Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Meridiana, Ottana e Sulcis, la marcia per il lavoro arriva in viale Trento

Pubblicato su 17 Novembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

Del dramma del lavoro in Sardegna non se ne parla più, evidentemente non interessa i politici.
Migliaia di famiglie sul lastrisco per gli interessi di coorporation più o meno grandi.
E il governo si " trastulla " con il Jobs Act, come se il lavoro si creasse per decreto e non per investimenti.
Ma chi se ne frega della legge elettorale, del Jobs Act, della riforma del Senato, è indispensabile, oltre che urgentissimo, creare posti di lavoro e dare una casa, una famiglia e un lavoro ai nostri connazionali.
Claudio Marconi
 
Si sta concludendo con un corteo da piazza Sant'Avendrace alla sede della Regione la Marcia per il lavoro, di chi rischia di perderlo o lo ha già quasi perso, organizzato dai dipendenti Meridiana
redazione cagliaripad,
 
Olbia, Siniscola, Nuoro, Ottana, Oristano, Iglesias e oggi Cagliari. Si sta concludendo con un corteo da piazza Sant'Avendrace alla sede della Regione la Marcia per il lavoro, di chi rischia di perderlo o lo ha già quasi perso, organizzato dai dipendenti Meridiana.
Lo striscione davanti al corteo, con centinaia di persone, parla da solo: "Unica vertenza, staffetta per il lavoro". In prima fila le magliette rosse con la scritta "Sono un esubero Meridiana". Ma ci sono anche le magliette azzurre e nere degli ex Ros Mary dello stabilimento di Siniscola (Nuoro). E poi lo striscione di Akhela, azienda di informatica. Tutti diretti in viale Trento con l'obiettivo di consegnare un documento unitario al presidente della Regione, Francesco Pigliaru.
Per Meridiana si tratta di salvaguardare oltre 1.600 posti di lavoro. Ieri la marcia ha attraversato il Sulcis Iglesiente per coinvolgere anche i dipendenti Alcoa. E' stata una protesta che ha visto tutti insieme per l'occupazione: una battaglia nell'isola per migliaia di posti di lavoro. 
Tratto da:http://www.cagliaripad.it
Meridiana, Ottana e Sulcis, la marcia per il lavoro arriva in viale Trento
Commenta il post