Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

SONO GIA’ TRASCORSI 6 ANNI DALL’OMICIDIO DI JORG HAIDER, IL PRIMO POLITICO NETTAMENTE CONTRARIO AI DITTATORI DELL’UNIONE EUROPEA. ECCO PERCHE’ NON FU UN NORMALE INCIDENTE STRADALE

Pubblicato su 31 Dicembre 2014 da cm in POLITICA

Sei anni fa moriva Haider…anatomia di un delitto imperfetto

di Gianni Candotto -

Sei anni fa moriva Jorg Haider, il padre della nuova destra austriaca che per primo aveva fatto saltare i nervi a tutti gli euroburocrati della Ue.
Il primo grande statista europeo a prendere tanti consensi dicendo che l’Europa era un inutile castello burocratico destinato a franare sotto l’incapacità dei politici europei e portando avanti temi allora dimenticati da tanta destra italiana ed europea come l’Europa delle Nazioni, la sovranità monetaria e nazionale, i rapporti privilegiati con la Russia, la lotta ferma a ogni forma di immigrazione, che oggi sono la base su cui si fondano tutti i partiti di destra europei.
Ma l’11 ottobre del 2008 moriva in uno strano “incidente” automobilistico. “Strano” perché molti in Austria, da subito, avevano avanzato forti dubbi sulla versione ufficiale, chiaramente diffamatoria, che sosteneva che Haider stesse guidando a velocità elevatissima, ubriaco fradicio dopo aver passato la serata in una nota discoteca gay.

Versione ufficiale che faceva a pugni innanzitutto con i testimoni oculari che dicevano di averlo visto uscire da un locale di Velden alle 23:45 dopo aver passato la serata alla festa del suo editore assolutamente sobrio (il barman aveva sostenuto di avergli servito una coppa di Champagne in tutta la sera), dopodiché “sarebbe andato a Klagenfurt in un noto locale gay e ivi si sarebbe ubriacato pesantemente”. Però lo Stadtkraemer di Klagenfurt dista circa 30 chilometri da dov’era ed essendosene andato attorno all’una di notte Haider avrebbe avuto la bellezza di 30-40 minuti per ordinare da bere e ubriacarsi. Un record.

Un record anche tenuto conto che tutti i suoi conoscenti hanno affermato che nessuno l’aveva mai visto sbronzo in vita sua e che anzi era noto per la sua vita estremamente morigerata. Un record tenuto conto anche del fatto che il barista dello Stadtkraemer (locale frequentato da gay e anche da etero) ha affermato di averlo visto bere appena un bicchiere.

Inoltre l’autopsia non ha trovato alcool nel suo stomaco ma solo nel sangue in concentrazioni elevatissime. Come poteva essere? Molti hanno dedotto che gli fosse stata iniettata una sostanza in grado di alterare le concentrazioni di alcool nel sangue.
Anche la dinamica dell’incidente appariva poco chiara. La vettura sarebbe andata a una velocità molto elevata, ma esperti hanno stabilito che una Phaeton blindata, come quella di Haider, non sarebbe mai riuscita nel breve rettilineo in cui ha avuto l’incidente a raggiungere i 140 chilometri orari dichiarati, e anche i tecnici della Volkswagen hanno affermato che anche se fosse stato così l’auto non sarebbe mai uscita di strada perché i dispositivi di sicurezza (telecamere, stabilizzatori automatici di direzione ecc.) non lo avrebbero permesso. Lo stesso Thul (portavoce della Volkswagen) ebbe a dichiarare a The Sun che la Phaeton avrebbe sicuramente protetto Haider da quell’incidente sopportandolo.
E ancora, come mai se secondo la versione ufficiale Haider avrebbe urtato un bordo di pietra alto 25 centimetri a distruggersi è stato il cerchione sinistro anziché il destro?
Tanti gli interrogativi che non hanno avuto mai risposta. Troppi interrogativi che ancora oggi fanno dubitare della veridicità dell’ipotesi dell’incidente….

Tratto da: http://www.grandecocomero.com

SONO GIA’ TRASCORSI 6 ANNI DALL’OMICIDIO DI JORG HAIDER, IL PRIMO POLITICO NETTAMENTE CONTRARIO AI DITTATORI DELL’UNIONE EUROPEA. ECCO PERCHE’ NON FU UN NORMALE INCIDENTE STRADALE
Commenta il post