Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Ron Paul-La secessione sta per avvenire e la Federal Reserve sta per finire

Pubblicato su 22 Febbraio 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in ECONOMIA

L’ex candidato presidenziale repubblicano e membro del Congresso Ron Paul dice che la secessione sta accadendo e che è una “buona notizia”.

Paul in seguito ha predetto che gli stati smetteranno di ascoltare le leggi federali.

“Vorrei iniziare a parlare dell’argomento e l’argomento è la secessione e, uh, annullamento, il crollo del governo e la buona notizia è che sta per accadere.

Sta accadendo,” ha detto Paul, il padre del potenziale candidato presidenziale repubblicano Rand Paul in una riunione presso il Libertarian Mises Institute a fine gennaio.

L’evento di cui Paul stava parlando era chiamato “Breaking Away: The Case for Secessione”.

Paul ha detto che la secessione non sarebbe legiferata dal Congresso, ma avverrebbe de facto, prevede che “quando le condizioni si verificheranno …non ci sarà alternativa.”

«E non sarà perché ci saranno abbastanza persone nel Congresso degli Stati Uniti che faranno leggisu di essa.

Non succederà.

Sarà di fatto.

Sapete, ci sarà il gold standard quando lo standard della carta fallirà e stiamo terribilmente vicino a che questo accada.

E la gente dovrà tornare a prendersi cura di sé.

Così, quando le condizioni si creeranno, si sa, ci sarà una alternativa.

E penso che sia quello cui stiamo assistendo “.

Più tardi, Paul ha detto che la Federal Reserve sarebbe finita e che gli stati smetteranno di ascoltare le leggi federali con cui non sono d’accordo.

“La Fed sta per finire’.

Ci sarà per essere un movimento di secessione de facto.

Gli si rifiuteranno di seguire alcune leggi.

Abbiamo già visto un enorme successo con gli stati che dicono al governo federale, ‘Noi non vi ascolteremo più sulle leggi sulla droga.’

E si stanno tirando fuori da queste e penso che il popolo americano si stia svegliando a questo, e per quanto mi riguarda, più siamo meglio è. ”

Ecco il video completo del suo discorso:

Tratto da: http://indaco-lasentinella.blogspot.it

Ron Paul-La secessione sta per avvenire e la Federal Reserve sta per finire
Commenta il post

Frncesco Miglino 02/27/2015 14:00

SE PARTIAMO DALLA EVIDENTE CONSTATAZIONE CHE SIAMO GOVERNATI DA TRADITORI E CORROTTI DETERMINATI, PER CIECA OBBEDIENZA AI LORO CORRUTTORI, A DISTRUGGERE LA NOSTRA VITA E LA NAZIONE, E' POSSIBILE, DA SUBITO, ORGANIZZARE UNA CONSAPEVOLE ED EFFICACE OPPOSIZIONE.
Molte intelligenze fini e vivaci, che frequentano la rete, si attardano in disquisizioni per invitare i nostri governanti, brutalmente imposti alla guida del Paese senza alcuna legittimazione democratica , a fare meglio pregandoli timidamente di risparmiarci ulteriori danni.
Si eviterebbero sofferenze e delusioni per speranze mal riposte e soprattutto preziose perdite di tempo se si addivenisse, per gli evidenti danni che ci procurano le scelte imposte, alla realistica conclusione che i governanti non sono interlocutori ma subdoli nemici, che lavorano quotidianamente ed incessantemente per indebitarci, ridurci in miseria con tassazioni impagabili, portarci all' insolvenza e saccheggiare con sequestri veloci i nostri beni.

pino 02/28/2015 01:57

mica tanto fini.......:-D se ancora non l'hai capito più che fine sei finito.....

FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM 02/27/2015 16:28

concordiamo

Fiammaverde 02/27/2015 14:46

Pienamente d'accordo!

Fiammaverde 02/23/2015 11:35

Speriamo accada anche nella UE! Altrimenti rimarrà solo miseria e schiavitù!