Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

La Grande Depressione Vaticano-Gesuita del 2009/2012 – Parte 4/5

Pubblicato su 24 Dicembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in IDEE e CONTRIBUTI

LA GRANDE DEPRESSIONE VATICANO-GESUITA DEL 2009/2012 – LA MANIFESTAZIONE DEGLI STATI DI POLIZIA NEL 2010/2011

Quando si dovranno affrontare fame, sommosse e rabbia, ed improvvisamente si manifesterà la promessa di un supporto da parte del governo (ma con il sacrificio di numerosi diritti), come credete che si comporterà la gente nel bel mezzo di una Depressione Globale?

Non si tratta del fatto che in passato non si siano già manifestati questo genere di timori economici e di incertezze. E’ sufficiente aprire un libro di storia a vostra scelta che parli del XX secolo per avere la possibilità di leggere a proposito della Grande Depressione e dei successivi passaggi al fascismo e agli Stati di Polizia. Esattamente come la notte segue al giorno – una grande recessione, un ‘collasso economico’, o qualunque altra etichetta possa essere utilizzata per definire quest’ultimo, che finisce con l’esercitare enormi pressioni su numerosi paesi in vista dell’adozione di misure assai più estreme di controllo e censura.

Deboli democrazie in difficoltà finiscono con il collassare, rimpiazzate da dittature militari. Questo sarà quasi certamente l’esito per numerose democrazie emergenti in Africa, e per molte dell’Asia e del Sud America. Esattamente come il devoto Gesuita Robert Mugabe ha dimostrato, anche i peggiori tra i tiranni possono tentare di avvinghiarsi al potere, attendetevi quindi una pletora di dittatori sponsorizzati dalla Chiesa Cattolica in America Latina e negli stati Africani controllati dalla Chiesa Cattolica.

Alla stessa maniera, le forze già all’opera in vista della creazione di Stati di Polizia in paesi sviluppati quali Francia, Italia e addirittura Germania, sono prossime ad entrare in azione, mentre la morsa della recessione continua a farsi sentire e sempre più persone perdono il proprio posto di lavoro, le proprie case e la propria speranza.

Queste erano le medesime condizioni, 70 anni fa, in nazioni quali la Germania, in cui persone intelligenti, pacifiche – appunto come lo sono oggi – celebrarono in pompa magna l’arrivo di un devoto dittatore Cattolico, Adolf Hitler, quale salvatore della loro economia.

Sì può cucinare una rana, aumentando lentamente la temperatura dell’acqua.

LENTAMENTE, LENTAMENTE VERSO UNA GUERRA MONDIALE

Esiste oggi un allucinante ‘mix’ di arroganza intellettuale e di pura codardia tra i commentatori dei media ed i giornalisti quando parlano degli eventi che progressivamente vanno manifestandosi nell’ambito di questa recessione (depressione) globale. Nonostante le prove schiaccianti a supporto del fatto che vi sia stata una manipolazione e un sabotaggio deliberato ai danni dell’economia globale, indirizzato a rendere le condizioni ancora peggiori, quasi nulla viene pubblicato a proposito degli eventi che vengono determinati da Zurigo.

Anche quando il Vaticano dichiara pubblicamente di plaudire alla recessione come a un ‘male necessario’, simili dichiarazioni vengono prontamente seppellite nel dimenticatoio, e non vi è alcuna analisi in riferimento a cosa esattamente significhino quelle dichiarazioni.

Mentre milioni di persone che hanno perso il proprio lavoro, la propria casa, la propria fiducia, pretendono di avere delle risposte, i media restano assolutamente muti. Nonostante il fatto che alcuni dei più grandi quotidiani del mondo siano ormai sull’orlo della bancarotta, editori e giornalisti si rifiutano costantemente di raccontare alla gente la verità.

Anche se le persone rinunciano completamente ad ascoltare i notiziari della sera, o le news dei canali via cavo, in numeri da record, per cercare su internet la verità, i reporter televisivi si rifiutano ostinatamente di parlare della lettera ‘V’ – come se il Vaticano e la sua deliberata manipolazione della moneta e del credito abbia il ‘Diritto concesso da Dio’ di distruggere le nostre vite.

Magari un membro della Curia, o qualche leale soldato del Culto Romano, potrebbe essere impegnato a sacrificare un innocente alle loro divinità demoniache, esattamente nel momento in cui un Papa vestito di bianco appare impegnato a predicare la pace, ma in realtà a pianificare il prossimo ‘Olocausto’, e tuttavia quest’ultimo non rappresenterebbe ancora il punto più elevato a cui il male può giungere.

Il vero male è rappresentato dai direttori e dai proprietari delle più importanti compagnie che operano nell’ambito dei media, che censurano e purgano tutte le notizie negative riguardanti il coinvolgimento diretto del Vaticano in questa depressione globale.

Il vero male è rappresentato dagli editori e dai giornalisti codardi che rifiutano di presentare la verità a proposito del lascito di miseria e disperazione concesso al mondo dai Gesuiti e dal Vaticano – e che deliberatamente nascondono la verità, anche se si tratta delle parole dello stesso Presidente Abramo Lincoln, che si impegnò, a suo tempo, nel rendere noti a tutti i pericoli rappresentati dal Vaticano e dai Gesuiti, oltre che il loro ruolo decisivo nel causare la Guerra Civile Americana.

Magari un sacerdote potrebbe annunciare la propria perversa adesione a un culto satanico, e tutto ciò di cui i giornalisti o i proprietari dei media parlerebbero, per ‘giustificarne’ il comportamento, è che sia avvenuto per il desiderio di fama, ricchezza e per il proprio personale compiacimento – un atteggiamento che rende la loro costante e continuata condotta, di fronte agli odierni rischi a livello globale, ancora più insidiosa.

LA PIU’ GRANDE MENZOGNA (TRA LE 10 PRINCIPALI) – GIUSTIZIA E SISTEMA GIURIDICO

Chiunque abbia avuto la sfortuna di trasformarsi in un ‘numero relativo a un caso’ nell’ambito del cosiddetto ‘Sistema Giustizia’ o che ha dovuto vedersela con la IRS (Agenzia per la Riscossione delle Imposte) – gli ‘esattori delle Imposte’ – sa come ci sia qualcosa di profondamente sbagliato nel sistema che erroneamente definiamo ‘Sistema Giustizia’. In effetti, la menzogna delle menzogne, la Più Grande Menzogna tra le più Grandi Menzogne di tutti i tempi, è quella in base alla quale si afferma che il Sistema Giustizia esista per garantire giustizia agli ordinari cittadini – non è affatto così. Il Sistema Giustizia opera a garanzia di giudizi favorevoli a beneficio di coloro che sono al potere e che, potremmo dire, agiscono ‘legalmente’ al di sopra delle leggi.

Considerate questo semplice fatto – il Vaticano, in un numero limitato di località, quali Zurigo, possiede oro a sufficienza per assumere chiunque sul pianeta e pagare tutti in monete d’oro per secoli – un patrimonio di migliaia di miliardi di dollari. Eppure, grazie all’invenzione del ‘sistema giuridico globale’ nel XIII secolo – il Culto Romano (Vaticano) viene considerato da tutti i sistemi esistenti come ‘al di sopra della legge’.

Per ricompensare tutti quei paesi che onorano i trattati e gli accordi che impediscono di punire il Vaticano, o che evitano di appropriarsi di parte dell’oro e dei beni che il Vaticano ha rubato nel corso dei secoli, il Vaticano e i suoi agenti (i Gesuiti) contribuiscono attivamente a preservare un ‘sistema giuridico globale’ che considera ogni singola nazione come una CORPORATION, ed ogni uomo e donna in vita una proprietà grazie all’artificio giuridico in base al quale le si definisce PERSONE (GIURIDICHE) appartenenti all’ulteriore artificio giuridico noto come SOCIETA’ (CIVILE), a sua volta governata da una ‘dichiarazione di bancarotta’ nota come COSTITUZIONE della nazione CORPORATION. L’elemento peggiore, nel quadro di tale sistema, è che tutti voi non siete neppure considerati padroni di voi stessi. Siete degli schiavi in termini giuridici e VASCELLI della CORPORATION che vi ha ‘acquistato’ forzando surrettiziamente vostra madre a firmare un CERTIFICATO DI NASCITA relativo alla vostra PERSONA (GIURIDICA). Quando la CORPORATION intende vendere voi o il frutto del vostro lavoro, o nel caso intendiate impegnarvi nel mondo degli affari, ogni vostro atto deve conformarsi alla ‘common law’ internazionale, ovvero al DIRITTO MARITTIMO controllato dalla SANTA SEDE (HOLY SEA/HOLY SEE). La Santa Sede ‘possiede’ tutto ciò che esiste in termini giuridici fino ad uno specifico livello del mare che è ‘registrato’ per ogni singola CORPORATION (nazione CORPORATION). Negli Stati Uniti, il livello del mare ‘legalmente registrato’ alla luce della LEGGE DELL’AMMIRAGLIATO (DIRITTO MARITTIMO) è di alcune migliaia di piedi – per cui il 99% del territorio degli Stati Uniti viene a tutti gli effetti considerato come se fosse al di sotto il livello del ‘Mare’ (Sea) risultando di conseguenza di PROPRIETA’ della SANTA SEDE (HOLY SEA/HOLY SEE).

 

 

Ora, se tutto questo vi sembra quantomeno singolare, non preoccupatevi, perchè difatti lo è. Si tratta di un grande gioco di prestigio che costituisce il cuore di questa Grande Menzogna. L’unico problema è che se vi capiterà mai la sfortuna di dovervela vedere con un governo, o con una delle sue agenzie ausiliarie, quali l’Agenzia per la riscossione delle Imposte, in un Tribunale, vi troverete di fronte a questo labirinto di specchi giuridici con fin troppa evidenza.

L’essenza stessa di tale menzogna ha la funzione di proteggere il Vaticano dalla propria potenziale ‘chiusura’, magari ad opera di un ristretto numero di persone in grado di salvare il mondo mettendo a disposizione del mondo stesso il più grande tesoro della storia, quello che è stato occultato nelle volte di città come Zurigo. E’ quest’ultima eventualità a costituire il loro più grande timore, oltre che la principale ragione alla base dell’esistenza del complesso ‘Sistema In-Giustizia’, grazie al quale loro possono continuare a garantire a voi diritti minimi, e l’illusione della libertà, mentre voi volontariamente e con accondiscendenza accettate di perdere il vostro lavoro, la vostra casa, il futuro della vostra famiglia, evitando di sollevarvi e di far chiudere la loro lussuosa baracca.

L’APPARATO MIRATO AL CONTROLLO E’ GIA’ OPERATIVO

Uno dei numerosi grandi fraintendimenti – anche da parte di alcuni degli individui più informati – è che lo Stato di Polizia sia sul punto di essere implementato in questa fase esattamente di fronte ai nostri occhi. In realtà, quell’apparato che mira al controllo assoluto è stato operativo per centinaia di anni – la presenza visibile della polizia in uniformi nere simili a quelle delle SS Naziste rappresenta semplicemente un’accelerazione in quella direzione.

Il meccanismo utile a controllare voi, o meglio la vostra PERSONA (GIURIDICA), si trova già nelle perverse e corrotte definizioni giuridiche sulle quali il nostro ‘Sistema In-Giustizia’ è fondato. La Polizia è in grado di fare ciò che difatti fa poichè, per secoli, giuristi al lavoro per conto del Vaticano e dei Gesuiti hanno creato un sistema perverso che vi considera come se foste delle semplici PROPRIETA’ (beni di proprietà), e non esseri viventi indipendenti.

Alla stessa maniera, tutti i ‘diritti’ che erroneamente ritenete di avere, non esistono affatto quando siete costretti ad affrontare azioni giudiziarie promosse dall’Agenzia per la Riscossione delle Imposte o da parte di una qualunque agenzia governativa – tutto ciò si verifica a causa delle definizioni giuridiche e del lessico corrotto che ci è stato imposto e a cui siamo stati costretti a fare ricorso.

IL NUOVO GRANDE OLOCAUSTO

In un futuro neppure troppo distante, una polizia di carattere paramilitare vestita di nero e simile alle SS Naziste (Cavalieri della Sedes Sacrorum o Cavalieri della Santa Sede) opererà in maniera sempre più pervasiva. Mentre il crimine nelle strade e il terrorismo dilagherà, la maggioranza delle persone tenderà ad accettare di pagare un prezzo per avere ‘strade più sicure’ e per la ‘rimozione’ delle persone indesiderate.

La sovrappopolazione carceraria ‘obbligherà’ i governi a costruire nuove prigioni – campi molto simili a quelli che abbiamo visto 70 anni fa in Polonia e in Russia, mentre le persone cominceranno a scomparire.

Naturalmente, per la maggioranza dei cittadini, l’idea in base alla quale sezioni fanatiche del Governo degli Stati Uniti possano giurare fedeltà ad un potere straniero con le sembianze del Vaticano può sembrare assurdo, oltre il confine più estremo delle ‘teorie cospiratorie’.

Nonostante l’ovvia evidenza relativa al fatto che alcune agenzie del Governo degli Stati Uniti abbiano costantemente dimostrato la propria abituale slealtà nei confronti del Popolo degli Stati Uniti e della sua costituzione, numerose persone si rifiutano ancora di credere ad una simile ipotesi. Quindi non è difficile immaginare come numerose persone si rifiuteranno di credere che il Vaticano sia tornato a far nuovamente ricorso alla sua Santa Inquisizione e all’abitudine di bruciare sul rogo le proprie vittime.

Questa è la ragione per cui è quasi certo che si verificherà, se non si sta già verificando ora – che persone vengano uccise come ‘eretiche’ all’interno di centri governativi leali alla satanica causa Vaticana. E l’unica ragione per cui tutto ciò effettivamente si verificherà, e che inoltre tenderà a peggiorare, mentre nessun degli effettivi responsabili sarà mai arrestato (come quelli che hanno ucciso 18 milioni di persone nella Seconda Guerra Mondiale e in seguito se ne sono andati a spasso tranquillamente libere), è rappresentata dal fatto che le persone di buona volontà tendono a seppellire la propria testa nella sabbia rifiutando di riconoscere ciò che si trovano di fronte.

La grande ironia a proposito di quelli che pregano il coccodrillo affinchè si impegni a ‘divorarli per ultimi’, è che essi finiranno semplicemente con l’essere divorati più lentamente

Fonte: http://www.one-evil.org
Traduzione: Heimskringla -

Tratto da: connessionecosciente.wordpress.com

Commenta il post