Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

CHAVEZ AVVELENATO COME ARAFAT

Pubblicato su 6 Marzo 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in USA E AMERICA LATINA

Ci uniamo al cordoglio del popolo venezuelano e di tutta l’America Latina per la scomparsa del Presidente Chavez.

E’ scomparso un grande uomo che ha voluto dare dignità al proprio popolo in primis con la sovranità nazionale e poi facendolo tornare proprietario delle proprie risorse naturali, che erano state abbondantemente depredate dalle multinazionali.

Oggi è un triste giorno per tutti gli anticapitalisti, per tutti coloro che sognano la propria sovranità nazionale, per qualunque popolo voglia tornare padrone delle proprie ricchezze naturali.

Avremmo bisogno anche noi di uomini di tal fatta, ma questo tempo di nani non da spazio al coraggio. Claudio Marconi

 

Hugo-Chavez.jpg 

Hugo Chavez si è ammalato perché “è stato attaccato”, come è successo con il leader palestinese Yasser Arafat. Lo ha detto il vicepresidente venezuelano, Nicolas Maduro, sostenendo che “una commissione speciale di scienziati” potrà confermare questa tesi. Maduro ha anche denunciato l’esistenza di un “piano per destabilizzare” il Paese dietro la malattia di Chavez. 

 

Espulsi due funzionari Usa – Sempre Maduro ha annunciato che è stato espulso l’addetto militare dell’ambasciata americana David Del Monaco per aver agito a favore della destabilizzazione del Paese. “Ha 24 ore per fare le valige e andarsene dal Venezuela”, ha sottolineato Maduro spiegando inoltre che i “nemici della patria hanno provocato alterazioni”, cioè sabotato “il sistema elettrico del Paese, generando il caos”.

 

Sono accusati di ingerenza e cospirazione – Dopo alcune ore il ministero degli esteri venezuelano ha comunicato l’espulsione di un secondo funzionario dell’ambasciata statunitense a Caracas. Si tratta di Debling Costal: come il suo collega è accusato di ingerenza e cospirazione. I due, ha detto il ministro, “hanno contattato membri delle Forze Armate Bolivariane per destabilizzare il Paese. 

 

Nessun addetto militare ha il permesso di entrare in contatto con i nostri militari. Non permetteremo a nessuno di giocare con il dolore del popolo venezuelano. Devono rispettare le nostre istituzioni”, ha aggiunto, precisando che tali tentativi di “contatti” hanno avuto luogo a Miranda, lo Stato che è in mano a Henrique Capriles, leader dell’opposizione antichavista.

 

 

Vedi anche: 

Venezuela, è morto Hugo Chavez. Accusa: "Contagiato dai suoi nemici"

« Ci sono prove che gli Stati Uniti hanno indotto il cancro in Hugo Chavez »

Hugo Chavez è morto assassinato dai soliti non più ignoti, ma criminali certificati

CIA: ESPERIMENTI DI CANCRO CON I PRESIDENTI DELL'AMERICA LATINA?

 

Fonte: freeondarevolution.blogspot.it

Commenta il post