Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Dopo aver spolpato fino all’osso le famiglie con le tasse, il Governo dei banchieri si rivolge al suo bancomat personale, gli impiegati pubblici.

Pubblicato su 3 Luglio 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Dopo la campagna dei giornalisti di regime che ci hanno deliziato per mesi con i raid della finanza a Cortina contro gli evasori, il nuovo nemico pubblico n.1 individuato dal regime dei banchieri guidato da Monti (già candidato da D’alema con la sinistra per le prossime elezioni) è il dipendente pubblico.

 

Il Governo dopo aver spolpato le famiglie italiane con l’aumento e l’imposizione di nuove tasse, in particolare sulla piccola proprietà privata (la casa di abitazione) ed aver trasferito il maltolto alle banche, si rivolge al suo bancomat personale, il pubblico impiego.

 

Ancora una volta, la spending review, lungi dall’intervenire sugli sprechi reali all’interno della pubblica amministrazione (esternalizzazioni, consulenze, pensioni e retribuzioni d’oro, costosissimi privilegi), va a spolpare le buste paga dei pubblici dipendenti, già ridotte all’osso dal blocco dei rinnovi contrattuali e dalla continua perdita del loro potere di acquisto a causa dell’irrefrenabile incremento del costo della vita.

 

Si tratta di interventi pesantissimi, che mettono a repentaglio il futuro di migliaia di dipendenti e delle loro famiglie e che andranno ad incidere pesantemente sui consumi, già in fortissima contrazione, con conseguenze devastanti sull’economia del Paese.

 

p.s.

Impiegati contro tassisti, tassisti contro farmacisti, operai contro professionisti, non evasori contro evasori, industriali contro commercianti, lavoratori privati contro lavoratori pubblici, appassionati di calcio contro non appassionati.

Divide et Impera…la lotta di classe e l’odio di classe frazionano il dissenso, e sono il perverso sistema con cui i regimi di sinistra matengono stabile il loro potere da sempre, mentre sottopongono gli italiani ad un furto di Stato a mezzo tasse-rapina a favore di banche e finanza e mentre distruggono lo stato sociale e i diritti dei lavoratori.

Fonte: xkom55  mario_monti_tasse1.jpg

Commenta il post