Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

DEVE ESSERE IL POPOLO A DECIDERE SE USARE O MENO GLI OGM !

Pubblicato su 23 Maggio 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

Accademia Mediterranea per l'Agroecologia e la Vita (AMA la Vita)

La Costituzione italiana non è stata delegata ai trattati internazionali sul commercio, ne in materia di ambiente ne in quella di salute. 

Ed ogni stato può applicare livelli di sicurezza e precauzione superiori ai minimi europei.

Con tutti gli studi indipendenti disponibili sul pericolo OGM per la salute umana ed animale e l'accertata contaminazione ambientale  da polline e TGO (trasferimento genico orizzontale) del DNA  e micro Rna transgenico, attraverso la flora intestinale e i microrganismi del terreno. il parlamento UE ha da poco approvato una risoluzione che ribadisce agli stati membri il diritto di vietare gli OGM, per la semplice ed accertata contaminazione ambientale (che può divenire irreversibile) oltre che per il rispetto della volontà popolare di non mangiare ne importare OGM.

E' la stessa direttiva 2001/18 CE, sugli OGM che prevede l'obbligo di consultazione popolare (Referendum) in materia di OGM prima di ogni decisione, dal momento che tali decisioni possono diventare irreversibili. Dev'essere il popolo, nel caso, a decidere se rinunciare o meno, definitivamente, all'Alimentazione ed Agricoltura tradizionali italiane.

Gli OGM sono inutili e pericolosi per la salute e l'ambiente. E, contaminando tutte le altre filiere agroalimentari , contrastano anche l'Art. 41 della Costituzionein quanto rendono impossibile la libera attività economica di chi vuole continuare a produrre alimenti biologici, 100% liberi da OGM.

Gli OGM sono in contrasto, per lo stesso motivo, con gli accordi di libero commercio WTO, provocando il monopolio sementiero ed agroalimentare, che minaccia le sovranità alimentari dei popoli, le economie agricole locali e la loro salute.

Bisogna adire alle corti costituzionali ed istituzionali nazionali ed europee da parte dei cittadini e delle associazioni del Biologico

E' necessario sostenere un ufficio tecnico giuridico di azione legale contro le Multinazionali dei Pesticidi (che vanno vietati in quanto non necessari e pericolosi per la salute) e degli OGM, che vengono utilizzati per alimentare miliardi di animali in allevamenti intensivi e senza terra, che consumano almeno come 20 miliardi di esseri umani equivalenti...

...mentre 1 miliardo di persone e bambini nel mondo soffre e muore di fame.

Allego la Carta di Montebelluna, sulle iniziative politiche ed istituzionali per il Bando Nazionale ed Internazionale degli OGM ( già pubblicata su questo blog e comunque inviabile tramite e-mail a richiesta - c.m. )

Prof. Giuseppe Altieri, Agroecologo

k3842634.jpg

Commenta il post