Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LE CORPORATIONS CHE GOVERNANO IL MONDO

Pubblicato su 1 Giugno 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in POLITICA

La direttrice classica “Stati nazionali – banche centrali”, asse lungo il quale gli equilibri internazionali si sono retti fino almeno agli anni ’80, è stato completamente soppiantano dall’asse “banche commerciali – grandi corporations”, entità divenute ciò possiamo definire i Nuovi Stati Sovrani (NSS) nella concezione che di Stato si poteva avere con l’ottica dei primi del ‘900.

Per capirci, oggi l’accoppiata Royal Dutch Shell – ABN Amro è in grado di impattare sui destini di una trentina di Paesi con una popolazione di circa 500 milioni di persone, determinando all’interno di questi variabili chiave come la massa monetaria in circolazione, l’occupazione, il PIL, molto ma molto più efficacemente di quanto possano farlo, sullo stesso territorio, l’accoppiata Governo olandese – BCE. La corporation (Shell) e la banca d’affari (ABN) determinano oggi i vettori di un piano ortogonale nel quale si possono costruire infinite soluzioni che attengono al diritto del lavoro, societario, tributario, senza che questo sfiori minimamente la normativa domestica olandese, tanto per fare un esempio, o il regolamento della BCE.

Per dare un’idea  concreta, il fondo Blackrock, che sta scalando Telecom, Unicredit ed altre banche italiane, è proprietario mediamente del 5% del capitale delle prime 20 società a maggiore capitalizzazione di borsa del mondo….. Questa vasta organizzazione mondiale di corporations e banche d’affari, colluse e partecipate tra loro, sfuggono quasi completamente alle normative dei Paesi nei quali le rispettive entità di controllo e operative hanno sede legale.

Per questa ragione nell’ottica di questi signori la “sovranità” non può più essere nazionale (e non nel senso di nazione italiana, tanto per prendere le distanze da rigurgiti nazional-populisti) ma nel senso di nazione “politica”, sia essa l’Italia, la EU, gli Stati uniti d’Europa o come si voglia definirla.

Gli Stati nazionali, tutti, e le banche centrali hanno perso sovranità a favore di soggetti transnazionali, figli e prodotto ultimo del processo di globalizzazione che ha creato una nuova “elite” di operatori che è apolide per mentalità, per formazione, prima ancora che per pratiche elusive.

Combattere frontalmente questo sistema è utopico. COSTRUIAMONE UNO NUOVO!

Tratto da: https://noisovraniblog.wordpress.com

LE CORPORATIONS CHE GOVERNANO IL MONDO
Commenta il post