Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

SCIE CHIMICHE E ACQUA INQUINATA: LE ANALISI DELL'ASL DI SASSARI

Pubblicato su 10 Novembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in ECOLOGIA

di Gianni Lannes

Va tutto "bene". Non vi preoccupate: battete le mani e seguitate a ballare! Dormite sereni: ogni cosa è a suo posto. Che volete che sia. Ecco un'altra prova ufficiale: acqua destinata al consumo umano, ossia bevuta dall'ignara popolazione, imbottita di alluminio (e altri veleni) scaricato dal cielo a dosi massicce dalla NATO, un giorno sì e l'altro pure. I padroni di Washington manomettono la metereologia, e di conseguenza avvelenano i popoli di un intero continente con il beneplacito dei governi fantoccio locali, come nel caso dell'Italia con Renzi imposto da Napolitano. Il presidente abusivo come l'intero parlamento (sentenza della Corte costituzionale numero 1/2014) stanziato al quirinale, e a capo delle forze armate, è responsabile diretto di questo attentato (aerosolchemioterapia bellica targata United States of America) che si perpetua contro il "popolo sovrano" almeno dal 2002, dopo la firma dell'accordo segreto di sperimentazione climatica (Genova, 19 luglio 2001) tra Berlusconi e Bush.

 
Sardegna: scie chimiche - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)
 
 
 
Come evidenzia un documento ufficiale del ministero della Difesa, l'Aeronautica militare italiana - deputata per dovere costituzionale e per legge al controllo dello spazio aereo nazionale, ammette però di non averlo. Tradotto: le alte sfere in divisa non negano il fenomeno delle scie chimiche, ovvero dell'irrorazione bellica sui centri abitati, vale a dire contro l'ignara popolazione usata come inerme cavia. Incredibile: l'Aeronautica militare italiana, ha inserito il diario internatico SU LA TESTA! nella propria rassegna stampa.
 
 
 
 
Tratto da: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it
SCIE CHIMICHE E ACQUA INQUINATA: LE ANALISI DELL'ASL DI SASSARI
Commenta il post

stefano l. 11/10/2014 08:57

fuori dall'euro e fuori dalla Nato ... aderiamo ai Brics?

frontediliberazionedaibanchieri 11/10/2014 10:36

Mi sembra una buona idea, anzi ottima