Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

CAPIRE LA MONETA E LA TIRANNIDE DEL SISTEMA EURO

Pubblicato su 2 Febbraio 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in MMT - BARNARD

 

Capire La Moneta, E La Tirannide Del Sistema Euro.

La moneta e’ un’imposizione tirannica da parte dello stato, il quale pero’ non la puo’ dare “solo” per pagare le tasse, ma te la deve dare “anche” per VIVERE. Se non fa questo, oltre ad essere un tiranno, e’ anche un’assassino, in quanto ti TOGLIE LETTERALMENTE LA VITA. E noi cittadini abbiamo in costituzione una legge che ci permette di COMBATTERE TALE TIRANNIDE ASSASSINA.

 

 

L’idea della Nascita, e dell’imposizione della moneta, perche’ non riuscivo piu’ a portare le 50 pecore per acquistare la legna del camino; e’ falsa perche’ quest’idea del baratto che si e’ semplificato con l’invenzione della moneta o della banconota, fa sparire dall’orizzonte il VERO motivo per il quale la moneta si e’ imposta; ovvero LA TASSAZIONE.

Questo e’ vero da 5000 anni, ovvero il fatto che noi usiamo una determinata moneta, ed esclusivamente quella, semplicemente per il fatto che SOLO con quella riusciamo a pagare le tasse imposte dallo stato. Ecco : Che la moneta sia nata come mezzo di scambio, cioe’ come codice di scambio di beni reali, questo e’ VERO ed innegabile.

Ma non e’ questo il motivo per cui noi cittadini usiamo la moneta. Ci sarebbero anche oggi, nell’assoluta modernita’, tantissimi mezzi per potersi scambiare beni materiali senza l’uso della moneta. Ad esempio, io potrei fare questa intervista che vi sto rilasciando, semplicemente barattando la mia prestazione intellettuale in cambio di una vostra prestazione tecnica (mi aggiornate il sito); oppure mi prestate un qualsiasi altro servizio.

In questo caso la moneta scompare automaticamente. Ancora sarebbe possibile, ed e’ possibile evitare, rinunciare all’uso della moneta in tantissime istanze. Il problema qual’e’ pero’? Il problema e’ che se io faccio questo, ovvero se io dedico una quota del mio tempo, del mio lavoro e della mia vita a fare cose che non mi procurano la moneta dello stato, poi non riesco a pagare le tasse. E’ questo dunque il vero motivo per cui io decido, e tutti noi decidiamo di dedicare il 100 per 100 del nostro tempo lavorativo a guadagnare quella moneta.

Questo avviene non tanto perche’ una moneta e’ comoda e mi permette di comprare il maglione senza scambiarla con un’ora di lezione di latino al figlio del proprietario del negozio; ma perche’ io sono costretto ad avere ed utilizzare la moneta a corso legale per poter pagare le tasse statali. Quello dunque che noi vogliamo dire e’: cerchiamo di delineare le giuste domande a cui dare le giuste risposte. Domanda numero 1) : “Perche’ usiamo la moneta?” Risposta : “Perche’ siamo tassati in quella moneta”. Il resto delle domande sara’ dedicato poi alla valutazione del fatto che la moneta si presta a tutta una serie di comodita’ eccetera. Ma va ribadito sin dal principio che la moneta nasce (anche storicamente), quando e’ IMPOSTA DAL SOVRANO, il quale TASSAin quella moneta e in quella SOLTANTO.

Ci sono esempi storici infiniti, ma anche contemporanei, (basta viaggiare l’africa), dove nell’ambito in cui la tassazione NON viene imposta, (o perche’ non viene imposta, o perche’ non c’e’ il mezzo burocratico e tecnico per imporla) il POPOLO usa qualsiasi altro tipo di moneta: usa lo scambio, il baratto, monete straniere eccetera. Dunque e’ importante capire proprio questo, ovvero che la moneta e’ un’IMPOSIZIONE  TIRANNICA degli stati, in quanto gli stati ti obbligano ad usare la LORO moneta per pagare le tasse.

Qui ci possiamo riallacciare alla crisi delle aziende e dei cittadini che si sta delineando in questo periodo (ndr.Gennaio 2013) e che si riallaccia al discorso che facciamo noi della “Mosler Economics Modern Money Theory” quando diciamo che si, la moneta e’ in effetti un’imposizione tirannica dello stato, ed a maggior ragione lo stato NON puo’ poi pero’ dartela SOLO per pagare le tasse; Lo stato DEVE dartela anche per vivere! Dunque qui entreremmo nel discorso del Pareggio di bilancio.

L’italia e’ stata portata dentro a questo disastro del sistema monetario dell’euro, SEMPRE con lo stesso meccanismo: “Vendiamo al pubblico la MODERNITA’”. Cosi’ e’ stato per l’unione europea, cosi’ e’ stato per maastrikt, cosi’ e’ stato per il trattato di lisbona, cosi’ e’ per l’unione monetaria. Ora, il motivo per cui l’unione monetaria e’ disastrosa per l’Italia, e’ semplicemente perche’ ha sottratto lo strumento che quella famosa “Prima Repubblica” battuta da tangentopoli aveva, per gestire il paese. Esso e’ lo strumento principale che uno stato ha per gestire il paese, ovvero la MONETA ed il suo USO.

Nel momento in cui si comprende uno dei dati FONDAMENTALI della macro economia, cioe’ che la spesa dello stato E’ al centesimo, l’accumulo in attivo del settore dei cittadini e delle aziende (ndr.ovvero la RICCHEZZA!), (E non IL DEBITO! dei cittadini e delle aziende). Se tu togli allo stato la capacita’ di spendere togliendogli la moneta, tu hai IMPRIGIONATO oltre che impoverito, tutto il settore dei cittadini e delle aziende. E qui ci ricolleghiamo al discorso sulla moneta e sullo stato tiranno: una cosa da capire per comprendere meglio l’euro, e il perche’ ci sta impoverendo. Ripartiamo dal perche’ uno stato impone la propria moneta. Uno stato la impone con le TASSE in quanto i cittadini devono pagare tali tasse solo ed esclusivamente con la moneta a corso legale.

Lo stato e’ il MONOPOLISTA dell’emissione della moneta, cioe’ e’ il proprietario della moneta. Non esistono infatti cittadini, ne’ aziende, ne nessun altra entita’ in una nazione che possa stampare/creare la moneta a corso legale. Oggi NON abbiamo piu’ lo stato che assolve questo compito, ma abbiamo la Banca Centrale Europea, in quanto l’eurozona ha sottratto all’Italia la capacita’ di creare la moneta, quindi di gestire l’economia e quindi di PROTEGGERE i cittadini. Ma va bene lo stesso, in quanto il ragionamento che seguira’ si applica anche al discorso dell’eurozona. Immaginiamo dunque adesso, che poi’ e’ la realta’ in questo momento, che lo stato si chiami BCE (Banca Centrale Europea) e questa e’ la realta’.

La BCE e’ il monopolista della moneta, nessun altro infatti puo’ creare moneta al di fuori del sistema delle banche centrali della BCE. Dunque la BCE impone a tutta l’europa, che si paghino le tasse in EURO (non si possono pagare in yen/dollari/bottiglie di vino). Dunque la BCE e’ di fatto il monopolista della moneta, dunque MI DEVE DARE gli euro con i quali io possa pagare le tasse. Non posso infatti procurarmi gli euro in altro modo, se non attraverso la BCE, la quale e’ l’unica entita’ capace di CREARE LA MONETA.

Dunque la BCE spende, ovvero EMETTE EURO per darmi il denaro necessario a pagare le tasse. Fin qui ok, ma c’e’ anche un altro particolare…ovvero….io DEVO ANCHE VIVERE!. Come faccio a vivere? Come faccio a lavorare? Come faccio a pagare l’universita’ dei figli? La macchina, la sanita’, La casa, l’affitto, il riscaldamento? Chi me li da dunque i soldi per vivere? Visto che i soldi io non li ho, e c’e’ un MONOPOLISTA, ovvero la BCE che li ha? . Se la BCE mi da 100 soldi e mi tassa 100 soldi (ovvero fa il PAREGGIO DI BILANCIO) che e’ L’IDEOLOGIA di tutta l’eurozona oggi imposta anche all’italia, io ho pagato le mie tasse, ma quanto mi rimane in tasca per VIVERE? la risposta e’ ZERO!!.

Ed io come MANGIO?, Come BEVO? Come PAGO L’AFFITTO? Gli altri soldi per vivere in pratica DOVE LI VADO A PRENDERE? Se la BCE non te li da, visto che deve fare il PAREGGIO DI BILANCIO? ED ECCO DOVE SIAMO COSTRETTI AD ANDARLI A PRENDERE! Si va dalle BANCHE…le quali creano SI moneta, ma parallelamente CREANO DEBITI!!! E’ dunque una creazione di moneta completamente diversa dalla creazione di moneta DEL MONOPOLISTA. Oppure cosa faccio se sono piu’ fortunato? vado ad attingere i risparmi. Attingo ai risparmi della zia, del nonno, del papa’, della mamma, eccetera.

Vendo l’appartamento, Vendo la casina al mare, comincio a vendere l’oro, vado in pratica ad intaccare i risparmi. E dunque : La societa’ col monopolista della moneta (Banca Centrale Europea) che spende 100 e tassa 100, mi ha dato SOLO i soldi per PAGARE LE TASSE e nient’altro…NON un centesimo di piu’. Tale monopolista obbliga tutta l’eurozona ad indebitarsi con le banche, o a distruggere i RISPARMI privati. Ebbene, QUESTO e’ un DISASTRO EPOCALE dell’economia (Mai successo nella storia dell’economia da quando essa esiste al mondo), che sta DISTRUGGENDO L’EUROZONA. Tale situazione fa si che questo paese, che era il primo risparmiatore al monndo, OGGI e’ sceso dal 25 percento di risparmio privato delle famiglie, al 6 percento.

Ci stiamo mangiando per sopravvivere, LETTERALMENTE i MATTONI delle case. Ci stiamo mangiando i gioielli, le argenterie, oppure, cosa ancora piu’ devastante, ci stiamo INDEBITANDO con le banche. Ed allora perche’ oggi l’indebitamento privato in europa (Germania inclusa) sta’ schizzando alle stelle? Esattamente per quello che ho detto : ovvero che il monopolista della moneta ti da 100 soldi e ti tassa 100 soldi, lasciandoti a secco. O vai in banca ad indebitarti, o intacchi i risparmi di famiglia….non c’e’ altra soluzione.

Adesso si capisce perche’ ieri il censis ha pubblicato i dati di una apocalisse fra le aziende che ci fa capire perche’ l’economia non gira piu’. Seplicemente perche’ il monopolista della moneta, ovvero la BCE, non ci da’ piu’ il DENARO per VIVERE. E come fa dunque a girare l’economia? Gira O sul DEBITO, O sulla SVENDITA DEI RISPARMI. Pero’ a tutto questo c’e’ un limite…Il compito del monopolista della moneta, per concludere il ragionamento, (Altrimenti E’ un TIRANNO!!!) e’ quello di DARCI I SOLDI per pagare le tasse, E QUELLI PER VIVERE!!!

Ci deve dare 100 soldi che poi si riprende per pagare le tasse + 200 soldi che NON SI RIPRENDE per PERMETTERCI DI VIVERE!!! Dunque tradotto, lo stato DEVE FARE DEFICIT!!! Il monopolista della moneta DEVE operare un DEFICIT DI BILANCIO!!! altrimenti il settore dei cittadini e delle aziende va a secco e si strangola, e MUORE…Se il monopolista non lo fa, e mette il pareggio di bilancio in costituzione, diventa IL TIRANNO monopolista della moneta che non ti da il denaro per vivere, e qui c’e’ un diritto costituzionale del cittadino, secondo la costituzione italiana, di RIBELLARSI ED ABBATTERE QUESTO REGIME.

Noi abbiamo un diritto sancito dalla COSTITUZIONE di abbattere un regime tirannico che IMPONE IL PAREGGIO DI BILANCIO. Lo dice la costituzione italiana. Lo possamo fare attraverso i mezzi che abbiamo, con la protesta, denunciandolo alle procure, con quello che possiamo fare…Noi abbiamo IL DIRITTO DI ABBATTERLO. Questo NON e’ un governo legittimo, E’ UNA TIRANNIDE MONETARIA.

I protagonisti italiani dell’entrata dell’euro sono i tecnocrati: Giuliano Amato, Ciampi, Scogliamiglio, Carli, Pado Aschioppa, Draghi, Buti, Tononi, Prodi, D’alema eccetera. Sono questi i nomi principali, ovvero quelli che hanno sdoganato in Italia questo disastro della moneta unica. Ed ho escluso, bada bene, da questi nomi, tutta la classe politica tradizionale, o meglio quella che e’ sopravvissuta a tangentopoli. Non ho mai fatto un nome, neanche ne “Il piu’ grande crimine” di un singolo nome di un parlamentare di qualsiasi partito, e semplicemente perche’ questi NON SAPEVANO NIENTE.

I tecnocrati che menziono e che ho elencato adesso invece SAPEVANO TUTTO; erano perfettamente consapevoli di quello che stavano facendo. Andreatta ha fatto il divorzio fra TESORO e BANCA D’ITALIA sapendo benissimo perche’ lo faceva, e perche’ ANDAVA FATTO. Dialogava in europa col commissario Vanmiert (esponente delle tecnocrazie europee). Non parliamo poi di PRODI in quanto e’ stato PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA. Lui SAPEVA TUTTO  ed era AL CORRENTE DI TUTTO, ed e’ per questo che io li chiamo CRIMINALI. Lo faccio perche’ loro sono assolutamente consapevoli del DISASTRO che hanno creato e PER CONTO DI CHI.

 

FONTE

http://www.youtube.com/watch?v=MoKbThl7Sdk Tratto da: giornalisticoraggiosi.dyndns.info

Commenta il post