Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog della COMUNITA' IPHARRA

Non più destra, non più sinistra, non più etichette, non più finzioni nominalistiche ma attività mirate a creare le premesse culturali e politiche per una Costituente di Popolo che sia alternativa reale ed organica agli schemi partitici ed agli artifici ideologici. Momenti di lotta diretta a colpire le oligarchie di potere per le quali il " rito del voto" costituisce la legittimazione per continuare ad esercitare le loro angherie ai danni del Popolo.

GENDER A SCUOLA: COME SI INSINUA L'IDEOLOGIA DISTRUTTIVA NELLA TESTA DEI NOSTRI FIGLI

Pubblicato su 15 Novembre 2014 da frontediliberazionedaibanchieri in IPHARRA

L’ideologia gender nelle scuole,  sappiamo che punta a fare un vero e proprio lavaggio del cervello alle nuove generazioni, per farle crescere sempre più deboli (e quindi facilmente assoggettabili), privandole persino della certezza della dimensione sessuale data da madre natura. Abbiamo già plaudito la nascita di associazioni di genitori e insegnanti che si oppongono a questo progetto diabolico, come il Comitato Articolo 26 e il Comitato per la Famiglia

Sono pronte, per essere messe in circolazione nelle scuole di Roma e provincia, mozioni come quelle che potete leggere cliccando sui link: mozioni indirizzate agli insegnanti (da presentare al Collegio Docenti) , e analoghe indirizzate ai genitori , da presentare al Consiglio di Istituto  per far entrare la propaganda omosessualista e gender in tutte le scuole di ogni ordine e grado, a cominciare dalla materna, sotto la parvenza di “Educazione alle differenze”.

Ci appelliamo a tutti i genitori e docenti: non bisogna abbassare la guardia. Leggete le mozioni e guardate cosa sta entrando nelle scuole per veicolare le teorie del gender in forma sempre più subdola ed organizzata.

Nell’introduzione alle mozioni è scritto che “Il riferimento alle discriminazioni deve essere generico al fine di poter successivamente trattare tutte le tematiche”…Poi leggendo le mozioni si scopre che “Si chiede a tutti i docenti e le docenti di avere una particolare attenzione all’educazione di genere, alle differenze ed alla decostruzione degli stereotipi e pregiudizi, contro ogni discriminazione, condividendo strategie educative comuni”

Docenti e genitori, diffidate di ogni tipo di proposta collegata al tema della discriminazione,  a espressioni  come “bullismo omofobico” o “rispetto alle diversità” : altro non sono che un cavallo di Troia per la propaganda gender.

 

Se ricevete tali proposte, contattate immediatamente
info@comitatoarticolo26.it
nonsitoccalafamiglia@gmail.com

Tratto da:http://www.notizieprovita.it

GENDER A SCUOLA: COME SI INSINUA L'IDEOLOGIA DISTRUTTIVA NELLA TESTA DEI NOSTRI FIGLI
Commenta il post