Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

LA RUSSIA RATIFICA 100 MILIARDI DI DOLLARI PER LA NUOVA BANCA DEI BRICS CHE SCALZA L'FMI E LA BANCA MONDIALE (ADDIO USA)

Pubblicato su 25 Febbraio 2015 da FRONTE DI LIBERAZIONE DAI BANCHIERI - CM in ECONOMIA

MOSCA - La Duma di Stato russa ha ratificato 100 miliardi dollari da destinare alla banca BRICS. La gigantesca somma servirà per i progetti di infrastrutture in Russia, Brasile, India, Cina e Sud Africa, e soprattutto sarà una sfida il predominio occidentale negli "aiuti" finora gestiti dalla Banca mondiale e dal Fondo monetario internazionale.

La nuova banca dovrebbe iniziare ad essere pienamente funzionante entro la fine del 2015, secondo il Ministero delle Finanze russo. Inoltre, la Russia ha accettato di fornire 2 miliardi di dollari tratti dal bilancio federale per la banca per i prossimi sette anni.

Il nuovo colosso bancario internazionale avrà tre livelli di corporate governance, con un consiglio dei governatori, Consiglio di amministrazione e presidente.

Il Consiglio di amministrazione della banca terrà la sua prima riunione a Ufa in Russia nel prossimo mese di aprile. Il ministro delle finanze russo Anton Siluanov molto probabilmente sarà il primo presidente della banca del Consiglio dei governatori, secondo quato dicchiarato dal vice ministro delle Finanze Sergei Storchak al canale televisivo Russia 24.

La decisione di istituire la banca BRICS, con un 100 miliardi dollari di moneta di riserva, è stata presa nel mese di luglio del 2014. Ciascuno dei cinque paesi membri prevede di destinare una parte uguale a 50 miliardi dollari di capitale all'avvio, somma che sarà portata in seguito a 100 miliardi di dollari. La Russia ha deciso di anticipare i tempi e mettere a disposizione l'intera somma.

La banca avrà sede a Shanghai, e l'India avrà per i primi cinque anni la presidenza di turno, mentre il primo Presidente del Consiglio di Amministrazione verrà dal Brasile.

La clamorosa decisione della Russia di mettere a disposizione 100 miliardi di dollari già ora, smentisce nei fatti il presunto "problema di valuta estera" russo e dimostra quanto potenti siano le riserve patrimoniali di questa nazione, nonostante le sanzioni e l'accerchiamento tentato dalla Ue assieme all'amministrazione Obama.

Ma a livello globale, l'aspetto davvero significativo della nascita della Banca dei BRICS sta nel fatto che fa finire il predominio dell'Fmi sul mondo e spiazza anche la Banca Mondiale, tagliata anch'essa fuori dai finanziamenti ai grandi e grandissimi investimenti pubblici nei BRICS, ora finalmente liberi dalle imposizioni capestro per cui è "famoso" l'Fmi della signora Lagarde, meglio nota come "la strega".

Tratto da: http://www.ilnord.it

LA RUSSIA RATIFICA 100 MILIARDI DI DOLLARI PER LA NUOVA BANCA DEI BRICS CHE SCALZA L'FMI E LA BANCA MONDIALE (ADDIO USA)
Commenta il post

stefano l. 02/25/2015 20:28

... se si attuerà finalmente una nuova possibilità nella situazione finanziaria internazionale, nasceranno nuovi assetti geopolitici e nuove strategie. Forse questa inaspettata concorrenza potrà creare prospettive che permetteranno vie di fuga alternative a nazioni stritolate dal sistema attuale e forse si cominceranno a vedere scenari alternativi all'incubo yankee ...

Fiammaverde 02/25/2015 14:24

La Grecia dovrebbe aderire al BRICS e chiedere loro aiuto invece che al fmi!