Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

CRISTINA KIRCHNER E L'ITALIA

Pubblicato su 30 Settembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in IDEE e CONTRIBUTI

“Preferisco avere un’inflazione altissima e spropositata se so che la disoccupazione dal 34% è scesa al 3,5%; che la povertà è diminuita del 55%; che il pil viaggia di un +8% annuo; che la produttività industriale è aumentata del 300%; che c’è lavoro in Argentina, c’è mercato per tutti, e il mio popolo è molto ma molto più felice di prima, piuttosto che avere un’inflazione del 3% come in Italia, dove c’è depressione, disperazione, avvilimento e l’esistenza delle persone non conta più. " Cristina Kirchner   untitled-copia-1.png

Commenta il post

Michele 10/05/2012 13:31


Un solo commento "BUCIARDA"

framanc 10/03/2012 08:43


Non sono un neonato, ho 85 anni e l'esperienza per dire che in in tutti i campi, e in economia soprattutto, nessuno ti regala niente, e il conto prima o poi, anzi più prima che poi, arriva
puntuale. Ai miracoli ci credono si e no i preti, ai veri miracoli economici pressocché nessuno o quattro gatti, in quanto comportano, come diceva Churchill, lacrime, sudore e sangue. Ho
conosciuto titoli di stato italiani al 15%, altrettanto mutui edilizi, rate di mutui variabili in aumento da suicidio, una liquidazione di lavoro distrutta dall'inflazione, e potrei continuare!
quanto!