Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

GRILLO: MA E' VERA GLORIA ?

Pubblicato su 15 Febbraio 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Al nostro articolo: Scie chimiche ed elezioni, un sostenitore del M5S ci ha inviato un commento, riportato nell'articolo, un pochino " piccato" che possiamo capire nella sostanza, capire ma non condividere, ma non elegantissimo nella forma.

Crediamo sia utile segnalare l'opinione del sostenitore di Grillo e, in maniera molto sintetica, le nostre motivazioni che ci portano a non credere in Grillo stesso.

Traete voi le conclusioni.

Buona lettura. Claudio Marconi

 

5-stelle.jpg

Sostenitore M5S: siete sempre pronti a demolire tutto e tutti, avvertire sei sospetti pericoli e problemi, ma mai egualmente pronti a dare soluzioni!!!! Adesso contro il Movimento 5 STELLE, ci diti non votatelo,e allora a chi consigliate dare il voto? Bersani. Monti, Berlusconi, Vendola, Ingroia o come cavolo si chiama? In Sicilia per la prima volta i grillini si son abbassati i propi stipendi da 20.000 € a 2,500 € al mese restituenso il resto alla regione come hann oanche rstituito i rimborsi elettorali, e allora di cosa parliemo qui, hanno fatto lo stesso gli pertiti? No, anzi hanno detti che da sciocchi abbassersi ilo stipendio e dare indietro i rimborsi  ...... quinsi qui vogliamo fatti no parole per criticar echi fa con i fatti cioche dice ...... siete incredibilmente insensati .... fatevolo dire .... problemi a piu non posso, soluzioni mai .... fate parte delle cause sei prob;emi di questo paese  massacrato chiamato ITALIA .... vergognatevi

  

Nostra risposta: Noi non ci dobbiamo vergognare di nulla: esprimiamo solamente le nostre idee. Il problema non si risove abbassandosi gli stipendi, cosa ottima, intendiamoci, ma non sufficiente. Il problema si risolve tornando alla sovranità monetaria, il solo ritorno alla lira, in se per se, non basta: bisogna dire CHI deve essere ad emettere la moneta, e per noi questo deve essere lo Stato. Il signoraggio è un altro problema " secondario": oggi è devastante perchè lo incassano dei privati,tramite le loro banche, ma se lo incassasse lo Stato non sarebbe così grave in quanto verrebbe rimesso in circolazione per opere pubbliche e via dicendo. Il reddito di cittadinanza di cui parla Grillo ha un significato con una moneta sovrana, ma se la moneta, lira od euro, continua ad essere stampata da privati e " vendutaci" a debito, per la quale dobbiamo pagare interessi, è pura utopia. Il debito pubblico, caro sostenitore del M5S, non è stato creato dai politici, almeno direttamente, ma dal sistema di emissione della moneta, faccio un esempio: se la banca mi da 100 euro io gli debbo restituire i 100 euro più, sempre per esempio, 1 euro di signoraggio più 2 euro di interessi: il mio debito a fronte di 100 euro ricevuti diventa di 103 euro. Queste cose Grillo le conosce molto bene sia perchè è stato allievo del prof. Auriti e sia perchè alcuni anni fa ne parlava pubblicamente poi ha smesso: chissà perchè?

Per quanto riguarda chi votare siamo stati molto chiari sulle pagine di questo blog: non andremo a votare.

Quello che vorremmo fare è un movimento di cittadini , alcuni dei quali danno la loro disponibilità a candidarsi, ed i candidati vengono estratti a sorte: altro che parlamentarie. Naturalmente debbono essere tutti incensurati.

Credo di averti esposto il perchè non ci piace Grillo, ma siamo rispettosi delle idee altrui, pertanto se lo vuoi votare, votalo pure, ma imparate a rispettare anche le idee degli altri, sempre legittime, sulle quali non ci potrà essere accordo, ma mai vergogna. Claudio Marconi

Commenta il post