Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA RIPRESA.....DELLE BALLE.....

Pubblicato su 15 Agosto 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Saccomanni: «Credo la recessione sia finita...la ripresa è vicina, lo testimoniano vari fattori tra cui la ritrovata fiducia delle famiglie»

Letta: «Vero. Ripresa nel prossimo semestre»

Siamo all'ennesima riedizione della famosa Sinfonia per tromboni e flatus voci,in sol grottesco,andante ridicolo,Orchestra Chigiana delle Bufale,sponsorizzata dagli Amici della Luce nel Tunnel,e naturalmente da tutti i gazzettieri musicali a larghe intese...e recensori a larghi inchini....che ben si guardano dall'evidenziarne gli squallidi precedenti...



  


Quanto alle famiglie,sembra che stiano facendo incetta di frutta e uova avariate per il lancio...anche perchè i trombonisti dell'orchestra insistono:

Letta: "Se cade il governo pagherete l'Imu"

Il ricatto miserabile del primo trombone a chi si rifiuta di ascoltare questa sinfonia avariata

Saccomanni: "I soldi per Iva e Imu non ci sono. Nel senso che abbiamo detto più volte che non vogliamo incrementare ulteriormente il debito dello Stato e non vogliamo aumentare le tasse".

Secondo trombone.L'accattone della compagnia,a cui non viene mai in mente di citare il ladrocinio dei suoi sodali usurai....gli ottanta miliardi di interessi sul debito e le tasse,che aumentano comunque....ecco perchè mancano i soldi,fregnacciaro....un altro sola d'antan...

Per i numeri: http://www.italiasedesta.com/2013/08/i-pietosi-numeri-che-sputtanano-letta-e.html

Leggere qui altre fesserie musicali sui tesoretti della Tortuga :http://teleradionews.wordpress.com/2013/07/02/ministro-incompetente-bugiardo-distratto-o-altro/

Poi ci sono sempre gli strimpellatori di strada che,ridotti allo sputtanamento della loro vulgata liberista,vanno flautando in giro (Wall Steet Italia) le ultime fesserie del loro fallimento: 
Bisin"La produttività in Italia è piatta da un decennio. Il paese non cresce realmente da due. Se non è un problema di offerta questo!"

E' un problema di domanda,paraculo....! non di offerta!
Ci sono i magazzini pieni di offerta invenduta,mancano i soldi,gli ordini,i compratori,la domanda interna è depressa....! Ditelo a questo patetico giapponese ancora nella jungla dei suoi sproloqui.

C'è pure il comico di turno,un tal Gianni Zonin, presidente della Banca Popolare di Vicenza e dell'omonina casa di vini. E lancia un'idea,meglio un'idiozia: «oggi, con le regole che ci sono, non è possibile per i lavoratori regalare un'ora di lavoro all'azienda. Ci lamentiamo per la poca crescita, per la disoccupazione: questa idea darebbe un forte segnale di volontà di reazione, dimostrando la volontà di tutti di uscire da questa situazione».
Eh già.....e te pareva,dai sempre a quel fesso di peones lavoratore...notoriamente benestante!
Senta,presidente nonchè vignaiolo Zonin.....forse ha assaggiato un po' troppo vino oggi...ma perchè invece non chiedere alle banche di regalare cinque punti di interesse....dimostrando la volontà etc,etc.....
Non capisco cosa aspetti il Pd a reclutarlo...cazzata più,cazzata meno....


Ma questa sinfonia per tromboni continua imperterrita....mentre gliusurai eurocrati infilano complicati pacchetti di salvataggio uno dietro l'altro per sostenere il più a lungo possibile l'insostenibile...

L’Italia non esce dall'euro perché é in mano a mezzepippe politiche,colluse ed incompetenti...
Se l’Italia avesse una classe politica degna di tal nome e cosciente del peso specifico di questa Nazione in Europa,avrebbe fatto due conti arrivando alla conclusione di essere “too big to fail” e si sarebbe resa conto di potersi difendere (cfr.Bagnai) alla grande,invece di recitare la solita parte di serva accattona...come l'hanno ridotta questi miserabili politici.
Quello che l'euro ci sta togliendo è la possibilità di decidere il nostro destino....e non solo economico.

Castoriadis:“ Le società occidentali sono assolutamente decomposte. Non esiste più al loro interno una visione d’insieme che permetta di determinare e di applicare una politica….Le società occidentali non sono più, praticamente, degli Stati…..Sono semplicemente agglomerati di lobbies, che tirano a campare alla giornata, ma ognuna delle quali è capace di bloccare qualsiasi azione contraria ai suoi interessi”.

C'è una certa solidarietà e un'infamia condivisa tra il governo che fa male ed il popolo che lo lascia fare. Soffrire è una cosa venerabile, subire è una cosa disprezzabile.
(Victor Hugo)

Continuate pure a suonare questa musica fasulla,a mentire spudoratamente,ad imbonire un popolo quasi distrutto,e colpevolmente anche distratto,....ma un giorno arriverà pure la resa dei conti...e spero che questo dies irae sia per voi il più cruento possibile.!
------------------------

PS - Alberto Bisin è un economista italiano, professore di economia presso la New York University (poveri alunni) ed editorialista del quotidiano la Repubblica(ahahah),si è laureato presso l'Università Bocconi nel 1987,sotto la supervisione del professor Mario Monti.

E' sufficiente....no comment...

Merita invece un commento l'idiozia economica dei pennivendoli di Repubblica (come riportato dal prof.Bagnai)
Sempre in clima da terrorismo mediatico quando si parla di uscir dall'euro,ecco quanto scrive il genio economico del noto foglio da imballaggio:
"Il ritorno alla dracma costerebbe 11000 euro all'anno per ogni europeo"
Ok,basta Paperino per fare i conti: abitanti Eurozona 332 milioni x 11000 = 3648 miliardi di euro,una volta e mezzo il Pil della Germania.....da matti...!
La Grecia è il 2% del Pil eurozona e dovrebbe provocare un costo pari al 30% del pil dell'intera eurozona....!!!
L'aquila di Repubblica é ...il nostro inviato ETTORE LIVINI...sarà l'inviato al Festival dell'Umorismo a Bordighera..

Tratto da: stavrogin2.com

Commenta il post