Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

10 COSE CHE DOVETE SAPERE SULLA FAME NEL 2013

Pubblicato su 3 Gennaio 2013 da frontediliberazionedaibanchieri in AMBIENTE

Se invece di depredarli di terre e materie prime, illudendoli con la favola che se emigrano stanno meglio, li si lasciasse in possesso dei loro beni e li si aiutasse ad imparare a coltivare la terra probabilmente si risolverebbe il problema. Ma il capitalismo ha bisogno di depredarli di materie prime e di farli emigrare perchè, in Occidente, necessita di nuova manodopera a basso costo e, sopratutto, poco incline a rivendicare i loro diritti a fronte di un loro dovere. Claudio Marconi
 
poverta.jpg
 
10 cose che dovete sapere su fame nel 2013: quante persone che soffrono la fame ci sono nel mondo? Il numero sta dimunuendo? Che effetto ha la fame sui bambini e cosa possiamo fare per aiutarli? Dal sito del World Food Program ecco un decalogo sulla fame, attualmente ancora la peggiore piaga esistente ma che può e deve essere risolta.
1. Circa 870 milioni di persone nel mondo non mangiano abbastanza per essere sani: 1 persona su 8 va a letto affamato ogni notte. (Fonte: FAO, 2012)
2.Il numero di persone che vivono con la fame cronica è diminuito di 130 milioni di persone nel corso degli ultimi 20 anni. Per i paesi in via di sviluppo, la diffusione della denutrizione è scesa dal 23,2 al 14,9% nel periodo 1990-2010 (Fonte: FAO, 2012)
3. La maggior parte dei progressi contro la fame è stata raggiunta prima del 2007/08: da allora la riduzione della fame globale è in stallo. (Fonte: FAO, 2012)
4. La fame è il numero uno nella lista dei 10 fattori mondiali di rischio più rilevanti per la salute 10. Ogni anno uccide più persone che AIDS, malaria e tubercolosi messe insieme. (Fonte: UNAIDS, 2010, WHO, 2011).
5. Un terzo di tutte le morti nei bambini sotto i cinque anni nei paesi in via di sviluppo sono legate alla malnutrizione. (Fonte: IGME, 2011)
6. I primi 1.000 giorni di vita di un bambino, dal concepimento fino ai due anni di età, sono la finestra critica durante la quale affrontare la denutrizione proteggendoli così dall’arresto dello sviluppo fisico e cerebrale conseguenze della malnutrizione. (Fonte: IGME, 2011)
7. Per fornire al bambino vitamine e sostanze nutritive di cui ha bisogno per crescere sano € 0,25 al giorno. (Fonte: PAM, 2011)
8. Se le donne delle zone rurali avessero accesso alla terra, alla tecnologia, ai servizi finanziari,all’ istruzione e ai mercati al pari degli uomini, il numero di persone che soffrono la fame potrebbe ridursi di 100-150000000. (Fonte: FAO, 2011)
9. Entro il 2050, i cambiamenti climatici spingeranno altri 24 milioni di bambini nel baratro della fame. Quasi la metà di questi bambini vivono nell'Africa sub-sahariana. (Fonte: PAM, 2009)
10. La fame è il più grande problema mondiale ma è risolvibile. Per saperne di più visita il sito del World Food Program in italiano .
Fonte: you-ng.it
Commenta il post