Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

DI NUOVO I SERVIZI SCATENATI E AL LAVORO? IL DUBBIO E’ LEGITTIMO

Pubblicato su 22 Novembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Ma fino a quando durerà questa infame " strategia" ? C. M.

 

untitled

 

 

Questa notte a Roma, in un pub di Campo de Fi0ri, un gruppo di tifosi della squadra inglese del Tottenham è stato assalito da un folto gruppo di individui, coperti con caschi e non si sa bene chi siano. Sembra che siano un miscuglio di elementi tifosi della Roma e della Lazio, e altri elementi dicesi di destra. Questo almeno risulterebbe dai primi fermati.  Un inglese sembrerebbe in gravi condizioni.

La presenza di romanisti e laziali insieme, il fatto che la partita di questa sera che vede presente anche Gascoigne che ha giocato sia nel Tottenham che nella Lazio, hanno fatto supporre, queste le prime informazioni trapelate, che l’assalto non abbia finalità sportive, ma finalità antiebriache per il fatto che il Tottenham è la squadra del quartiere ebraico di Londra.

Io non so se questo sia vero, mai fidarsi della stampa – TV, chissà, magari tutto sarà nato per questioni di ragazze.

Ma se invece risultasse vera la matrice “antiebraica” allora mi vengono in mente molte domande, molti dubbi.  Perchè, nel caso, azioni demenziali di questo genere, sono proprio funzionali a creare quell’”antisemitismo” che in questi giorni sarebbe opportuno per far passare in secondo piano le centinaia di bambini palestinesi assassinati dai raid aerei e missilistici israeliani. Chi vuol infiammare il nostro paese con tutto quello che è possibile usare come combustibile, vorrebbe dire che si è messo al lavoro.

Oggi non c’è più l’anticomunismo che tornava utile per scatenare incidenti, morti e feriti, a vantaggio delle Intelligence Atlantiche.

Oggi si devono usare altre provocazioni.

Fateci caso, è da tempo che stanno cercando di attizzare tutto l’antifascismo possibile, sperano in incidenti di ogni tipo: la situazione internazionale lo richiede e i Servizi non stanno certo con le mani in mano. Devono provvedere.

E tutto nel silenzio, se non nella complicità dei mass media che se possono, buttano benzina sul fuoco.

Tutta la stampa fa il pesce in barile o addirittura soffia sul fuoco, con la sola lodevole eccezione del quotidiano Rinascita. L’unico che oggi, per la penna del suo direttore ha scritto, senza mezzi termini, l’articolo: “Dietro l’angolo? Opposti estremismi e strategia della tensione”, nel quale leggiamo alcuni stralci:

<<Riesumando le vetero contrapposizioni destra-sinistra - meglio: fascisti-antifascisti - che tanto sono servite a questo potere partitocratico per mantenere il potere e accumulare patrimoii e privilegi...

E torneremmo agli Anni di piombo. Molto graditi per quel sistema che già allora, sulle vite stroncate di tutta una generazione, riuscì a consolidare un altro quarantennio di potere.
Questo pericolo è già dietro l’angolo....
Al sistema occorre definire estremisti, fascisti, comunisti, “facinorosi” chi protesta.
Sono categorie criminalizzate che servono molto per “compattare i moderati” (obiettivo di conquista elettorale sia per la destra cheper la sinistra parlamentare).
Ecco perché temiamo dietro l’angolo, per un futuro molto prossimo, qualche ferale sorpresa.
I Lorsignori hanno perso ogni contatto con il popolo. Hanno bisogno di deviarne l’attenzione.
E’ facile assai sentire poi la Cancellieri o Alemanno concionare sugli estremisti radicali da esorcizzare. Già: gli opposti estremisti, la strategia della tensione...
Vi ricordano qualcosa?
>> 

MAURIZIO

Commenta il post

Koenig m.b. 11/23/2012 07:30


La conferma di quanto dici è su tutti i mezzi d'informazione esistenti questa mattina.


Il sionismo si è scatenato,ed i servi obbediscono!


Arresti facili,giro di vite contro i violenti,et.etc.


Ma non hanno calcolato bene stavolta,in questa situazione sarà per loro un boomerang.


Ci si sta lentamente ma inesorabilmente compattando,sempre di più buttano le appartenenze,e focalizzano l'obbiettivo.


La partita è iniziata.