Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

UNGHERIA: LA SVALUTAZIONE DELLA MONETA SPINGE L’EXPORT E NON DETERMINA IPERINFLAZIONE

Pubblicato su 22 Febbraio 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in ECONOMIA, EUROPA

Analizzando l’andamento dell’Ungheria nell’ultimo trimestre del 2014 ho notato una cosa, questa”:

UNGHERIA ANALISI LATO DOMANDA

 

“il volume dell’export è cresciuto a tassi superiori rispetto all’import (8,8% e 7,6% rispettivamente)”

 

Ora, un seguace di Kaldor, che crede fermamente nel potere taumaturgico della valuta per riassestare gli squilibri macroeconomici tra le nazioni, grazie alla sua svalutazione, deve necessariamente verificare se sia accaduto qualcosa del genere. Ed ecco i risultati del monitoraggio da me effettuato …..

 

….OPLA':

UNGHERIA SVALUTAZIONE FLORINT

Come possiamo vedere, una nazione abbastanza simile all’Italia è riuscita a svalutare la moneta sovrana ed ottenere una spinta alla crescita del PIL grazie a:

– delta esportazioni maggiore del

– delta importazioni

e a non avere esplosione dell’inflazione (nonostante la percentuale di svalutazione abbastanza sostenuta nel trimestre, da 220 florint per euro a …..

SVALUTAZIONE FLORINT UNGHERESE

268 florint circa = 22%):

ungheria deflazione 2014

 

Ops, ma guarda…..addirittura i prezzi stanno puntando verso lo zero !

 

Ma come? Ma la svalutazione non porta sistematicamente ed automaticamente all’HYPERINFLATION stile Weimar?

Ma tu guarda alle volte questi tiranni!

 

Maurizio Gustinicchi

Sostenitore Lega Nord-Riscossa Italiana-Economia5Stelle

Tratto da: http://scenarieconomici.it/ungheria-svalutazione-moneta-spinge-lexport-marshall-lerner/

UNGHERIA: LA SVALUTAZIONE DELLA MONETA SPINGE L’EXPORT E NON DETERMINA IPERINFLAZIONE
Commenta il post

mustafa 02/22/2015 08:50

Il fatto che il paese è libero di fare i suoi interessi, penso che il calo dei prezzi continuerà, alla luce degli accordi energetici con la Russia che noi invece dobbiamo "sanzionare".
Calo dei prezzi non dovuto alla recessione, ma alla libera concorrenza.
Sui beni di largo consumo, non sui cd.....
Un sogno per noi.