Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

C'è un cartello medico negli Usa che coinvolge l'industria farmaceutica e il governo americano

Pubblicato su 22 Maggio 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in MEDICINA ALTERNATIVA

La denuncia del giornalista investigativo Jon Rappoport: "Una

combinazione tra un settore che ha i soldi e un governo che decide

incentivi e politica economica"

 

L'industria farmaceutica negli Stati Uniti spende milioni in lobbying, per campagne di finanziamento dei politici, per 'comprare' medici per promuovere e prescrivere alcuni farmaci e, con i soldi dei contribuenti, sovvenziona quegli stessi medicinali che sono destinati a danneggiare o addirittura distruggere la salute della popolazione degli Stati Uniti.
 
Il numero di decessi annuali negli Stati Uniti per farmaci da prescrizione è tre volte quella di tutti coloro che muoiono a causa di eroina, cocaina e anfetamine. "Abbiamo qualcosa in questo paese ( USA) chiamato cartello medico", denuncia il giornalista investigativo Jon Rappoport, aggiungendo che coinvolge "case farmaceutiche, scuole di medicina e agenzie governative come la FDA. "
 
Questo fenomeno sociale allarmante è in aumento a causa di un uso improprio di farmaci. "Tutti,  genitori, fratelli e sorelle, nonni ... tutti prendono pillole  (...)  Nello stato della Florida muoiono sette persone al giorno per l'abuso di queste sostanze", ha detto Lisa McElhaney, un sergente ufficio dello sceriffo Broward County.
 
"I trafficanti di droga, quando operano con farmaci da prescrizione, utilizzano programmi di copertura sanitaria come Medicare o Medicaid. Il primo passo è fatto dai cosiddetti "collezionisti "(che chiedono ad altri di fare uso della loro assicurazione per rivendere i farmaci ottenuti), che di solito operano in quartieri svantaggiati, (...) e che a loro volta portano i farmaci a qualcuno che di solito è coinvolto nella criminalità organizzata", ricostruisce lo sceriffo Stephen Opferman.
 
"Abbiamo più di un centinaio di casi l'anno. Confischiamo e distruggiamo ogni anno tra i 3 e i 5 milioni di farmaci", afferma Opferman.
 
Questo rapido aumento del consumo di farmaci tra le persone segue un aumento delle diagnosi da parte dei medici. Molti dei pazienti che hanno riportato problemi di salute a causa dell'uso indiscriminato di farmaci sostengono che "il paese ha inventato le malattie per vendere le medicine".
 
"Le persone stanno approfittando di questi prodotti che sono stati creati per alleviare il dolore e stanno continuando a creare più dolore. E' ironico. E sta diventando endemico nella nostra cultura", afferma Mark Desaulnier, senatore dello stato della California.
 
La stretta relazione tra il governo e le industrie farmaceutiche degli Stati Uniti è più che evidente. "C'è una combinazione tra un settore che ha i soldi e un governo che progetta incentivi e l'economia", dice Catherine Austin Fitts, presidente dei servizi di consulenza sugli investimenti Solari.
 
"Se si guarda alla quantità di denaro che hanno speso in lobbying nell'ultimo ciclo, si parla di circa 272 milioni dollari. Ci sono più gruppi di pressione che membri del Congresso", lamenta Dennis Kicinich,  membro del Congresso degli Stati Uniti per l'Ohio.
 
Nel 2008,  Barack Obama ha ricevuto più soldi dai lobbista delle case farmaceutiche rispetto a qualunque altro candidato. Per quanto riguarda la lista dei politici di entrambe le camere del Congresso, secondo Opensecrets.org, la maggior parte dei soldi da parte dell'industria farmaceutica sono stati ricevuti da:
 
-  Barack Obama  (democratico - Illinois): 1.172,954 mila dollari
 
-  Hillary Clinton  (democratico - New York): 588.860 $.
 
- John McCain (repubblicano - Arizona): 530.813 $.
 
- Mitch McConnell (R - KY): 302.092 $.
 
- Max Baucus (D - Montana): 277.664 $.
 
Inoltre, "i tentacoli del sistema psicofarmaci", dice lo psichiatra americano Peter Breggin, si estendono anche al sistema educativo degli Stati Uniti . "L'industria farmaceutica sta sponsorizzando programmi per entrare nelle nostre scuole, controllare i nostri figli e scoprire chi potrebbe avere un problema, in modo che possano essere valutati psichiatricamente e inviati alle cliniche dove, indovinate un pò che cosa riceveranno: pillole".
 
Tratto da:http://www.lantidiplomatico.it
C'è un cartello medico negli Usa che coinvolge l'industria farmaceutica e il governo americano
Commenta il post