Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA CIA STA SPONSORIZZANDO IL PROGETTO SCIE CHIMICHE, CONDOTTO DAL GOVERNO

Pubblicato su 24 Luglio 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

 
                           PERCHE' MAI... STANNO SPRUZZANDO NEL MONDO?
             (dal min 5 si capisce meglio, per chi non è afferratissimo in inglese)

'La CIA sta sponsorizzando uno studio scientifico che determini la fattibilità per alterare il clima del pianeta e  prevenire il cambiamento climatico- questo secondo i documenti rilasciati dal The National Academy of SciencesNAS (USA).

La documentazione rivela che il progetto durerà 21mesi e costerà 630.000 dollari e ci sarà un rapporto finale nel 2014. Gli scienziati sponsorizzati dalla CIA studieranno come i modelli climatici possono essere influenzati ed alterati e valuterà l'impatto potenziale per tentare la geoingegneria'

Il sito della NAS nota che il finanziamento dello studio proviene dalla“comunità dell'intelligence USA”. William Kearney, il portavoce della NAS, a detto a Mother Jones che l'ente in questione è la CIA.

Le rivelazioni evidenziano che è la prima volta che un ente di intelligence finanzia pubblicamente  questo tipo di studi.

(...) Lo studio indagherà anche sulla rimozione della CO2, cosa che implica risucchiare la CO2 dalla atmosfera attraverso delle reazioni chimiche. Naturalmente la CO2 è fondamentale per tutta la vita sulla terra, quindi “risucchiarla dall'aria” significherà lasciare delle  conseguenze catastrofiche.


Lo studio è sovvenzionato anche da due altri Enti governativi: la NASA e la National Oceanic and Atmospheric Administration.

Nel riferire sul progetto, The New Scientist sottolinea che il coinvolgimento della CIA nella modificazione climatica non dovrebbe essere visto come sinistro.

“Infatti, l'interesse maggiore della CIA per cio' che riguarda la geoigegneria, non è per un uso offensivo. Piuttosto, la comunità di intelligence USA vede il cambiamento climatico come una minaccia potenziale alla stabilità geopolitica mondiale e quindi vuole una approfondita analisi delle opzioni che possano mitigarla", cosi dice il rapporto

I critici sono recalcitranti davanti a queste dichiarazioni naif, considerato cio' che la storia dice sulla  CIA, ossia che essa sovverte segretamente e rovescia governi stranieri che non approva e che fa di tutto pur di non garantire una stabilità geopolitica.

Le armi climatiche esistono da decenni e ci sono ricerche che si riferiscono a tali tecniche che si rifanno agli anni '50. Nel 1997, il Segretario della Difesa U.S.A, William Cohen, ammise che le tecniche di modificazione climatica erano usate attivamente dai governi da oltre 15 anni. L'esercito USA usa le tecniche di modificazione climatica dalla guerra del Vietnam.

Basta guardare il cielo per avere conferma che i nostri governi, su comando dei gruppi di ricerca dei think tanks e le organizzazioni ambientaliste radicali,  sono già impegnate in questo tipo di programmi.

I nostri cieli sono pieni di nuvole artificiali, che  palesemente non sono scie di condensazione di aerei normali.

Nel 2008, una investigazione giornalistica fatta dalla KSLA trovo' che una sostanza da chem trail caduta sulla terra da elevata altitudine, conteneva alti livelli di bario (6.8 ppm) e piombo (8.2 ppm) ed anche quantitativi in tracce di altre sostanze chimiche, incluso arsenico, cromo, cadmio, selenio e argento. Tutti questi, a parte uno, sono metalli ed alcuni tossici ed altri non si trovano o si trovano solo raramente in natura.

KSLA chiese anche a Mark Ryan, direttore  del Poison Control Center (Centro Controllo Veleni), in merito agli effetti del bario sul corpo umano. Ryan commentò che “una breve esposizione puo' portare a dolori di stomaco e alla cassa toracica, mentre una lunga esposizoine, causa problemi con la pressione sanguigna".
Il Poison Control Center successivamente riporto' che una esposizione a lunga durata, come vale per ogni sostanza dannosa, avrebbe contribuito ad indebolire il sistema immunitario.
Lo zolfo  spruzzato nell'atmosfera superiore, è da collegarsi  sia a catastrofi ambientali che a problemi con la salute umana.
Una esposizione allo zolfo puo' causare questi disturbi di salute... >>> tutto l'articolo tradotto qui:

http://thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=697&id_categoria=12&id_sottocategoria=60 

by Steve Watson, dalla redazione di Infowars.com e Prisonplanet.com di Alex Johnes
fonte: http://www.infowars.com/cia-is-funding-government-led-chemtrailing-project/ 
traduzione Cristina Bassi

Tratto da: http://saluteolistica.blogspot.it

Commenta il post