Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

DANTE IMMORALE, PROFESSORI SOVVERSIVI

Pubblicato su 6 Settembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in IDEE e CONTRIBUTI

Torno sull’incresciosa (e pericolosa) vicenda dell’appello di Gherush92 (un’associazione di “ricercatori” accreditati dall’Onu, ispirata alla cultura ebraica ) al ministro dell’istruzione, affinchè cancelli Dante Alighieri dai programmi scolastici.
Le motivazioni le spiega così la presidentessa di quest’accolita, tal Valentina Sereni (riporto testualmente, dal sito di Gherush92):

”(…)La continuazione di insegnamenti di questo genere (la Commedia dantesca ndr.) rappresenta una violazione dei diritti umani e la evidenziazione della natura razzista e antisemita del nostro paese di cui il cristianesimo costituisce l’anima. Le persecuzioni antiebraiche sono la conseguenza dell’antisemitismo cristiano che ha il suo fondamento nei Vangeli e nelle opere che ad esso si ispirano, come la Divina Commedia. Deve essere messo in evidenza il legame culturale e tecnico-operativo con i vari tentativi di esclusione e di sterminio, fino alla Shoah. Certamente la Divina Commedia ha ispirato i Protocolli dei Savi Anziani di Sion, le leggi razziali e la soluzione finale (!!!)
Chiediamo, pertanto, al Ministro della Pubblica Istruzione, ai Rabbini e ai Presidi delle scuole ebraiche, islamiche ed altre di espungere la Divina Commedia dai programmi scolastici ministeriali(..)”

Cio’ che avrebbe disturbato ‘sti qui di gherush92 (al punto di chiedere la rimozione di Dante dalla formazione dei ragazzi italiani) in particolare, sarebbe la descrizione che Dante offre sulla figura di Giuda. Secondo loro, i professori dimenticano di “parlare male di Dante”, considerando questa dimenticanza un requisito fondamentale, senza il quale la professionalità dei docenti è da buttare in spazzatura. Il concetto di “contestualizzazione” come momento didattico fondamentale per la proposta di qualunque opera artistica, che a scuola curiamo particolarmente, non è neppure menzionato.

I professori che, testardi, continuano a proporre la lettura della Commedia, effettivamente sono un po’ sovversivi perchè a pensarci bene proprio morale morale Dante non è: in fondo il canto V dell’Inferno potrebbe istigare all’adulterio (negando quindi il valore dell’unità della famiglia) e il canto XXXIII, sempre dell’Inferno, potrebbe influenzare le giovani menti studentesche verso l’aberrante perversione del cannibalismo. Bisogna stare attenti, tenerli sempre d’occhio questi “diabolici agit-prof
Letterariamente parlando sembra di essere piombati in una dimensione sociale alla Fahrenheit451 che pero’ ha come cornice 1984 di Orwell. Altrochè Inferno!

Non esistono libri morali o immorali. I libri sono scritti bene o scritti male. Questo è tutto. Oscar Wilde



Tratto da: Dante immorale, professori sovversivi | Informare per Resistere http://www.informarexresistere.fr/2012/03/14/ricercatori-contro-dante-e-razzista-e-antisemita-va-proibito/#ixzz25hKQUXBN
- Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario!  09644b140e0623d811e140d165d3447b-400x247.jpg

Commenta il post

Helmut Leftbuster 09/06/2012 23:38


http://aristocraziaduracruxiana.wordpress.com/2012/04/11/se-dante-era-razzista-i-razzisti-son-tutti-poeti/

Koenig m.b. 09/06/2012 16:22


Da una manica di ASSASSINI e GEURRAFONDAI quali sono gli ebrei,non tolleriamo parole inenarrabili e subdole,se ne andassero a casa loro,anzi d'altri.Koenig m.b.