzione estrema? Che dilazionerà loro la rata della Tares?

Ultima domanda: ci chiarisca a cosa servono i servizi sociali se non ad alimentare posti clientelari. A proposito, quanti sono in Italia? Che fanno dalla mattina alla mattina (non sera) dato che non possono risolvere alcun problema che sia uno?

Barbara

 

mario_monti_antiSUICIDI.jpg  

Tre morti suicidi, Boldrini a Civitanova

Tragedia scuote l'Italia, tanti i messaggi di cordoglio

05 aprile (ANSA) - CIVITANOVA MARCHE (MACERATA), 5 APR - Grande cordoglio nel Paese per il triplice suicidio di Civitanova Marche. Tra le tante voci quella autorevole di Laura Boldrini, che domani sara' a Civitanova: ''E' una notizia sconvolgente, il segno della disperazione e della solitudine in cui la crisi puo' far sprofondare le persone''. Per il governatore Gian Mario Spacca, ''Di fronte a vicende simili, che purtroppo si ripetono in tutto il Paese, non possiamo non sentirci tutti chiamati alla responsabilita'''.

Ansa

 

Prato

Una donna si è spogliata e si è buttata dal ponte. Gli agenti si sono tuffati e l'hanno riportata a riva

05/04/2013

 

Una donna ha tentato di togliersi la vita oggi nel primo pomeriggio a Prato gettandosi nel Bisenzio. Il fatto è avvenuto all'altezza del ponte di Santa Lucia.

 

La signora, 51 anni, è stata salvata dall'intervento degli agenti della polizia.

 

A quanto pare la donna, raggiunto il ponte si è spogliata e si è fatta cadere. Il tutto sotto gli occhi di decine di testimoni che hanno chiamato la polizia.

 

Arrivati sul posto gli agenti delle volanti si sono gettati e l'hanno riportata a riva.

 

Un intervento coraggioso visto che il Bisenzio non è in piena, ma è comunque molto grosso e in quel punto c'è molta corrente.

 

La donna è stata soccorsa da un'ambulanza e portata in ospedale. Mentre i poliziotti, a cui è andato il plauso dei presenti e dei cittadini, hanno ricevuto alcuni asciugamani dai residenti.

Go news

 

Suicidio metrò Udine: linea verde ancora bloccata

Nessuno si è accorto dell'uomo a terra sui binari, che è stato travolto e dilaniato da un convoglio

Redazione 5 aprile 2013

Linea verde, stazione di Udine

Il cadavere di un uomo dall'apparente età di 55 anni, con le terribili ferite inferte dall'investimento di un convoglio, è stato trovato nella mattina di venerdì 5 aprile in una stazione della metropolitana, a Udine. La circolazione, nel primo pomeriggio, è ancora bloccata tra le stazioni di Cimiano e Udine della Linea 2, la verde. 

Secondo una prima ricostruzione della Polmetro, chiamata dagli addetti della metropolitana che hanno visto il corpo sui binari, l'uomo sarebbe stato travolto senza che nessuno se ne accorgesse, tanto che si stanno visionando i filmati per capire con esattezza quando sia accaduto l'incidente e se l'uomo si sia suicidato o magari sia caduto sui binari per qualche altro motivo.

Annuncio promozionale

Le sue generalità al momento non son o state rese note.

Milano Today

La moglie ha evitato il peggio ma non ha potuto evitare la caduta da due metri

05/04/2013 

Ha minacciato di suicidarsi, venendo fermato dalla moglie che però non è riuscita ad evitare una caduta dell'uomo da un'altezza di due metri. E' accaduto stamani in occasione della notifica dello sfratto di una coppia di coniugi, Claudia Bindi e Amhet Bachir Diakhate, che da tempo vive nella casa dei custodi del Castello di Triana, nel comune di Roccalbegna.

L'uomo è finito in ospedale venedo poi dimesso: secondo quanto appreso nella caduta avrebbe riportato alcune escoriazioni. La stessa Bindi ha anche minacciato di incatenarsi per evitare l'esecuzione del provvedimento che, annuncia, "impugneremo con il nostro avvocato Guarino di Bari perché non vogliamo lasciare questo posto".

La coppia gestisce un museo realizzato all'interno del maniero medievale appartenuto alla signoria senese dei conti Piccolomini, oggi di proprietà della società Pie disposizioni.

"Ci siamo sempre battuti contro lo stato di abbandono del castello - spiega Bindi -. Abbiamo investito tanti soldi realizzando una galleria museale con oggetti di gran valore appartenenti al territorio e alla famiglia Piccolomini. E adesso ci buttano fuori".

Oggi, al momento della notifica dello sfratto, il marito della donna sembra fosse già salito sul davanzale quando è stato fermato dalla moglie che non ha comunque evitato la caduta da un'altezza di due metri.

Fonte: ANSA

Go news

 

Tratto da: dadietroilsipario.blogspot.it

Commenta il post

barbara 04/06/2013 16:34


Grazie a te, condivido, non siamo un popolo ed anche arrivare a constatazioni evidenti come tu sottolinei,  ovvero che siamo schiavi dei banchieri è già una conquista!


Un salutone


Barbara

frontediliberazionedaibanchieri 04/06/2013 16:35



Anche a te. Un abbraccio. Claudio Marconi



barbara 04/06/2013 16:14


Ciao,


grazie per l'apprezzamento...anche se su un argomento orribile come la tragedia dei suicidi. E saremmo un'umanità civilizzata.....

frontediliberazionedaibanchieri 04/06/2013 16:22



Ormai qui, in Italia, non c'è più niente di civili. Siamo una povera terra in mano ad usurai e tecnocrati. Ma se questa massa di rincoglioniti che è la gente, non uso la parola popolo perchè non
lo sono più,non si sveglia abbiamo davanti a noi un futuro sempre più nero e tetro.Grazie a te per gli ottimi interventi. Claudio Marconi