Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

GRECIA: OGGI SCIOPERO GENERALE

Pubblicato su 26 Settembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

E gli italiani continuano a dormire, aiutati anche dalla complicità dei sindacati molto attenti a non disturbare il manovratore. Claudio Marconi

 

Grecia paralizzata da un nuovo sciopero generale di 24 ore proclamato dai principali sindacati, per protesta contro il nuovo piano di austerità che il governo ha varato in collaborazione con i rappresentanti dei creditori internazionali che prevede tagli per 11,5 miliardi di euro per il biennio 2013–2014. Previste una serie di manifestazioni in tutte le grandi citta' del Paese.
Nella Capitale è prevista per le 11.00 una manifestazione nella centrale piazza di Pedion tou Areos, organizzata dai due sindacati, l'Adedy e la Gsee, che raggruppano rispettivamente i lavoratori del settore pubblico e di quello privato, mentre il Pame, il sindacato vicino al Partito Comunista di Grecia, ha organizzato una manifestazione per le ore 10.30, nella centralissima Piazza di Omonia.
Allo sciopero aderiscono gli impiegati statali, i lavoratori dell'erario e delle dogane i lavoratori delle Autonomie locali, i liberi professionisti, i commercianti, mentre i giornalisti e i tecnici dei Mezzi d'informazione si asterranno dal lavoro dalle 11.00 fino alle 15.00. I mezzi di trasporto pubblico resteranno fermi per tutta la giornata, salvo i treni urbani che funzioneranno dalle ore 09.00 fino alle 21.00, per facilitare gli spostamenti di coloro che vogliono partecipare alle manifestazioni.
Intanto, fonti vicine ai sindacati, fanno notare che le reazioni al piano del governo continueranno probabilmente con un nuovo sciopero generale all'inizio di ottobre.

Fonte: contropiano.org

 

 

 

 

 

 

23204079

Commenta il post