Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

FUORI I NOMI !

Pubblicato su 6 Aprile 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Chi sono i dirigenti del Pd che hanno fermato l’inchiesta sul Trota? – Intercettazione

 

Nel vortice di verbali, rivelazioni e inchieste che stanno sconquassando la Lega Nord c’è una notizia piccola piccola che fa capolino nelle cronache dei giornali. Poche righe, poco più che un accenno che si perde nel flusso impetuoso degli aggiornamenti che arrivano da via Bellerio, sede del Carroccio. La notizia riguarda il Pd, anzi “alti esponenti” del Pd che avrebbero operato, assieme a Berlusconi, per fermare un’inchiesta su Renzo Bossi. Fatti gravissimi che emergono dal contenuto di una intercettazione dell’8 febbraio, agli atti dell’inchiesta, fra la dirigente della Lega Nadia Dagrada e l’ex tesoriere della Lega, Francesco Belsito.

Ecco il testo dell’intercettazione:

Dagrada: “E’ convinta di avere chissà quale potere (si riferisce a Rosi Mauro) Non si rende conto che ormai quest’uomo ha 70 anni… Non ne ha altri dieci davanti, eh!… Per giunta, è vero che continuano a dire ai magistrati di mettere sotto il fascicolo? Ma prima o poi il fascicolo esce eh!”. E più avanti, sempre Dagrada: “Adesso però non credo potranno aspettare più di tanto perchè…’”
Belsito: “Chi conoscono loro? Son quattro sfigati” Dagrada: “Macchè, non sono mica loro, non sono loro che fanno aspettare, non siamo neanche noi” Belsito: “E chi cazzo è?”
Dagrada: “Pd e Pdl”
Belsito: “Nooo”.
Dagrada: “Sì è così, perchè quando esce una cosa di questo genere sei rovinato!… Il figlio di lui (di Bossi, ndr) che ha certe frequentazioni… Altro che Cosentino”.
Belsito: “Quindi tu dici che sarà intervenuto il padre”.

Dagrada: “E’ intervenuto più Silvio e so che ci sono di mezzo anche alti, ma alti Pd e non è che hanno detto ‘chiudi il fascicolo’ hanno detto ‘manda, ci sono 50 fascicoli’, quello era il quinto, gli hanno detto ‘inizia a farlo scivolare ventesimo’. E dopo è passato il tempo, si doveva andare a elezioni a marzo e han detto ‘inizia a metterlo quarantesimo’, ma appena arriva l’ordine di tirarlo fuori…fuori, eh, tutto… i fermi, l’utilizzo della macchina con la paletta, perchè lui sulla macchina c’ha la paletta”
Belsito: “Ma ce l’ha ancora?”
Dagrada: “Certo! Paletta e lampeggiante, ci sono le foto! prese dalle telecamere per eccesso di velocità per giunta”.

Ora resta da capire chi siano questi alti esponenti del Pd che sono intervenuti per rallentare l’inchiesta su Renzo Bossi e, soprattutto, perché l’hanno fatto, in cambio di cosa. Fuori i nomi.

Verbale integrale  

Fonte: ilpostviola  trota.jpg

Commenta il post