Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

AGRICOLTURA A MISURA D'UOMO

Pubblicato su 1 Aprile 2012 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

Pubblichiamo con piacere questa comunicazione del Prof. Altieri. Difendere l'agricoltura significa difendere, non solo, la nostra salute, ma le nostre tradizioni, la nostra terra e la nostra cultura. Il contadino rappresenta il primo baluardo contro i processi globalizzatori e massificanti.

Claudio Marconi

 

Domenica 1 Aprile 2012, h 23,30
RAI 3 "COSMO" (dopo Report e il TG 3)
Servizi ed interviste al Prof. Giuseppe Altieri (Agroecologo),
Dr. De Fez (CNR) e Licia Granello (La Repubblica)
Puntata sui danni dell'Agricoltura e degli Allevamenti Industriali e sull'Agricoltura Biologica.
L'Italia ha il record Mondiale dei tumori infantili e l'aspettativa di vita sana è crollata di oltre 10 anni dal 2004 (Fonte Eurostat)... cosa sta succedendo sulle nostre tavole e come uscirne fuori...
-------
I perchè della necessaria chiusura degli allevamenti intensivi industriali (sostenuti coi soldi delle nostre tasse) e dell'immediato divieto di Pesticidi, Diserbanti chimici e delle importazioni di OGM (oltre 60 ad oggi in Italia, senza nessuna autorizzazione dell'organo deliberante, ovvero il Consiglio dei Ministri UE... avranno paura di esporsi per i danni alla popolazione?).
E' ormai improrogabie la riconversione Agroeco-Biologica dell'Agricoltura italiana, finanziata da oltre 25 miliardi di Euro della comunità Europea (periodo 2007-2013), basata sulla nostra tradizione enogastronomica, unica ed inimitabile, e sulla memoria genetica della Biodiversità autoctona degli agroecosistemi e dei Semi selezionati da millenni, liberi da OGM.
Purtroppo, però, ancora oggi immense risorse dei Pagamenti Agroambientali Regionali ed Europei vengono destinati ad Agricoltori che acquistano sempre più Pesticidi e Disseccanti chimici, secondo disciplinari di presunta agricoltura integrata, basati su ipotetiche riduzioni (in realtà le statistiche parlano di aumento) dell'impiego della chimica, senza obbligo prioritario di impiego di Prodotti Biologici, in un sistema non controllabile ne certificabile e senza nessun vantaggio per gli agricoltori, le prime vittime (economiche e sanitarie) dell'uso dei Pesticidi.
E' necessaria l'immediata introduzione della prescrizione con ricettario di eventuali interventi chimici sulle coltivazioni, solo in mancanza di tecniche alternative biologiche disponibili e registrate al commercio, ovvero efficaci in quanto sottoposte a prove ad hoc.
Ai consumatori il consiglio di recarsi a far la spesa in campagna e non nei supermarkets, collegandosi ai GAS (gruppi d'acquisto solidali) di Prodotti 100% Biologici, 100% coltivati in Italia e, pertanto, 100% liberi da OGM, in modo da contenere i costi della propria alimentazione naturale, aiutando nel contempo gli agricoltori, cui oggi rimane ben poco di quanto i consumatori spendono nei supermarkets. In un sistema dove oltre il 50 % degli ortaggi e frutta prodotti vengono buttati senza essere consumati, con uno spreco immenso di energia per conservazioni e trasporti globalizzati
Tornare alla Campagna, approfittando della crisi industriale...
E mangiamo meno carne possibile, strettamente biologica.
Un orto biologico "sinergico" per ogni famiglia, il miglior hobby del mondo...
Per la salute propria e dei propri figli.
 
Prof. Giuseppe Altieri
075-8947433

pagliaiotrebbia

Commenta il post