Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

OGM: Dopo le sementi l'invasione di insetti geneticamente modificati

Pubblicato su 10 Febbraio 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in ECOLOGIA

Milioni di zanzare geneticamente modificate potrebbero essere rilasciate nelle Florida Keys, se i ricercatori britannici ottengono l'autorizzazione a utilizzare gli insetti contro due malattie virali estremamente dolorose.Secondo l'agenzia AP, il Distretto di controllo Mosquito delle Florida Keys è in attesa della decisione da parte della Food and Drug Administration degli Stati Uniti per l'uso di zanzare con DNA modificato come farmaco per curare dengue e chikungunya. 

I ricercatori segnalano che insetti geneticamente modificati non sono mai stai rilasciati così vicino ad un quartiere residenziale statunitense. 
Tuttavia, nonostante il fatto che i virus sono considerati una minaccia crescente nel paese, alcune persone sono più spaventate all'idea di essere attaccate da un organismo geneticamente modificato. Così più di 130.000 persone hanno firmato una petizione contro l'esperimento nella piattaforma Change.org. 
Anche i potenziali sostenitori affermano che i responsabili devono fare di più per dimostrare che i benefici superano i rischi dell'allevamento di insetti geneticamente modificati che potrebbero mordere la gente.

Il cambiamento climatico e la globalizzazione stanno diffondendo malattie tropicali più lontano dall'equatore, e Key West, la più meridionale città degli Stati Uniti, è particolarmente vulnerabile.
Tutto l'anno vengono spruzzati insetticidi da elicotteri e porta a porta nei quartieri affollati di tutte le isole Keys. 
Ma le zanzare Aedes aegypti non viaggiano molto, sono ripetutamente cosparse con queste sostanze chimiche e si sono evolute per resistere a quattro dei sei insetticidi utilizzati per ucciderle.
La Oxitec, un'azienda biotech britannica di ricercatori dell'Università di Oxford, ha brevettato un metodo di allevamento di zanzare Aedes aegypti incrociate con frammenti di proteine ​​del virus herpes simplex, batteri di Escherichia coli e geni di corallo e cavoli.
 
Questo DNA sintetico è stato utilizzato in migliaia di esperimenti senza danneggiare gli animali da laboratorio, ma è fatale per gli insetti, uccidendo le larve di zanzara prima di poter volare o mordere, secondo quanto affermano i ricercatori.
I tecnici di laboratorio di Oxitec rimuovono manualmente le femmine geneticamente modificate, con l'obiettivo di rilasciare solo i maschi, che si nutrono di nettare e non mordono a sangue come le femmine. I maschi modificati poi si accoppiano con le femmine selvatiche i cui figli muoiono, riducendo la popolazione.
 
La Oxitec ha costruito un laboratorio-allevamento a Marathon e spera di rilasciare le sue zanzare questa primavera a Key Haven, un quartiere di 444 case su una penisola relativamente isolata a nord di Key West.

Il portavoce dell'azienda Chris Creese ha detto che il test sarà di dimensioni simili all'esperimento che la Oxitec ha effettuato nelle nelle Isole Cayman, dove 3,3 milioni di zanzare geneticamente modificate sono state rilasciate in più di sei mesi, sopprimendo il 96% delle zanzare "pericolose". La Oxitec dice che anche un test successivo in Brasile ha avuto successo, ed entrambi i paesi ora vogliono progetti su larga scala.
  
Ma i critici hanno accusato Oxitec del fatto che, quando chiedono il consenso informato nelle Cayman, non dicono ai residenti che potrebbero essere morsi da un paio di femmine vaganti sfuggite al laboratorio.
 
Invece, Oxitec dice che solo i maschi (che non mordono) sarebbero rilasciati, e che, anche se gli esseri umani fossero in qualche modo morsi, il DNA geneticamente modificato non entrerebbe nel flusso sanguigno dell'uomo. 
Questa affermazione non è del tutto vera, dicono gli osservatori esterni.
 
Oxitec afferma che è altamente improbabile che ci possano essere conseguenze negative se un DNA estraneo entri nel flusso sanguigno di qualcuno morso da una zanzara Oxitec.
Magari le conseguenze sono altamente improbabili. Ma dire che il DNA geneticamente modificato non potrebbe entrare in un essere umano, è qualcosa di cui non si può essere certi, si tratta di un terreno inesplorato di cui si sa pochissimo.
 
Ai dubbi su questi punti, Creese (portavoce di Oxitec) risponde che sono già state rilasciate 70 milioni di queste sue zanzare in diversi paesi e non ha ricevuto segnalazioni di impatti sull'uomo causati da morsi o dal DNA sintetico, nonostante la regolare supervisione che incoraggia le persone a segnalare eventuali problemi.
 
"Siamo certi della sicurezza delle nostre zanzare, come del fatto che non c'è alcun meccanismo che instauri qualsiasi effetto negativo sulla salute umana. Le proteine ​​sono atossiche e anallergiche" ha detto.
 
Ma come ha detto Guy Reeves, un genetista molecolare al Max Planck Institute in Germania, "la Oxitec deve fare ancora molto per dimostrare che il DNA geneticamente modificato non provoca alcun danno al momento del trasferimento dalle loro zanzare ad esseri umani".
 
Per costruire l'affidabilità di una scienza all'avanguardia, una serie di esperti indipendenti - non solo l'azienda che ha da guadagnarci o l'agenzia di regolamentazione coinvolti - dovrebbero avere accesso a tutti i dati pubblicati ed essere in grado di spiegare vantaggi e soprattutto rischi.
 
Negli incontri pubblici in novembre e dicembre, i critici del progetto hanno messo in campo più volte le stesse perplessità, il responsabile dello sviluppo del progetto di Oxitec, Derric Nimmo, ha espresso quelli che "sarebbero" i vantaggi di questo esperimento su larga scala:
"-Questo esperimento è autolimitante, con insetti progettati per uccidere le loro progenie, non renderli più forti.
-Esso è contenuto, dato che le zanzare di Oxitec non si accoppiano con altre specie.  
-Uccidendo le zanzare Aedes aegypti possono proteggere la salute umana, eliminando una specie invasiva.
-La maggior parte dei residenti di Key Haven ha risposto positivamente ad una indagine e sul test di campo previsto.
-L'uso di  OGM potrebbe anche far risparmiare denaro: Il distretto spende il 10% del suo bilancio per l'Aedes aegypti, che rappresenta meno dell'1% delle 45 specie di zanzare che ronzano intorno alle isole Keys.
Ma molti residenti come Haven Marilyn Smith ancora non erano convinti: "Le isole Keys non hanno registrato un solo focolaio di dengue da anni, e nessun caso di Chikungunya sono stati segnalati qui" ha detto.
 
"Se sapessi che questo è un rischio reale e che molte vite potrebbero essere salvate, tutto questo avrebbe un senso", ha detto Smith. "Ma se non ci sono problemi. Perché stiamo cercando di risolvere il problema? Perché dobbiamo essere usati come cavie per l'esperimento, solo per vedere cosa succede?"

E' evidente che le grandi multinazionali e aziende biotech, dopo l'invasione di semi geneticamente modificati, di cui oramai è stata provata la pericolosità per la salute dell'uomo, adesso ci stanno riservando un'invasione di insetti OGM, e anche per questi come per i semi, cercano di mettere sotto i riflettori solo le presunte virtù, i rischi per la nostra salute è una preoccupazione solo nostra, il profitto segue altri canoni.

Note:
  • http://www.insurgente.org/index.php/2012-04-11-10-03-53/imperio/item/15270-millones-de-mosquitos-gen%C3%A9ticamente-modificados-podr%C3%ADan-ser-liberados-en-eeuu
  • http://naturalsociety.com/millions-gmo-insects-set-release-florida-keys/
  • http://www.infowars.com/millions-of-gmo-insects-set-for-release-in-florida-keys/ 
Tratto da:http://vocidallastrada.blogspot.it/
OGM: Dopo le sementi l'invasione di insetti geneticamente modificati
Commenta il post