Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA MINISTRA FORNERO DISSE AD UN MALATO DI SLA: " ANCHE LA VITA DEL MINISTRO E' DIFFICILE...." QUALCUNO VUOLE RISPONDERLE ?

Pubblicato su 3 Novembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

La Fornero non ha biosgno di presentazioni: è ben conosciuta dagli italiani. Ma in questo episodio rivela una arroganza e un cinismo che, francamente, credevamo non potesse essere raggiunto. La sola risposta, per essere gentili, che ci viene in mente è : " Vergogna ".C.M.

 

immagine.jpg

 

 

Il governo Monti ha drasticamente ridotto i fondi per l’assistenza ai disabili gravi e non autosufficienti. Perché questi sono i famosi “sprechi” che la ancor più famosa “spending review” mira a combattere. Stronzi.

Da qualche settimana decine di malati di Sla in tutta Italia sono mobilitati per contrastare questo taglio assurdo. I malati di Sla hanno infatti bisogno di assistenza domiciliare continua a qualificata. E non ha senso tenerli in ospedale, non solo perché la qualità della loro vita peggiorerebbe ma soprattutto perché il costo dell’assistenza garantita dal servizio sanitario nazionale sarebbe molto più alto.

Uno di essi, Salvatore Usala, ha iniziato uno sciopero della fame, sospendendolo solo perché i ministri alla Salute e al Lavoro, Balduzzi e Fornero, hanno preso l’impegno di andare a trovarlo a casa sua, a Monserrato, un centro dell’hinterland cagliaritano.

Ieri i ministri Fornero e Balduzzi erano a Monserrato. Hanno forse annunciato a Salvatore Usala che il governo avrebbe reintegrato i fondi? No: sostanzialmente hanno solo detto “Noi non ci possiamo fare niente, decide tutto il ministro dell’economia”. E in un comunicato stampa finale (che neanche volevano scrivere) si sono limitati ad assumere un generico impegno perché “si riparta dalla norma vigente, che prevede prioritariamente la destinazione di risorse alla non autosufficienza”.

Salvatore Usala ha dato venti giorni di tempo a governo per tornare sui suoi passi, poi ricomincerà a fare lo sciopero della fame.

Cosa resta di questa passerella monserratina dei due ministri? Poco. Sicuramente questa la frase dellaFornero, rivolta ad Usala: “Anche la vita da ministro è difficile…”. Salvatore Usala è un signore e ha evitato di rispondere alla signora così come tutti noi avremmo voluto fare, sentendoci rivolgere una frase del genere. Il malato di Sla, utilizzando il suo sintetizzatore vocale, le ha così risposto: “Io la capisco”.

E nella casa di Monserrato è sceso il gelo.

Post scriptum
Scusate, qualcuno vuole rispondere alla Fornero?

 

Fonte: http://vitobiolchini.wordpress.com/2012/11/01/e-la-fornero-disse-ad-un-malato-di-sla-anche-la-vita-da-ministro-e-difficile/



Tratto da:  Informare per Resistere  Scritto da: Vito Biolchini

Commenta il post

Anticasta 11/05/2012 14:43


E....questo e' un ministro, un professore, un tecnico ??????? Ma per piacere non sono come lei i professori e i tecnici, solo i politici sono come lei e NON SERVONO A NULLA.

frontediliberazionedaibanchieri 11/05/2012 15:10



Mi sembra una ottima analisi. Claudio Marconi



archimede 11/03/2012 19:34


Per la Fornero ci vuole un Toro e un Torero prima di accompagnarla al cimitero

Carlo Cantoni 11/03/2012 15:51


MA VAFFANCULOOOOOOOOOOOO

Koenig m.b. 11/03/2012 11:34


Meglio di no,non avrei mezzi termini.


^_*