Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA GUERRA STRISCIANTE

Pubblicato su 17 Agosto 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

Non serve piangere

Genova - Esplosiva, sì. Così la definiscono gli abitanti di San Carlo di Cese alle spalle di Pegli: una situazione esplosiva. E non solo perché qualcuno ha esploso due colpi di fucile in aria per metter fine alla fiesta. Ma perché la tensione è diventata altissima, sulla strada lungo il Varenna, torrente colonizzato dai latinos durante i week end, che l’hanno eletto loro lido privato e guai a chi vuol metterci il naso. Situazione esplosiva anche politicamente, se il Municipio più rosso della città usa parole di fuoco verso i sudamericani («gli atteggiamenti degli “ospiti” sono improntati alla tracotanza e talvolta all’arroganza») e il presidente Mauro Avvenente scrive, quasi implora, le forze dell’ordine per metter fine al caos.

 

Che cosa sta accadendo lungo le sponde del Varenna? Ogni fine settimana arrivano centinaia di sudamericani in fuga dalla città. Ognuno parcheggia la macchina lungo la strada e il sistema della viabilità, con il passare delle ore, va in tilt. Gli autobus Amt faticano a passare e quando un autista o un abitante della zona protesta rischia il linciaggio. Un’autista donna è stata aggredita e Amt ha già minacciato di sospendere il servizio nei giorni festivi. Risultato: nei giorni più affollati il bus è già stato scortato dalle forze dell’ordine.

 

Fonte: IL SECOLO XIX - 17 agosto 2013

Commenta il post

Orazio 08/18/2013 22:16


Ma noi siamo tolleranti... dai!!!!!!!!!!!!!!!!!

barbara 08/17/2013 23:35


la "cultura" delle risorse....