Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Ci rubano le nuvole

Pubblicato su 9 Marzo 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in ECOLOGIA

Negli anni '80 del XX secolo, gli agricoltori di Soria (Spagna), denunciarono le operazioni clandestine in atmosfera, in particolare le attività igroscopiche che causano siccità. Naturalmente furono bollati dalle autorità come visionari. Ora altri agricoltori di Levante e di Zamora protestano per lo stesso motivo, ma la reazione delle istituzioni non è cambiata.

Tuttavia i documenti ufficiali mostrano che in Spagna si sta "sperimentando" la modificazione dei fenomeni atmosferici a partire dal 1979: il tutto è eseguito per mezzo di aeromobili e nascosto dietro la solita cortina fumogena del segreto militare. 

La stessa cosa accadde qualche anno fa in Catalogna. I cittadini si rivolsero al mediatore (equivalente del difensore civico o Ombudsman presente in altri paesi), per chiedere che le irrorazioni nella regione dei Pirenei fossero sospese. Le attività erano collegate alla morte del bestiame e ad una siccità persistente. Il mediatore spiegò che non poteva indagare più di tanto, trincerandosi dietro il solito segreto militare. Perché l'esercito può sempre agire impunemente?

Per fortuna si sta creando un movimento che esige una volta per tutte ammissioni ufficiali su questi crimini ambientali: il movimento è guidato dall'attivista Josefina Fraile che ha organizzato il primo incontro di agricoltori, allevatori ed apicoltori danneggiati dalla geoingegneria illegale. Il simposio, che si è tenuto il 28 novembre scorso, ha indicato chi sono i responsabili delle chemtrails, gli scopi e le modalità delle operazioni e soprattutto come agire per porre fine a questa feroce follia. Abbiamo un solo pianeta, la Terra, ed è la nostra casa.

Se permettiamo ad una cricca di psicopatici di manipolare il sistema climatico naturale, il risultato sarà la distruzione di tutta la catena della vita. Abbiamo bisogno di diffondere la verità e di affrontarla. 

Intervista a Josefina Fraile che illustra gli aspetti della "guerra climatica" qui

FonteJoseppamiesblog

Tratto da:http://www.tankerenemy.com
Ci rubano le nuvole
Commenta il post

Luigi Maria Ventola 03/09/2015 15:28

Tanto creperanno anche i negazionisti......

stefano l. 03/09/2015 14:25

... ma è vero che la magistratura vuol far chiudere il sito tankerenemy?

FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM 03/09/2015 14:42

Non sappiamo nulla di sicuro ma è certo che glissando " addosso"

stefano l. 03/09/2015 14:23

... pochi giorni fa ho "osato" fare un commento sul f.q. dicendo che a mio avviso l'alta incidenza di patologie neurodegenerative incluso l'alzheimer dipendono dalle chemtrails ... non vi dico gli attacchi dei negazionisti e gli appellativi di incompetenza rivolti nei miei confronti ... soprattutto per ciò che NON dicevo ... l'esistenza stessa di questi "controllori" posizionati sui siti per censurare i pensieri della gente dimostra quanto il tema sia caldo. Un sedicente fisico astronomico imbufalito oltre ogni immaginazione ha persino dichiarato che avrebbe chiesto l'intervento dei suoi "amici" per far ELIMINARE i miei commenti dal sito come off topic ...

Luigi Maria Ventola 03/09/2015 07:42

I nostri cosiddetti magistrati, aprono fascicoli per qualsiasi cavolata ma non si sono mai degnati di aprirne uno su questo argomento che dovrebbe interessare da vicino anche loro.