Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA " MONETA " ELETTRONICA A CHI GIOVA ?

Pubblicato su 7 Dicembre 2011 da frontediliberazionedaibanchieri

Riceviamo e pubblichiamo da CCD di Paolo Ferraro

GIRO di seguito l'appello di Marra e lo completo dicendo che le misure servono anche a  controllare il default e la prevedibile sparizione della liquidità Il sistema , con la riduzione delle riserve obbligatorie al 3 % e ancor meno è costruito su una massa di capitale irrisoria e su pagamento degli interessi su quota pari a forse mille volte o molto di più il capitale originario versato in banca , Ciò che è entrato riesce e rientra potenzialmente all'infinito e la massa crea l'arricchimento del sistema oligarchico finanziario, Nell'istante in cui i risparmiatori singoli volessero ritirare anche solo una quota del 10 % del depositato crollerebbe  verticalmente perchè le banche non hanno il possesso della moneta incamerata. La virtualizzazione dei pagamenti sorreggerà il sistema bancario anche sotto questo profilo, e "allenterà" il default. . 

 

Agggiungo solo altresì una riflessione di quadro, in cui incastonare appello ed analisi, corredata da un appello politico globale . 

Vogliono dominio ed oppressione, hanno piegato e asservito Politika, scienza, informazione. Hanno concentrato profitti, ricchezza finanziaria e poteri con cui orientano in modo criminale le sorti del mondo. Parlano di libertà e hanno gestito processi che portano alla degenerazione ed all'asservimento. Hanno creato ( le loro ) ricchezze spropositate e povertà di massa. Detengono lo strumento di scambio dei popoli, la moneta. Sono il potere più forte della storia della umanità. Si apprestano a rastrellare le ultime risorse della gente e ad impossessarsi dei loro beni ( realizzare il profitto virtuale .. immobilizzandolo in beni reali sottratti alla gente ) Ma noi siamo sei miliardi. Diamo una chance alla pace e agiamo uniti per un mondo migliore, per battere il loro mondialismo ..
CDD Comitato di Coordinamento Difendiamo la Democrazia
Una strategia che fermi e vinca le teste dell'Idra cambiando anche il corpo socio economico del mostro ,,e sostituisca il potere dei popoli ai grandi poteri finanziari , impattando tutti i progetti striscianti finalizzati al dominio e controllo nell'occidente , attraverso corpi dello Stato, corpi politici, esercito e psichiatria e scienza deviati. 
Dai sei referendum sulle leggi a favore delle banche, e attraverso essi, al progetto di unire e fondere forze e valori comuni contro le massonerie vincenti, abbandonando obsolete distinzioni e costruendo le ideologie del terzo millennio . 
Per una alternativa dal basso che superi la arcaica distinzione tra sinistra e destra ripartendo dalla tutela dell'uomo, del lavoro, dei soggetti deboli e elimina la casta massonica che attanaglia il paese.
 

Carte di credito = signoraggio terziario, ovvero la principale forma di creazione elettronica di denaro dal nulla a vantaggio della banca che fa il pagamento.

Amici deputati e senatori, amici tutti delle organizzazioni contro il signoraggio bancario e cittadini, dobbiamo assolutamente impedire l'approvazione delle misure che Monti tenterà di far votare in blocco nell'interesse del suo mandante: la privata organizzazione criminale denominata BCE (sottolineo: privata perché di proprietà delle banche private, comprese le banche italiane proprietarie della Banca d'Italia, a sua volta proprietaria del 15% della BCE).

Ciò specie in relazione alla norma con la quale Monti vuole vietare l'uso del contante oltre poche centinaia di euro.

Monti, infatti, vuole questa norma perché ogni pagamento con carta di credito costituisce ovviamente una creazione di denaro generato elettronicamente dal nulla a vantaggio della banca attraverso la quale si effettua il pagamento (signoraggio terziario).

La banca, cioè, nel momento in cui paga, diviene creditrice nei confronti del suo cliente dell'importo che sta pagando per suo conto.

Un pagamento che alla banca non costa null'altro che lo sforzo necessario per 'pigiare' (elettronicamente) dei tasti (denaro 'non inverato').

Ne deriva che abbassare la soglia dei pagamenti elettronici significa aumentare enormemente la liquidità in denaro elettronico delle banche.

Un aumento che è immensamente maggiore delle cifre che Monti dice di voler far recuperare in termini fiscali.

Un aumento gravissimo perché produce un fortissimo incremento del denaro elettronico circolante ad opera di un soggetto privato e quindi non legittimato (le banche), e causerà quindi una proporzionale svalutazione.

Una strategia che, oltre a costituire un immenso regalo per le banche, serve poi anche ad aumentare il controllo delle banche sulla società.

Quanto alle altre norme, quelle 'sacrificali', sono tanto inutili quanto deliberatamente dannose.

Inutili perché causano risparmi irrisori di fronte alle enormi cifre con le quali si gioca attraverso l'incremento dei pagamenti elettronici o altri trucchi finanziari. Deliberatamente dannose perché le banche vogliono indebolire il più possibile la società per fini di dominio, giacché è palese che queste norme producono diminuzione dei consumi e quindi ulteriore crisi delle aziende, licenziamenti, malessere sociale, ecc.

Il fatto che gli uomini della televisione e dei giornali concordino con queste misure è dovuto alla circostanza che questa è la condizione che devono accettare se vogliono apparire nei media e godere della vantaggiosissima notorietà di cui godono.

Documento redatto da A. L. Marra e divulgato dal Comitato per la lotta al signoraggio bancario primario, secondario e terziario.

 

ANALISI GENERALE e precisazioni ad un dibattito in calce . 

http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.youtube.com%2Fwatch%3Fv%3DJvG1g3Gz8Gg&h=_AQFUTFbnAQE1oUt8HCyjCRXROGhpzYSkKDA4Z1F4oTXPQw
Sul blog del CDD 
www.paoloferrarocdd.blogspot.com analisi e contributi 
Vogliono dominio ed oppressione, hanno piegato e asservito Politika, scienza, informazione. Hanno concentrato profitti, ricchezza finanziaria e poteri con cui orientano in modo criminale le sorti del mondo. Parlano di libertà e hanno gestito processi che portano alla degenerazione ed all'asservimento. Hanno creato ( le loro ) ricchezze spropositate e povertà di massa. Detengono lo strumento di scambio dei popoli, la moneta. Sono il potere più forte della storia della umanità. Si apprestano a rastrellare le ultime risorse della gente e ad impossessarsi dei loro beni ( realizzare il profitto virtuale .. immobilizzandolo in beni reali sottratti alla gente ) Ma noi siamo sei miliardi. Diamo una chance alla pace e agiamo uniti per un mondo migliore, per battere il loro mondialismo ..
CDD Comitato di Coordinamento Difendiamo la Democrazia
www.paoloferrarocdd.blogspot.com
Una strategia che fermi e vinca le teste dell'Idra cambiando anche il corpo socio economico del mostro ,,e sostituisca il potere dei popoli ai grandi poteri finanziari , impattando tutti i progetti striscianti finalizzati al dominio e controllo nell'occidente , attraverso corpi dello Stato, corpi politici, esercito e psichiatria e scienza deviati. 
Dai sei referendum sulle leggi a favore delle banche, e attraverso essi, al progetto di unire e fondere forze e valori comuni contro le massonerie vincenti, abbandonando obsolete distinzioni e costruendo le ideologie del terzo millennio . 
Per una alternativa dal basso che superi la arcaica distinzione tra sinistra e destra ripartendo dalla tutela dell'uomo, del lavoro, dei soggetti deboli e elimina la casta massonica che attanaglia il paese. 

PRIORITA' INFORMARE E FORMARE LIBERANDO LE MASSE DALLE "TEORIE INGENUE" e ridandogli la compremsione di ciò che stòà accadendo e che gli è stata globalmente sottratta secondo un processo di sisacculturazione e nascondimento crescente , partito dagli anni ottanta. . Dobbiamo creare il consenso consapevole per una alternativa globale . Contemporaneamente in vari video , non ancora postati ) ultimo quello del convegno a Fiano Romano, ho detto esattamente le stesse cose . Ma ho poi articolato le idee essenzaili per un progetto economico sociale che riparta dagli ambiti territoriali locali, dopo aver ripristinato la sovranità monetaria . . Agricoltura, lavoro giovanile , assegnazione di terre e artigianato locali dentro cornici di economia solidaristica , con utilizzo di strumenti di circolazione e moneta , quindi,anche locali. Anche sulle politiche energetiche e sulle grandi produzioni abbiamo idee. praticabili , ed abbiamo fornito un quadro geopolitico di riferimento , per una creazione di economie confederate , e per poter continuare a produrre, o ricominciare a produrre, computer, strumenti nuovi di locomozione e quant'altro . Sul piano sociale la discovery sul braccio social militare , in quanto organico ( sette, deviazione dei corpi dello Stato, psichiatria arruolata e coperture non sono una ossessione ma la prova storica di ciò che stò sotterraneamente accadendo. Primo obiettivo la ripresa di possesso della informazione. Tutto è magiormente articolabile , ma non è la sede . Paolo Ferraro non è " un politico " è POLITICo .. è analisi storica ed esperienze e metodo e tutto quello che capite che io sono . Non hanno tentato di distruggerlo perchè aveva scoperchiato un solo mero segreto . W io chiedo solo a tutti di superare i ghetti che ci rendono "inutili " idioti , ovvero pensanti non othanici . Dobbiamo dibnire soggetto politico ed intellettuali "oganici " i. Il blocco sociale dalla nostra parte lo disegna il programmato default e la gestione guidata , dello stesso o la svolta reazionaria e di apparato accellerata , e costruita in deceni. co le modalità striscianti pià inquietanti della Storia della iumanitò . Rimbocchiamoci le maniche . Ognuno pretenda la unificazione di tutti i movimenti, le arre politico sociali contro il mondializmo postatlantista . E non dimenticate anche gli obbiettivi apparentemente tattici . I sei refrenfdum e quello contro il tasso usurario ae elevato, e k'anatocismo nbancario, che consente la ricapitalizzazione degli interessi trimestralmente , ed il nuocvo calcolo degli interssi sul tutto, è un frammento importante . Non tanto in sè ma per la valenza politico strategica e formativa che ineluttabilmente cpmporta . Buon lavoro . Ognuno psti linki informi e formi e pretensda la nascita di un grande unico movimento unitario . Chiunque pee stupiditò, limitatezza e personalismo ostacolerà tale processo, sarò giudicato dala storia . PAOLO FERRARO

 trilasoldi

Commenta il post