Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

A MAGGIO PRELIEVO FORZOSO DAI CONTI CORRENTI ANCHE PER L'ITALIA

Pubblicato su 24 Marzo 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in ITALIA

Siamo nel campo delle ipotesi, ma abbastanza verosimile, a nostro parere. Questi banditi stanno raschiando il fondo del barile e cercano di arraffare con tutti i sistemi. Il triste destino dei popoli, con questa Europa e l'euro, è fame e povertà. Sarebbe giunta l'ora della ribellione ma, evidentemente, i loro colpi non hanno fatto ancora abbastanza male. Claudio Marconi

 

04126_prelievo_forzoso.jpg

 

Jeroen Dijsselbloem, Presidente dell’Eurogruppo, ha categoricamente smentito che una misura così drastica possa essere attuata fuori dai confini di Cipro, Paese per il quale un intervento del genere risulta invece "inevitabile".

Nonostante le rassicurazioni ufficiali, montano le polemiche. Ad accenderle ci ha pensato Jörg Kramer, capo economista di Commerzbank, che in un'intervista al quotidiano Handelsblatt ha suggerito di introdurre in Italia un prelievo forzoso di addirittura il 15% su depositi e titoli per azzerare il debito pubblico.

ProtestaIl prelievo sarebbe un’operazione a garanzia del prestito che l’Ue erogherà all’Italia, Nelle stanze del Palazzo tutto parrebbe deciso: un prelievo forzoso a maggio dal 6,8 al 9, 9%.

Lo Stato italiano incasserà 130 miliardi, proprio a cifra che il Paese dovrà versare al MES entro giugno.

Fonte: articolotre.com - Tratto da: ecplanet.com

Commenta il post