Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

GRILLO ? IL MIGLIOR AMICO DI MONTI

Pubblicato su 8 Luglio 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Monti ha un alleato, Beppe Grillo. Oggi il comico genovese riesce nella temeraria impresa di far fare bella figura al presidente del Consiglio attaccando i partiti che lo sostengono. Sembra di leggere un fondo di uno di quei liberisti intransigenti che invece di prendersela con il liberismo se la prendono con i servi che non eseguono bene i compiti come prescrivono le ricette dei tecnocrati. Grillo attacca sempre i partiti, a volte con elementi che condivido come quello dei costi della politica, ma non va mai oltre di un passo quando si tratta di fare un'analisi degli avversari dei lavoratori. Non capisco ad esempio come si possa dire che Monti non sia corresponsabile di quanto stia accadendo in Italia, non capisco come si possa omettere che Monti stia costruendo le basi materiali per la terza repubblica dell'austerity. Leggendo il suo ultimo post sembra infatti che Monti ed il suo Governo Tecnico siano delle verginelle sacrificate dai partiti per rigenerarsi, e che una come la Fornero non abbia nessuna responsabilità di quanto sta avvenendo, povero "angelo".
Qui di seguito il posto di Grillo.

A volte ritornano, a volte non se ne sono mai andati. E' in corso una gigantesca manipolazione di massa. I partiti che hanno portato il Paese in bancarotta vengono lentamente sostituiti nel pensiero collettivo da un curatore fallimentare. Rigor Montis, lui solo, è diventato il responsabile dell'impoverimento della nazione, della chiusura di ospedali e tribunali di giustizia, di una tassazione folle, degli imprenditori suicidi, dell'IMU, del fallimento delle piccole e media imprese, dell'inflazione che divora i redditi, degli esodati, della disoccupazione, dell'emigrazione delle nuove generazioni ridotte come i loro bisnonni a cercare lavoro in ogni landa della Terra. Allora con una valigia di cartone, oggi con la Samsonite del papà. Questo sfascio non riguarda più chi lo ha causato, i pdiellini e i pdmenoellini. Anzi, i responsabili, i Casini, gli Alfano, i Veltroni, i D'Alema, i Bersani pontificano sulle misure da prendere, fanno osservazioni a Monti, tirano sulla sabbia linee del Piave sui tagli della spesa sociale che disattendono dopo poche ore. Visto che non possono più dare il cattivo esempio, come vecchie baldracche si lanciano in consigli quotidiani.

Nell'italiano si insinua così il dubbio che "Si stava meglio quando c'era lui", Berlusconi, che i governi tecnici non possono sostituire quelli politici, anche se formati da dilettanti e pregiudicati, che Monti sia un incapace che ha bisogno del badante Bondi. I partiti si riverginano grazie ai servi dei media e Monti è la loro fonte di rinascita, di una nuova giovinezza, venuto a prendere su di sé i peccati della Seconda Repubblica. I partiti non dicono che siamo in una situazione tragica, creata da loro, con un debito pubblico di 2000 miliardi di cui sono i soli responsabili. Non dicono, questi europeisti del Kaiser, che se usciremo dall'euro è per colpa loro, che siamo tecnicamente falliti con i nuovi interessi sui titoli pubblici che non riusciremo mai a pagare. Non dicono che Monti sta evitando (ma per quanto?) il blocco delle pensioni e degli stipendi ai dipendenti pubblici per mancanza di liquidità, e neppure che se la BCE non si accollerà in un modo o nell'altro il nostro debito rischiamo la guerra civile. La colpa è di Monti, il macellaio sociale, così i partiti, che non hanno tagliato nessun loro privilegio, potranno ripresentarsi alle prossime elezioni con un governo di responsabilità nazionale, una grande coalizione di sinistra-destra-centro per salvare l'Italia. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere.

Fonte: controlacrisi   9a9aba7ca9c2222a0cd410125e404cef21d9f9cb06d5d8b1d0fc6e2b.jpg

Commenta il post

danilo 07/11/2012 11:48


chi critica beppe grillo in questo momento è pazzo!!!

frontediliberazionedaibanchieri 07/11/2012 11:59



La nostra critica si basa solo su una base programmatica: se non si mette al primo punto di un qualsiasi programma la Sovranità Monetaria ( moneta emessa direttamente dallo Stato) non c'è
salvezza. Dai una occhiata all'articolo " Grillo, se ci sei batti un colpo! "



Jonathan 07/09/2012 16:48


Caro Dionisio non mi risulta che Grillo se ne sta seduto in salotto a papparsi i tuoi soldi (come invece fanno i ns 'cari' politici... E' arrivato a farsi 3 città al giorno x far conoscere
un'alternativa possibile anche a gente come te, che se ne sta comoda ad aspettare che gli fanno la rivoluzione... Ma cosa deve succedere in Italia x farvi aprire gli occhi? deve scendere Ns
Signore in persona? Bah!!!  

frontediliberazionedaibanchieri 07/09/2012 17:12


Per quanto ci riguarda abbiamo risposto con un articolo di oggi " Grillo, se ci sei batti un colpo". Qui non si tratta di stare seduti in salotto: o si dice chiaro e tondo che dobbiamo uscire
dall'euro e ri-iniziare ad emettere una moneta di Sato, oppure si vanno a colpire gli effetti e non le cause. Il sistema non si aggiusta, si CAMBIA


Jonathan 07/09/2012 09:17


Mi sembra come se leggete e non capite cosa state leggendo, o vivete in un altro paese... Cioè non fate altro che fare le radiografie ad un uomo che sta tentando di svegliare e salvare
l'Italia... Questo post è fantascienza, NON MI PARE CHE GRILLO STIA DIFENDENDO MONTI. Maledetta informazione distorta, ma pensate a cio che ci stanno facendo politici e Monti, invece di attaccare
gratuitamente Beppe!!!

frontediliberazionedaibanchieri 07/09/2012 16:18



Abbiamo risposto a questo tuo commento con l'articolo " Grillo, se ci sei batti un colpo !". Comunque siamo sempre disponibili a scambi di idee e di opinioni. Claudio Marconi



Dioniso777 07/08/2012 20:28


Bell'articolo, la verità è questa ... purtroppo abbiamo ancora che crede che qualcuno faccia le rivoluzioni per loro mentre s ene stanno seduti in pantofole davanti alla tv o al pc!

frontediliberazionedaibanchieri 07/11/2012 12:01



Anni di sapiente propaganda di rincoglionimento hanno dato i frutti: basta " distrarre " il popolo con la Nazionale di calcio, le Olimpiadi, il grande fratello ed altre cazzate del genere.....e
tutto va bene


 



Marino 07/08/2012 18:14


Se non fanno la riforma elettorale e il semipresidenzialismo,io non vado a votare.

frontediliberazionedaibanchieri 07/11/2012 12:02



Noi siamo per non andare a votare comunque con questi partiti e con queste facce, nessuno escluso