Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

DRAGHI VI HA INFINOCCHIATI ? DOVE SIETE TUTTI ? di PAOLO BARNARD

Pubblicato su 15 Settembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in MMT - BARNARD

Non siamo mai stati attivisti di democrazia MMT, abbiamo qualche "divergenza" con questa teoria, ma ci siamo ugualmente iscritti ai summit. Ci siamo iscritti perchè è il momento dell'unione di tutte quelle forze che vogliono combattere ( ma lo vogliono davvero ? ) questo sistema di usura legalizzata. Ai summit ci dovrebbero illustrare l'exit strategy dall'euro, ed allora ? Ogni tanto, solo qualche volta, mica tanto spesso, alzate il culo dalla sedia per andare a studiare ed agire. Noi, che vogliamo combattere questo sistema nemico dell'uomo, abbiamo la consapevolezza che dobbiamo fare un viaggio lungo il fiume, lo vogliamo fare con tutti quelli che ci stanno, e se, una volta arrivati alla foce, per qualcuno il viaggio si ferma, non importa, il nostro continua.

Diamoci da fare ed usciamo dalla gabbia. Claudio Marconi

 

Mario Draghi e Ben Bernanke hanno fatto due mosse con un solo scopo: placare le prime pagine di giornali e tv, infinocchiare milioni di persone, preservare i meccanismi di distruzione di redditi e democrazia. E voi ci siete cascati? (su questo più sotto)

Infatti le adesioni ai due summit salva vite e salva nazione di Rimini e Cagliari languiscono penosamente, avviandoci verso la loro cancellazione (http://www.paolobarnard.info/). Ma dove siete tutti? Dove sono le oltre 10.000 persone che mi hanno scritto in un anno, spesso lodi sperticate e “Non molli Barnard!”? Dove sono i 1300 attivisti di DemocraziaMMT che dovevano ovviamente essere i primi a versare? Dove sono gli imprenditori che non fanno altro che lagnarsi e ‘pppiagne’ in tv, ma che quando gli si offre una via di salvezza spariscono dal radar? Dopo due settimane dall'apertura del conto siamo a neppure il 10% del totale necessario. I due summit richiedono un esborso in anticipi di 80.000 euro entro il 5 ottobre, inutile versare le quote il 15. Il 15 non ci saranno più i summit, e la MMT sarà finita in Italia, lo capite? Lo capite che un flop così con Jamie Galbraith, Kelton, Auerback, Parguez e Mosler significa non aver più la faccia per invitarli di nuovo? E senza di loro la MMT in Italia non si farà mai. Ma lo state capendo cosa significa questo? (p.s. ah! Li stanno corteggiando personaggi come Scopelliti in Calabria e i fratelli De Santis, quelli dei Meridionalisti Italiani. Di meglio non si poteva sperare per i nostri successori).

Ma dove siete tutti? Un milione di italiani a smanettarsi su Grillo e Favia, mentre ieri Unioncamere scriveva che le assunzioni delle imprese italiane saranno il 31,5% in meno rispetto al 2011. Mica nulla, solo il 31,5% in meno, pinzellacchere… Ma mentre la MMT non becca poche centinaia di persone disposte a dare 40 euro per salvare il Paese, Grillo vende DVD e magliette più dei Gormiti. La MMT vende bilanci settoriali e deficit positivi per dare un posto di lavoro a tutti gli italiani e per far lavorare tutte le aziende fino alla piena capacità. La MMT vende l’uscita pilotata dell’Italia dall’Economicidio dei tecnocrati, vende un kit per gestire il Tesoro, Banca d’Italia, tassi di cambio, debito pubblico e privato, indebitamento bancario e gestione del credito alle aziende. Forse l’errore è che non le vendiamo su DVD né su magliette.

Draghi comprerà titoli italiani sui mercati secondari, calmierando i loro rendimenti, ma solo dopo che l’Italia si sarà appellata al EFSF o al MES per ottenere un fondo di aiuti che ci vincola però a condizioni drammatiche. Questo comporta una nuova ventata di austerità confronto a cui quella di Monti-Fornero-Grilli è un bignè, e soprattutto la deflazione finale dei redditi degli italiani, da cui il Paese non si riprenderà più. Avremo quindi i titoli dei giornali che proclameranno lo spread sotto 200, tutto migliora!, letti da gente in fila alla Caritas per un giaccone in più per il figlio che va a lavorare in dicembre all’Auchan per 670 euro e ha freddo. Avremo inalterate tutte le falle strutturali dell’Eurozona nonostante Draghi, avremo la perdita di tutti i servizi pubblici nell’arco di meno di 10 anni, inclusa l’acqua, e le pensioni che già oggi non raggiungono al 50% i mille euro, scivoleranno sotto la soglia albanese. Avremo i giovani laureati, che già oggi al 19,6% non hanno ancora un lavoro dopo dodici mesi dall'aver conseguito il titolo di studio, che emigreranno in Turchia o in Israele. Ma sui giornali l’euro sarà un successo.

Helicopter Ben fa il terzo QE. Il primo e il secondo non sono serviti a un accidente, se non a far fuggire gli investitori dal dollaro (cosa già accaduta dopo 7 minuti dall’annuncio di ieri) e rialzare i tassi sui titoli del Tesoro USA (accadrà fra qualche settimana). Ma a Obama servono una manciata di titoli sui giornali… vedi Draghi. Mentre i 42 milioni di americani che devono scegliere ogni giorno fra la cena e i farmaci, o i 47 milioni senza assistenza sanitaria decente, rimangono tali.

Ok, serve che scriva altro? No. Se ci vediamo a Rimini e a Cagliari ok. Se no le tre lettere MMT potete cominciare a rimpiazzarle con altre tre, M5S, che forse fanno più al caso degli italiani.  banksters thumb[1]

Commenta il post