Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

ALDO MORO MORTO PER 500 LIRE ?

Pubblicato su 25 Settembre 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in IDEE e CONTRIBUTI

Aldo Moro ucciso perchè voleva che fosse lo Stato e non le banche centrali a gestire la stampa del denaro? L'avvocato Marra ha provato a parlarne ospite di Columbro a "Vero", ma prima di poter entrare nel merito è stato interrotto dal "going";

500-lire.jpg

La vicenda del rapimento e dell'assassinio di Aldo Moro presenta dei risvolti davvero interessanti. Per esempio, l’idea di emettere biglietti di stato a corso legale senza bisogno di chiedere banconote in prestito via Bankitalia-Bce, fu di Aldo Moro, che intendeva assolvere ai bisogni del popolo italiano, con l'emissione Sovrana, senza debito, di cartamoneta a corso legale. Fu così che i governi Moro finanziarono le spese statali, per circa 500 miliardi di lire degli anni ‘60 e ‘70, attraverso l’emissione di cartamoneta da 500 lire “biglietto di stato a corso legale” (emissioni “Aretusa” e “Mercurio”).

La prima emissione fu normata con i DPR 20-06-1966 e 20-10-1967 del presidente Giuseppe Saragat per le 500 lire cartacee biglietto di Stato serie Aretusa, (Legge 31-05-1966). La seconda emissione fu regolata con il DPR 14-02-1974, del Presidente Giovanni Leone per le 500 lire cartacee biglietto di stato serie Mercurio, DM 2 aprile 1979.

MORO PER ARRIVARE ALL'EMISSIONE DI BANCONOTE CARTACEE USO' UN DOPPIO ESCAMOTAGE:L'ITALIA POTEVA EMETTERE MONETE MA NON BANCONOTE (CHE DOVEVAMO ACQUISTARE DALLA "MAMMA" BCE CHE ALLORA SI CHIAMAVA "FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE". LE MONETE VENIVANO PERTANTO CONIATE ALLA "ZECCA DI STATO".
DOPO AVER PERMESSO L'EMISSIONE DI MONETE A VALORE 500 LIRE.....FU' FATTA UNA DEROGA CHE PERMISE L'EMISSIONE CONTEMPORANEA DEL CARTACEO....(POTEVANO COESISTERE 500 LIRE IN FORMA CARTACEA E METALLICA , IN QUANTO LA 500 LIRE ESSENDO ANCHE DI METALLO ERA COMUNQUE CONSIDERATA COME MONETA DA EMETTERE ALLA NS ZECCA)...
In seguito all’assassinio di Moro e alle dimissioni anticipate di Leone, l’Italia smise di emettere cartamoneta di Stato. La bancocrazia ci aveva anche provato prima a ricattare lo Stato, emettendo i famosiminiassegni per erodere il signoraggio che lo stato guadagnava con la propria moneta, ma poi, non essendo la “misura” sufficiente, ricorsero ai mitra e bombe.
images--17-
Anche Pasolini per coincidenza, fece una brutta fine dopo aver pubblicamente espresso dei dubbi circa la connessione fra la sparizione di Moro e le 500 lire.
OSSERVAZIONI che P.P. Pasolini faceva già nel 1975:
Come mai quel 12 Dicembre 1969, furono proprio le sedi di tre Banche:
- Banca Nazionale dell’ Agricoltura, Piazza Fontana, Milano
- Banca Commerciale Italiana, Milano, (bomba inesplosa)
- Banca Nazionale del Lavoro, via Veneto, Roma ed essere prescelte quali luoghi deputati alle prime esplosioni di bombe con le quali si dette il via alla “Strategia della Tensione” ?
La Banca Nazionale dell’ Agricoltura aveva cominciato poco tempo prima ad emettere le 500 Lire cartacee con dicitura: “Biglietto di Stato a corso legale” L’emissione fu sospesa pochi giorni dopo l’attentato. Forse si è pensato bene di poter prendere più piccioni con una fava …? Nel film “Piazza delle cinque lune” viene spiegato che l’assassinio di Moro e’ un caso complicato che vede alte cariche ufficiali e servizi segreti implicati… ma non solo!
Certo le analogie tra A. Moro e JF Kennedy sono parecchie:
-le banconote senza signoraggio
-il complotto per l’assassinio
-i servizi segreti
-i mandanti
Le 500 lire di Moro sono del 1966.
RICORDATE CHE PRODI DIEDE UN INDIZIO CIRCA IL "COVO" DOV'ERA MORO (DISSE POI CHE INFORMAZIONI GLI ERANO STATE DETTE DURANTE UNA SEDUTA SPIRITICA), E NEGO' SEMPRE OGNI COLLEGAMENTO CON ASSOCIAZIONI SEGRETE.
Purtroppo le informazioni dovrete continuare a cercarle sul web perchè già è stata chiusa una pagina ns "sorella " per questi link.
Fonte: nocensura.com
Commenta il post

sandropascucci 05/24/2016 09:18

Moro e la bufala delle 500 lire dei co.sme.si.
(10.05.2016 : di Sandro Pascucci : www.signoraggio.com]

Il primo problema del signoraggio sono i signoraggisti co.sme.si.: lezione I - le 500 lire di Moro

le 500 lire di moro pero' di pascucci

[>]

Relativamente alla Causa del signoraggio ho purtroppo imparato che esistono dei personaggi strani, molto strani, anzi trasparenti nella rovina della Causa stessa (Lotta al signoraggio, ovvero a IGB Il Grasso Bankiere). Io li chiamo “signoraggisti complottari smerda signoraggio”, o signoraggisti co.sme.si. e l’unica fortuna è che si manifestano solo in internet, per il momento, anche se non dobbiamo dimenticare che internet è probabilmente il primo approccio che l’utente ha verso il signoraggio (una delle ragioni che spinge il PRIMIT ad operare nelle piazze, come vedremo in seguito).

Poco importa, in effetti, se c’è solo genuina imbecillità-da-web mista a buone intenzioni-da-poltronaro dietro le loro azioni e irruzioni (non necessarie, assolutamente non necessarie) nella Causa del signoraggio poiché, alla fine della fiera, ciò che fanno è lordare e quindi indebolire la Causa stessa. La Causa, spero di non sorprendere nessuno nel dire questo, si regge essenzialmente sulla denuncia di fatti concreti, sulla dimostrazione di meccanismi fintamente scientifici e su proposte concrete di alternative valide. In una parola sulla verità contro la menzogna. La solita millenaria lotta tra il bene e il male (BBOOOM!!) e vabbè.. ho esagerato, diciamo allora: tra gli stronzi del Sistema vigente e chi non si presta più a tutto questo. Se ci mettiamo a dire stronzate anche da questa parte della barricata.. no?

Prendiamo il caso di Moro e della stampa in cartamoneta statale delle 500 lire, presunte liberatrici d'Italia. Si tratta di un argomento con una certa diffusione in Rete (prova con Google).

Tutto è partito per colpa mia, lo ammetto. Ho preparato, anni fa, una facile pappetta - come tra poco vedremo - e purtroppo questi signoraggisti cosmesi ci si sono ingozzati (e continuano a farlo dopo 10 anni). Ne sono così ghiotti e quindi pieni da lanciarla a cucchiaiate attraverso i motori di ricerca di Google&comp.

La pappetta, in realtà, è per i neonati, per chi ancora non ha i denti, per chi non può permettersi il giusto pasto, non certo, quindi, per persone adulte che dovrebbero “mozzica’ li muri pe’ la fame”. L’avevo preparata come una cosuccia fatta in casa, propedeutica allo Studio vero.. insomma tutto iniziò nell’anno 2005.

L’inizio del male (e chiedo scusa):
(segue su http://www.signoraggio.com/signoraggio_moroelabufaladelle500lire.html)

Pier Luigi Guerrini 05/16/2014 11:51

Moro è stato ucciso nel 1978 e Pasolini è stato ucciso nel 1975. Articolo demenziale!

Damiano 05/28/2014 15:27

Guarda che Pasolini parlava di possibili conseguenze per Moro per voler emettere danaro:
“[...] Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti (attentati alle istituzioni e stragi) di cui si sono resi colpevoli. Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi. Io so perché sono un intellettuale, uno scrittore, che cerca di seguire tutto ciò che succede, di conoscere tutto ciò che se ne scrive, di immaginare tutto ciò che non si sa o che si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, che ristabilisce la logica là dove sembrano regnare l’arbitrarietà, la follia e il mistero. [...]”

Koenig m.b. 09/25/2012 09:38


Se penso che il suo assassino sta tuttora tramando contro di noi,mi esplode la rabbia.Lui è kissinger,e detto dalla moglie di Moro è lui il mandante dell'omicidio del marito.Poco tenpo fa era in
visita al colle,a trovare il SERVO TRADITORE NAPOLITANO.Ho una foto a favore di obiettivo che si stringono la mano sghignazzando,le viscide serpi.