Blog di frontediliberazionedaibanchieri

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

IL FATTO QUOTIDIANO PRESENTA FORMALE RICHIESTA DI CONTRIBUTI PUBBLICI

Pubblicato su 13 Luglio 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

 E chi lo avrebbe mai detto ? Anche i duri e puri cedono. I moralizzatori della vita politica e pubblica italiana, i censori dei denari pubblici elargiti a piene mani, sempre pronti a denunciare i finanziamenti a enti, partiti, giornali ( ed a ragione ) non hanno resistito. Sono caduti anche loro. E' proprio vero: non ci si può fidare di nessuno ( per dirla tutta noi non ci siamo mai fidati ) è solo questione di tempo: tutti, dico tutti, vengono assorbiti da questo sistema. Da molto tempo sosteniamo la tesi che il sistema non si aggiusta, si cambia; e non passa giorno che non ci sia una qualche conferma a questa nostra tesi. Speriamo solamente che la smettano, una volta per tutte, di andare a rompere i coglioni in televisone. Chissà cosa ci racconterà Travaglio col suo " libretto nero"? Se avrà ancora la faccia di bronzo di denunciare le malefatte altrui, se oserà ancora ad ergersi a paladino della buona amministrazione dei pubblici denari. Chi è senza peccato scagli la prima pietra, diceva qualcuno. Claudio Marconi

c3c9bb57cc2e454e79edc67cc01970c4da180878ba1e37ea662a1a38---.jpg

 

"Il Fatto Quotidiano" - NON RICEVE ALCUN FINANZIAMENTO PUBBLICO... ancora per poco! La redazione del giornale di Marco Travaglio nei giorni scorsi ha presentato formale richiesta di contributi pubblici per la carta...

Fonte: nocensura

Commenta il post
Condividi questa pagina Facebook Twitter Google+ Pinterest
Segui questo blog