Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

CHIEDE RIMBORSO PER 1.060 KM. AL GIORNO. ECCO IL RECORDMAN DELLA CASTA, ANCORA A PIEDE LIBERO

Pubblicato su 26 Aprile 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Aveva promesso che non avrebbe utilizzato l’auto blu. L’aveva promesso e l’ha mantenuto. Giuseppe Bova, ex presidente del Consiglio Regionale della Calabria, ha utilizzato sempre e solo la sua auto per percorrere, quotidianamente o quasi,  la tratta tra Catanzaro e Reggio Calabria.

 

bova-giuseppe.jpg

Ha fatto. come tutti noi,  rifornimento, ha conservato gli scontrini, e, alla fine, ha presentato il conto: 211.000 euro di benzina consumati in quattro anni.

Per capire l’entità del consumo basta armarsi di calcolatrice: quattro anni, considerando quello bisestile,  sono 1461 giorni. Significa che il presidente Bova ha speso circa 144 euro di benzina al giorno. Che, considerando un costo medio di 1.350 al litro,  fa circa 106 litri al giorno. Ora se una macchina di grande cilindrata può percorrere, sempre in media,  circa 10 chilometri con un litro di benzina allora il calcolo è presto fatto.

Per aver speso 211.000 euro in quattro anni Bova avrebbe dovuto guidare per 1060 km ogni giorno, compresi Natale, Ferragosto e le domeniche tutte. Possibile? Forse. Più probabile che nel conto ci sia stato qualche piccolo errore. Sempre che Bova non si sia sbagliato ed abbia addebitato alla Regione le spese di carburante di un elicottero.

 A conti fatti, forse ai contribuenti conveniva che il presidente usasse l’auto blu.

 

Fonte: odiolacasta.blogspot.it

Tratto da: signoraggio.it

Commenta il post