Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

L’idiozia dei rimborsi: 67 movimenti hanno preso milioni senza spendere nulla per attività politiche

Pubblicato su 28 Dicembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

I partiti hanno ricevuto, dal 1994, 2 miliardi e 304 milioni di euro. Fateci i conti: sono i soldi dell'IMU. Claudio Marconi

 

partiti_jpg.jpg

 

Non hanno tirato fuori un euro per la campagna elettorale ma hanno ricevuto rimborsi milionari. Sono 67 tra partiti e movimenti vari. Alcuni hanno vinto, altri perso. Non conta. Solo per aver avuto liste alle ultime elezioni regionali e aver ottenuto una manciata di voti hanno conquistato i «rimborsi»

Il Tempo riporta la relazione della Corte dei Conti sui rimborsi elettorali

Il documento, del 10 agosto scorso, chiarisce che i partiti che hanno partecipato alle elezioni del 2010 hanno presentato dichiarazioni di spesa (alcune anche mancanti di fatture o altri documenti) con cifre molto più contenute rispetto a quanto otterranno (per ora sono state erogate 2 rate su 5). In percentuale hanno avuto un guadagno del 117,9 per cento

Lo scandalo riguarda quei movimenti che hanno preso soldi senza averne mai spesi per attività politiche ed elettorali

Dunque anche i partiti che non hanno speso niente (67 in tutto) hanno i «rimborsi». Che dunque altro non sono che un finanziamento pubblico mascherato. Ecco i soldi che hanno ottenuto, sempre per le ultime Regionali, alcuni partiti nel 2010 e nel 2011. Alleanza per l’Italia ha avuto finora 134.645,68 euro (anche se ha dichiarato di non aver speso niente). Stessa storia per Autonomia e Diritti, lista che appoggiava Loiero in Calabria, (289.215,06 euro), per Popolari Uniti (65.552,57 euro)

Secondo la Corte dei conti, dal ’94 a oggi i partiti hanno avuto più di 2 miliardi e 304 milioni di euro a fronte di spese dichiarate e accertate pari a 681 milioni e mezzo…. Una vergogna che come sempre dobbiamo accettare in silenzio -

Fonte: ilfazioso.com

Commenta il post