Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

GLI AVVOLTOI PREVALGONO GRAZIE AL DEGRADO CULTURALE ED ALLO SMARRIMENTO ETICO

Pubblicato su 4 Agosto 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

“Chiunque comprenda il ruolo centrale che la letteratura svolge nello sviluppo della storia umana, deve anche comprendere che la resistenza al totalitarismo, sia esso imposto dall’esterno o dall’interno, è questione di vita o di morte”. Le parole di George Orwell si confermano di sorprendente attualità nello scenario politico che opprime oltre la metà della popolazione d’Europa. Le ragioni economico-affaristiche e speculative di una congregazione di banchieri, stanno in realtà espiantando le radici culturali e l’identità stessa dei popoli che hanno dato origine alla civiltà.

Il problema centrale dell’Italia risiede nel forte degrado intellettuale della classe politica, gran parte della quale è anche ignorante in economia, non si è mai curata di comprendere appieno ciò che stavano costruendo gli avvoltoi della finanza speculativa. Utilizzando il potere loro assegnato dal corpo elettorale, i partiti e i parlamentari eletti si sono trasformati in veri e propri intermediari a servizio dei banchieri. Ad un certo punto, poichè le operazioni di mercato “imponevano” un’accelerazione degli obiettivi (MES e Fiscal compact), hanno dovuto cedere il posto ad un governo dei banchieri, che a sua volta esegue il copione imposto dal Club d’affari, spogliandoci della stessa sovranità nazionale e rottamando la Carta costituzionale.

Stiamo vedendo dai numeri che non esistono logiche accettabili se non quella dell’Economia sociale, indirizzata cioè alla crescita e alla prioritaria difesa della rete produttiva e commerciale, che sono i cardini del nostro sistema-paese. Il commissariamento europeo si traduce in una scellerata sopraffazione di un paese economicamente forte su quelli più deboli. Logica degli animali predatori. Sarebbe questa l’Europa unita…? Non diciamo emerite fesserie. David Rothshild, fondatore e presidente della Trilateral Commission, ha silurato il progetto di unione politica europea immaginato da Jean Monnet, Robert Schuman, Konrad Adenauer, Alcide De Gasperi ed altri… programmando la megatruffa anche sulla base di una monetta fasulla, priva di controllo, oltre che sulla perpetuazione del debito pubblico e la spremitura fiscale.

Il sistema monetario è integralmente nelle mani delle banche, cioè di quel club d’affari privato; i partiti politici (quasi tutti), i governi e i parlamenti sono nelle mani dei banchieri, perfettamente inquadrati dal potere finanziario, come tanti burattini. Come si esce dal tunnel? L’associazione a delinquere deve essere smascherata e gli artefici principali processati per direttissima. Potrà sembrare un’utopia questa, ma quando tra non molto la burocrazia si accorgerà che non ci sono più soldi per pagare stipendi e pensioni, per mancanza di risorse a cui attingere…si rivolterà per prima contro il sistema. E dal caos nascerà una nuova frontiera politica, con leggi retroattive che faranno piazza pulita delle logiche finanziarie speculative attuali. Il danaro tornerà ad essere gestito dallo Stato con la sua banca centrale. Le banche private presteranno i soldi a chi credono, attingendo però dai loro margini legittimi di profitto e dimostrando in qualunque momento di avere in cassa quanto depositato dai propri clienti, cioè i sudati risparmi dei cittadini con il proprio lavoro, i quali torneranno ad essere legittimi titolari e possessori del proprio danaro (altro che riserva frazionaria). La colossale truffa, atto criminale contro i popoli, deve avere una fine; si tratta solo di tempo, non s’illudano coloro che hanno fatto manbassa, o i loro stessi eredi, perchè prima o poi pagheranno il conto alla società civile.

Il nuovo traguardo è quindi il ritorno all’etica della Politica e dello Stato, alla riscoperta dei grandi valori della cultura in tutte le sue espressioni. Senza cultura c’è solo la ricchezza materialistica dei nuovi barbari europei. Ricchi e ignoranti.

Fonte: lanuovaitalia - Scritto da: Francesco Venerando Mantegna   moneta-sovrana-500-lire

Commenta il post