Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

M5s, Paolo Becchi contro Beppe Grillo: "Ti comporti da dilettante e il Movimento crolla"

Pubblicato su 18 Novembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

"Se la prospettiva è il crollo, allora è bene sapere che per il Movimento Cinque Stelle questa non sarà una decrescita felice": dalle colonne del Messaggero, è Paolo Becchi, "ideologo" del movimento grillino, a lanciare l'allarme sulla sopravvivenza del movimento. E secondo Becchi, il responsabile ha un nome e un cognome: "Beppe Grillo certe volte si muove come un dilettante, proprio non lo capisco".

Gli episodi - "Dopo l'alluvione è tornato a Genova - ricorda Becchi - ma invece di presentarsi con gli stivaloni e con la pala, come avrebbe dovuto fare, è sceso da Sant'Ilario in scooter! Anche mio figlio, che ha 17 anni, quando lo ha visto arrivare in quel modo si è indignato, mica ci volevano gli angeli del fango... Se ha scelto di andarci, non doveva comportarsi come un politico qualsiasi". Paolo Becchi condanna anche l'episodio avvenuto a Bruxelles, con la lite tra Grillo e un giornalista che voleva fargli una domanda: "Se non voleva rispondere, perché ha indetto la conferenza? Nessuno lo obbligava. Chissà chi lo consiglia". E poi c'è la denuncia, presentata in procura, contro il patto del Nazareno. "Sul web stanno ancora ridendo. Che senso aveva fare quella denuncia? Ora hanno aperto un fascicolo e un procedimento contro ignoti: ma Renzi e Berlusconi sono ignoti? Mi hanno raccontato che in procura si rideva a crepapelle..."

Le elezioni regionali - Domenica prossima, in Emilia Romagna e Calabria, si voterà per le elezioni regionali, ma Becchi è decisamente scettico sulle possibilità del movimento grillino. "Non ci si rende conto che se alle regionali prenderemo percentuali da prefisso telefonico, come è già successo alle comunali di Reggio Calabria, per noi questo significherà il crollo". E lo stesso Grillo, secondo indiscrezioni, non parteciperà ai comizi di chiusura delle campagne elettorali dei candidati, Giulia Gibertoni in Emilia e Nuccio Cantelmi in Calabria: secondo Becchi, "si è stancato, o vuole passare la mano a qualcun altro. Un capo politico di un movimento, non può rendersi conto che la sua presenza può valere anche due o tre punti: sono percentuali che fanno la differenza. Sarà un test importante, ma piuttosto che fare figuracce ci si poteva comportare come in Sardegna, quando alle scorse regionali si è deciso di non partecipare". "Sarebbe assurdo - conclude Becchi - che mentre in Inghilterra cresce Farage, in Francia Marine Le Pen e qui la Lega, Grillo crollasse. Ma a livello nazionale vedo grosse difficoltà".

Tratto da:http://www.liberoquotidiano.it

M5s, Paolo Becchi contro Beppe Grillo: "Ti comporti da dilettante e il Movimento crolla"
Commenta il post

stefano l. 11/19/2014 13:35

... condivido e mi spiace che quasi 10 ml di elettori non abbiano trovato adeguata rappresentanza per poter costituire la forza politica in grado di fare da alternativa al marciume ... Grillo ha fatto molto, ma adesso si potrebbero ripensare alcune scelte, prima tra tutte quella di non allearsi alla Le Pen ...

frontediliberazionedaibanchieri 11/19/2014 14:11

Concordiamo, troppi " ondeggiamenti". Adesso, secondo noi, la sola cosa da fare è appoggiare le forze anti euro