Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

Gli rubano il camper, ma anche se è stato ritrovato lo deve lasciare agli zingari

Pubblicato su 14 Novembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in POLITICA

FALLITALIA – Gli zingari rubano il camper a un italiano, che dopo alcune ricerche lo ha ritrovato in un campo rom. Ma la polizia ordina: “Non puoi riprendertelo, ormai è di loro proprietà”.

Incredibile episodio a Porto Recanati. Gli zingari hanno infatti rubato il camper a Giorgio Capitanelli, un italiano operaio del Comune. Il quale, dopo la regolare denuncia e varie ricerche, affidandosi anche ai suoi amici camperisti sui social network, è riuscito a ritrovare il suo camper in un campo rom di Bologna.

Ma nonostante gli accertamenti, con la polizia che conferma che si tratta davvero della vettura di Capitanelli, le autorità ordinano: “Quel camper ormai è degli zingari, che non hanno una casa e deve quindi essere garantito un alloggio per loro”. In pratica, gli zingari sono autorizzati a rubare!

Indignata la vittima, che al Corriere Adriatico dichiara: “E’ davvero una vicenda ridicola. Non è pensabile che in un paese civile possa accadere una cosa simile. Il camper è stato un acquisto frutto di molti sacrifici. Poi si chiedono perché i cittadini perdano la fiducia nelle istituzioni…

MS

Tratto da:http://www.mattinonline.ch

Gli rubano il camper, ma anche se è stato ritrovato lo deve lasciare agli zingari
Commenta il post

Napy 11/16/2014 17:02

Se ci si documentasse in Rete, si leggerebbe che al camper in oggetto sono stati fraudolentemente sostituiti numero di telaio e targa, pertanto non può circolare. La cosa più saggia per il proprietario sarebbe stato assicurarsi contro il furto, dato che il mezzo così modificato dovrebbe essere reimmatricolato con grande spesa. La notizia è vecchia e purtroppo se accadesse alla vostra automobile, succederebbe lo stesso pasticcio. Pare che i nomadi abbiano acquistato il camper da un ricettatore (che potrebbe anche essere un italiano verace...).

annapaola 11/18/2014 06:24

il consiglio saccentello di Napi, non mi impedisce. una riflessione.Un ricettatore è un ricettatore,, italiano o quello che vogliamo, e guarda Napi se ti documenti, scopri che non si acquista dai ricettatori, Sono mortificata, ma come la giri la giri, ti garantisco, che sul mio camper , le terga le avrebbero messe solo una volta. In un mondo di persone civili non serve l'assicurazione contro il furto, almeno a casa mia, a casa tua non lo so...

Luigi Maria Ventola 11/14/2014 08:39

Se dovessi dare libero sfogo ai miei pensieri, incapperei in almeno una ventina di reati. Meglio non dire niente.