Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Il “Made in” non passa, vince la Germania

Pubblicato su 28 Maggio 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in POLITICA

Durante la presentazione presso Expo del “segno distintivo dell’agroalimentare italiano”, un fuori onda della diretta streaming svela la sconfitta italiana nella protezione dei prodotti del “Made in”. 

«Le abbiamo provate tutte, Renzi ha chiamato la Merkel, si è mosso anche Squinzi (presidente di Confindustria, ndr)», ma non c’è stato niente da fare, ammette Carlo Calenda, viceministro dello Sviluppo economico, davanti al ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina. 

Alla domanda «domani vai a seguire il “Made in”?» di Martina, Calenda ha svelato la sconfitta dell’Italia nella partita, ammettendo anche che eserciterà il veto in Europa, ma a nulla servirà rispetto alle resistenze tedesche.  

Giovedì prossimo a Bruxelles i ministri del Consiglio competitività voteranno sull’obbligo di indicare il Paese di provenienza delle merci vendute in Europa. 

Tratto da:http://www.linkiesta.it/notizie-brevi/breaking-news/il-made-non-passa-vince-la-germania

Il “Made in” non passa, vince la Germania
Commenta il post

Luigi Maria Ventola 05/29/2015 08:12

Solo una classe di politicanti e faccendieri corrotti come i nostri, può pensare di tenere imprigionato il Paese in questa cloaca chiamata europa.