Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

DIEGO FUSARO: XI TESI PER CAMBIARE L'EURO E L'EUROPA

Pubblicato su 24 Marzo 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in ECONOMIA

Undici tesi enunciate dal filosofo italiano Diego Fusaro per analizzare la cruda verità che caratterizza l'Euro e l'Eurocrazia. La sintesi di un pensiero che rilancia ai nostri giorni un impegno che sembrava essere dimenticato: analizzare le storture del mondo economico-sociale con la volontà di trasformarle e sostituirle con un ordine politico più giusto. 

11 tesi sull’Europa:

guarda il video allegato  di Diego Fusaro con sottotitoli in russo: 

1 L’Euro è il compimento del capitalismo assoluto e più selvaggio che si impone dopo il 1989, in cui tutto diventa merce e mercato finanziario.

2 L’Euro non è una moneta ma un preciso metodo di governo. È una emanazione diretta del trionfo del capitale finanziario.

3 Con l’Euro si attua una restaurazione che impone il dominio assoluto delle dottrine neo-liberali.

4 L’eurocrazia riproduce quella forma di asservimento dei popoli che nel Novecento si era tentato di realizzare con mezzi militari, quel rapporto secondo il quale i Greci stanno ai Tedeschi come gli schiavi stanno ai padroni. Con la differenza che oggi non ci sono più i carri armati, ma lo spread.

5 L’Euro serve a rimuovere le conquiste del Welfare ottenute  in 150 anni di lotte sociali.

6 L’Euro è funzionale non a servire i popoli ma ad asservirli. L’economia diventa una forma di violenza economica immanente ai rapporti sociali. Nei tempi moderni la forma moderna della schiavitù è il debito.

7 Il nobile nome dell’Europa non c’entra niente con il progetto di Kant e di Spinelli di una confederazione di popoli, ma ne è un ignobile pervertimento.

8 L’Europa del Trattato di Maastricht corrisponde a un vero e proprio colpo di Stato con cui si è imposto un vero e proprio cesarismo finanziario e si è dissolta la sovranità democratica a favore dei mercati finanziari e della banca centrale europea.

9 Con l’Euro l’economia diventa il politico e la politica la continuazione dell’economia con altri mezzi. Sovrano è solo il mercato finanziario.

10 L’Euro non distrugge solo le classi subalterne, ma getta nel baratro i popoli interi come il popolo greco.

11 L’Euro e l’Europa non devono essere solo interpretati, ma radicalmente trasformati reimponendo il primato della politica e la sovranità democratica dei popoli liberi e fratelli. 

Tratto da:http://news.russia.it
DIEGO FUSARO: XI TESI PER CAMBIARE L'EURO E L'EUROPA
Commenta il post